Amazon Pisa: 100 posti di lavoro, nuovo Centro Smistamento

amazon pacchi

Opportunità lavorative in arrivo in Toscana grazie all’apertura di una nuova struttura logistica di Amazon.

L’azienda americana è in procinto di avviare un nuovo deposito a Pisa. Il magazzino porterà circa 100 assunzioni, con inserimenti diretti e indiretti e contratti a tempo indeterminato.

Ecco cosa sapere sui nuovi posti di lavoro Amazon a Pisa e come candidarsi alle selezioni.

PISA LAVORO NEL NUOVO CENTRO AMAZON

Come riportato dal quotidiano La Nazione (Edizione Pisa), attraverso un recente articolo, la nota società di commercio elettronico sta per aprire una nuova struttura in Toscana. Si tratta di un centro di smistamento che sorgerà a Pisa, nell’area industriale di Montacchiello. Il magazzino in arrivo avrà importanti ricadute sul territorio, determinando un aumento dell’occupazione e un ampliamento dell’indotto. Renderà inoltre più efficienti i servizi per i cittadini residenti nella provincia pisana.

Si prevede che il nuovo deposito sarà operativo dall’autunno 2020 e che la sua apertura determinerà l’assunzione di ben 100 risorse nell’arco dei prossimi 3 anni. I nuovi posti di lavoro Amazon a Pisa coinvolgeranno operatori di magazzino e autisti, inseriti sia in modo diretto da parte dell’azienda, che in maniera indiretta da parte dei fornitori che si occupano delle consegne. Per tutte le nuove risorse sono previsti contratti a tempo indeterminato.

Il centro logistico di Pisa andrà ad incrementare i posti di lavoro creati da Amazon in Toscana. Nella regione, infatti, il colosso dell’e-commerce è già presente con il centro distributivo di Calenzano (Firenze), che impiega 200 risorse a tempo indeterminato con diversi profili professionali.

POSTI DI LAVORO PISA: QUALI FIGURE RICHIESTE?

Per quanto riguarda le nuove assunzioni a Pisa, Amazon inserirà in maniera diretta e con contratti a tempo indeterminato 30 operatori di magazzino. I nuovi assunti si occuperanno, con molta probabilità, di mansioni connesse alla movimentazione merci, con operazioni di carico, scarico, stoccaggio e smistamento. Non è escluso, inoltre, che la struttura richiederà anche altri profili professionali da assumere con mansioni differenti.

Le selezioni al momento aperte riguardano ruoli manageriali e tecnici, mentre si prevede che i processi di recruiting per gli addetti al magazzino saranno avviati nei prossimi mesi.

L’apertura del nuovo deposito pisano consentirà anche l’assunzione di 70 autisti, destinati alle operazioni di consegna dei pacchi ai clienti Amazon. Tali risorse, per le quali si prevede inquadramento a tempo indeterminato, saranno assunte in maniera indiretta dalle aziende fornitrici dei servizi di delivery

L’AZIENDA

Vi ricordiamo che Amazon è attualmente la più grande società mondiale operante nel settore dell’e-commerce. Nata nel corso degli anni ’90 ad opera di Jeff Bezos, ha sede principale negli USA, a Seattle (Washington), ma è attiva in numerosi paesi del mondo. L’azienda, che è quotata in borsa, si occupa di commercio elettronico di ogni categoria di prodotto e offre anche diversi servizi. Questi comprendono, ad esempio, streaming TV, e-book e possibilità di rivendita di articoli artigianali. Rilevanti sono gli investimenti che il gruppo ha effettuato in Italia, dove è in costante crescita. L’azienda, infatti, impiega attualmente già oltre 7000 risorse sul territorio nazionale.


CANDIDATURE

Gli interessati ai nuovi posti di lavoro Amazon e alle opportunità professionali nel centro smistamento che aprirà a Pisa, possono visitare questa pagina dedicata al recruiting dell’azienda (Lavora con noi). Dalla stessa è possibile consultare le posizioni lavorative aperte e candidarsi online, compilando l’apposito form e inviando il proprio cv.

Segnaliamo che, al momento, sono attive diverse ricerche di personale per varie sedi dislocate in Italia. Per maggiori informazioni circa i profili richiesti e le selezioni in corso, potete visitare questa pagina.




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Voglio le notifiche di nuovi commenti!
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti