Città Metropolitana di Venezia: concorso per 3 collaboratori tecnici (operai)

operaio specializzato
adv

** Questo articolo fa parte del nostro archivio, i contenuti potrebbero non essere aggiornati. **

Nuova opportunità di lavoro in Veneto, dove la Città Metropolitana di Venezia ha indetto un concorso finalizzato a reclutare collaboratori tecnici (operai).

La selezione pubblica prevede l’assunzione di 3 risorse mediante contratto a tempo indeterminato – categoria B3.

Per presentare la domanda di ammissione c’è tempo fino al 13 aprile 2023. Di seguito vediamo insieme i requisiti richiesti, come fare domanda, il bando da scaricare e le altre informazioni utili sulla selezione.

adv

REQUISITI

Possono partecipare al concorso per collaboratori tecnici indetto dalla Città Metropolitana di Venezia i candidati in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana o di uno dei paesi membri dell’Unione Europea o altra categoria specificata nel bando;
  • età non inferiore agli anni 18 e non aver superato l’età prevista dalle vigenti disposizioni di legge per il conseguimento della pensione per raggiunti limiti di età;
  • idoneità fisica alle mansioni da svolgere;
  • limitatamente ai candidati di sesso maschile nati prima del 31 dicembre 1985, essere in posizione regolare nei riguardi degli obblighi militari di leva;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non aver riportato condanne penali definitive o provvedimenti definitivi del Tribunale (L. 13.12.1999, n. 475) o condanne o provvedimenti di cui alla L. 97/2001 che impediscano, ai
    sensi delle vigenti disposizioni, la costituzione del rapporto di impiego presso la Pubblica Amministrazione;
  • non essere esclusi/e dall’elettorato politico attivo e di non essere stati/e licenziati/e destituiti/e o dispensati/e dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero dichiarati/e decaduti/e da un impiego statale;
  • possesso della patente di guida di categoria B;
  • accettare incondizionatamente le disposizioni contenute nel bando;
  • diploma di qualifica professionale di durata almeno biennale conseguito dopo la licenza media inferiore.

Si rende noto che sul concorso opera la riserva di posto a favore dei volontari FF.AA.

SELEZIONE

In relazione al numero di domande pervenuto può essere prevista una prova preselettiva. I candidati saranno poi sottoposti a due prove d’esame: una prova pratico attitudinale e una prova orale.

La prova pratico attitudinale è tesa all’accertamento della professionalità dei candidati. Verterà, nello specifico, in una prova di guida con utilizzo di un mezzo meccanico tra quelli in dotazione all’Area infrastrutture edilizia e viabilità e sarà basata sulla conoscenza delle attività proprie del profilo messo a concorso tra cui (ne citiamo solo alcune, per l’elenco completo delle attività rimandiamo al bando allegato a fine articolo):

  • sfalcio erba con macchine operatrici o decespugliatore;
  • scavo o pulizia fossati con macchine operatrici;
  • sistemazione ed installazione segnaletica verticale;
  • opere edili e di carpenteria;
  • sistemazione buche;
  • abbattimento di alberature;
  • conduzione di macchini operatrici per prevenzione neve o ghiaccio (es: spargisale);
  • manutenzione ordinaria e straordinaria di autocarri e macchine operatrici complesse.

La prova orale consisterà in un colloquio finalizzato ad approfondire la conoscenza delle seguenti materie (per l’elenco completo rimandiamo al bando):

  • norme sulla tutela delle strade e della circolazione, codice della strada e regolamenti;
  • norme e tecniche relative all’esecuzione della segnaletica stradale orizzontale e verticale;
  • tecniche relative alla manutenzione stradale ordinaria, straordinaria o di emergenza;
  • rapporto di pubblico impiego (responsabilità, diritti, obblighi del dipendente pubblico);
  • accertamento della conoscenza della lingua inglese e dell’uso del computer e delle applicazioni informatiche più diffuse.

STIPENDIO

Ai vincitori del concorso spetta il seguente trattamento economico annuo di base:

  • stipendio tabellare annuo per 12 mensilità pari ad Euro 19.816,20 oltre a tredicesima mensilità e altre indennità previste dal vigente CCNL.

DOMANDA DI AMMISSIONE

La domanda di partecipazione al concorso per collaboratori tecnici (operai) indetto dalla Città Metropolitana di Venezia deve essere presentata entro il 13 aprile 2023 tramite procedura telematica, disponibile a questa pagina.

Si specifica che per partecipare al concorso è richiesto il versamento della tassa concorsuale di € 10,00.

BANDO

Tutti gli interessati al concorso per manutentori sono invitati a leggere attentamente il BANDO (Pdf 600 Kb), pubblicato per estratto sulla Gazzetta Ufficiale serie concorsi ed esami n.20 del 14-03-2023.

adv

SUCCESSIVE COMUNICAZIONI

Tutte le successive comunicazioni sulla procedura concorsuale e sui diari delle prove d’esame saranno pubblicate sul sito internet dell’Ente, all’Albo pretorio online.

ALTRI CONCORSI E AGGIORNAMENTI

Per scoprire anche altri concorsi pubblici attivi in Veneto, consultate la nostra pagina dedicata. Infine, se volete restare sempre aggiornati, iscrivetevi anche alla newsletter gratuita e al canale Telegram per le notizie in anteprima.

di Dorotea V.
Redattrice, esperta di lavoro pubblico e privato.
© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.

Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita e al nostro Canale Telegram. Seguici su Google News cliccando su "segui".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *