Assunzioni per Design Outlet Italiano: 2400 posti di lavoro

Do.itDesign Outlet Italiano, è questo il nome di un progetto innovativo che prevede l’apertura di una catena di outlet dedicati al design italiano, dove saranno creati numerosi posti di lavoro. Grazie a questa nuova formula commerciale composta da 8 centri outlet, saranno realizzate 2400 assunzioni distribuite in tutta italia, a partire dalla riviera adriatica, zona in cui sarà aperto il primo outlet.

Il progetto Do.it, nato da un’idea di Mario Esposito, presidente della società Riminese Retail in Progress Srl, unirà le migliori marche italiane dell’arredamento con l’obiettivo di far conoscere il meglio della produzione made in Italy ad un vasto pubblico che potrà avvicinarsi a questo mercato, grazie alla formula outlet con sconti del 30%. Si apre così una grande sfida con Ikea, il colosso svedese dell’arredamento che puntando sui bassi costi ha ottenuto grande successo in Italia e nel mondo. Do.itDesign Outlet Italiano avrà una marcia in più: offrirà ad un prezzo accessibile prodotti di design all’interno di format distributivi evoluti, che permetteranno ai clienti di vivere esperienze coinvolgenti con percorsi emozionali di grande impatto.

Il primo outlet sarà aperto a Colonnella in provincia di Teramo, sulla riviera adriatica, ed entro il 2011 aprirà i battenti anche l’outlet di Santhià, in provincia di Vercelli. Poi seguiranno gli outlet di Brescia e Roma nel 2012, Venezia nord e Firenze nel 2013 e due aperture al Sud nel 2014. Design Outlet Italiano creerà 2400 posti di lavoro e rilancerà il made in Italy dell’arredo, proponendo una vasto assortimento, dai mobili all’illuminazione, dal tessile per la casa all’oggettistica.

Ci sarà spazio per tante figure professionali, infatti le assunzioni riguarderanno architetti, addetti alla logistica, esperti di design e progettisti, ai quali si aggiungeranno gli addetti alle vendite e gli store manager per i diversi marchi che apriranno i loro negozi all’interno degli outlet. «Ognuno degli otto centri prenderà in squadra 300 persone – ha spiegato Mario Esposito, fondatore di Do.it – almeno una trentina saranno architetti, esperti di interior design, progettazione e ristrutturazione, e addetti alla logistica, tutti assunti direttamente dalla società di servizi che opererà in ogni centro, mentre gli altri lavoratori costituiranno la forza vendita delle diverse marche che apriranno i loro negozi all’interno dell’outlet e di The Italian Mall, che gestirà uno spazio multimarca di 2 mila metri quadrati».

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments