Banca d’Italia: concorso per traduttori, tempo indeterminato

Banca d'Italia

La Banca d’Italia ha indetto un concorso per traduttori, da impiegare a Roma presso la Divisione Servizi linguistici del Servizio Segreteria particolare del Direttorio.

Si selezionano, infatti, 3 laureati specializzati nella traduzione dall’italiano all’inglese, da assumere a tempo indeterminato.

Per presentare la domanda di ammissione c’è tempo fino al 22 Febbraio 2022. Ecco il bando da scaricare e i dettagli utili per la candidatura.

REQUISITI

Per partecipare al concorso per traduttori indetto dalla Banca d’Italia sono richiesti i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana o di uno Stato dell’Unione Europea o di altre categorie previste dal bando;
  • età non inferiore agli anni 18;
  • idoneità fisica alle mansioni;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non aver tenuto comportamenti incompatibili con le funzioni da svolgere in Banca d’Italia.;
  • esperienza professionale – almeno biennale, prevalente e continuativa – di traduzione dall’italiano verso l’inglese su argomenti economici e/o giuridici, maturata successivamente al conseguimento della laurea;
  • conoscenza dell’inglese da parlante nativo a livello C2 e dell’italiano almeno a livello C1;
  • laurea magistrale o specialistica conseguita in una delle seguenti classi: lingue e letterature moderne europee e americane (LM-37), lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione (LM-38), traduzione specialistica e interpretariato (LM-94), interpretariato di conferenza (39/S), lingue e letterature moderne euroamericane (42/S), lingue straniere per la comunicazione internazionale (43/S), traduzione letteraria e in traduzione tecnico-scientifica (104/S).

SELEZIONE

I candidati saranno sottoposti a due prove d’esame, una scritta ed una orale, vertenti sulle materie indicate nel bando allegato a fine articolo.

BANCA D’ITALIA

La Banca d’Italia è la banca centrale della Repubblica italiana, un istituto di diritto pubblico regolato da norme nazionali ed europee, ed è parte integrante dal 1998 del sistema europeo delle banche centrali (SEBC). Essa persegue finalità d’interesse generale nel settore monetario e finanziario come, ad esempio, il mantenimento della stabilità dei prezzi. La sede centrale è a Roma ma presenta sedi secondarie e succursali in tutta Italia.

DOMANDA DI AMMISSIONE

La domanda di partecipazione al concorso della Banca d’Italia per traduttori deve essere presentata tramite procedura telematica, disponibile a questa pagina, previa registrazione, entro le ore 16 del 22 Febbraio 2022.

BANDO

Tutti gli interessati sono invitati a scaricare e leggere con attenzione il BANDO (Pdf 329 Kb) pubblicato per estratto sulla Gazzetta Ufficiale n. 5 del 18-01-2022.

SUCCESSIVE COMUNICAZIONI

I nominativi dei candidati ammessi alla prova scritta vengono resi disponibili sul sito della Banca d’Italia almeno 15 giorni prima della data prevista per la prova. Il calendario e il luogo di svolgimento della prova scritta vengono resi noti tramite avviso sulla Gazzetta Ufficiale di uno dei martedì o venerdì del mese di marzo 2022.

Le successive comunicazioni inerenti la graduatoria o eventuali modifiche saranno rese note attraverso il sito sopra citato.

ALTRI CONCORSI E COME RESTARE AGGIORNATI

Continuate a seguirci e, per conoscere anche gli altri concorsi pubblici per laureati attivi in Italia, visitate la nostra pagina riservata. Vi invitiamo, infine, a restare sempre aggiornati con tutte le novità iscrivendovi alla nostra newsletter gratuita e anche al canale Telegram per le notizie in anteprima.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti