Comune di Comacchio: concorso per istruttori direttivi tecnici (ingegneri o architetti)

tecnici, concorsi, geometra, architetto
adv

** Questo articolo fa parte del nostro archivio, i contenuti potrebbero non essere aggiornati. **

Il Comune di Comacchio in provincia di Ferrara (Emilia Romagna) ha indetto un concorso per istruttori direttivi tecnici.

La selezione pubblica è finalizzata all’assunzione di 3 risorse mediante contratto di lavoro a tempo indeterminato.

Per presentare la domanda di ammissione c’è tempo fino al 28 aprile 2023. Vediamo insieme tutti i dettagli utili sulla selezione, i requisiti richiesti, come fare domanda e il bando da scaricare.

adv

REQUISITI

I candidati al concorso per istruttori direttivi tecnici al Comune di Comacchio devono essere in possesso dei requisiti di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati appartenenti all’Unione Europea o di altre categorie previste dal bando;
  • avere un’età non inferiore agli anni 18 e mancato compimento del 65° anno (limite di età ordinamentale), se in possesso dei requisiti per il diritto alla pensione o, se di età inferiore, sia stato collocato a riposo sia con pensione di vecchiaia che di anzianità;
  • non avere riportato condanne penali e non avere procedimenti penali in corso per reati che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni di legge in materia, la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento, né essere stati licenziati a seguito di procedimento disciplinare, ovvero non essere stati dichiarati decaduti per aver prodotto documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  • avere il godimento dei diritti civili e politici e, pertanto, non essere esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • essere in regola nei confronti degli obblighi di leva militare (solo per i candidati di sesso maschile nati entro il 31/12/1985);
  • patente di guida di categoria B.

Ai candidati al concorso è inoltre richiesto il possesso di almeno uno dei seguenti titoli di studio:

  • Laurea triennale ex D.M. 270/2004 nelle seguenti classi:
    – L-7 Ingegneria civile ed ambientale;
    – L-17 Scienze dell’architettura;
    – L-23 Scienze e tecniche dell’edilizia;
    – L-21 Lauree in scienze della Pianificazione Territoriale, Urbanistica, Paesaggistica e Ambientale;
  • Laurea ex D.M. 509/99 nelle seguenti classi:
    – 04-Scienze dell’architettura e dell’ingegneria edile;
    – 08-Ingegneria civile e ambientale;
    – 07-Urbanistica e scienze della pianificazione territoriale e ambientale;
  • Diploma universitario (di durata triennale) ex L. 341/90, equiparato, ex D.I. 11/11/2011, ad una delle classi di laurea summenzionate;
  • Laurea Magistrale ex D.M. 270/2004 nelle seguenti classi:
    – LM-03 architettura del paesaggio;
    – LM-04 Architettura e ingegneria edile-architettura;
    – LM-23 Ingegneria civile;
    – LM-24 Ingegneria dei sistemi edilizi;
    – LM-26 Ingegneria della sicurezza;
    – LM-35 Ingegneria per l’ambiente e il territorio;
    – LM-48 Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale;
  • Laurea specialistica ex D.M. 509/1999 nelle seguenti classi:
    – 03/S Architettura del paesaggio;
    – 04/S Architettura e ingegneria edile;
    – 28/S Ingegneria civile;
    – 38/S Ingegneria per l’ambiente e il territorio;
    – 54/S Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale;
  • Laurea conseguita secondo il vecchio ordinamento universitario ante D.M. 509/99 in:
    – Architettura;
    – Ingegneria Edile-Architettura;
    – Ingegneria civile;
    – Ingegneria Edile;
    – Ingegneria per l’Ambiente e il territorio;
    – Pianificazione territoriale e urbanistica.

Si rende noto che sul concorso opera la riserva di posto a favore dei volontari FF.AA.

SELEZIONE

La selezione dei candidati avverrà mediante il superamento di due prove d’esame, una scritta ed una orale, vertenti sulle materie indicate nel bando che rendiamo disponibile a fine articolo.

STIPENDIO

Ai candidati che saranno assunti spetta uno stipendio annuale lordo pari a € 25.146,71.

DOMANDA DI AMMISSIONE

La domanda di partecipazione al concorso per tecnici (ingegneri o architetti) indetto dal Comune di Comacchio deve essere presentata tramite procedura telematica, disponibile a questa pagina, entro le ore 18.00 del 28 aprile 2023. Per accedere alla piattaforma, è necessario autenticarsi mediante SPID, CIE o CNS.

Alla domanda i candidati dovranno allegare la seguente documentazione:

  • copia scansionata (fronte/retro) di un documento di identità personale in corso di validità;
  • copia scansionata del permesso di soggiorno e copia della documentazione attestante i requisiti che consentono ai cittadini non comunitari di partecipare al concorso;
  • copia scansionata della richiesta di equivalenza del titolo di studio conseguito all’estero inviata al Dipartimento della Funzione Pubblica e la relativa copia della ricevuta di spedizione (solo per coloro che sono in possesso di un titolo di studio conseguito all’estero);
  • copia certificato di conoscenza della lingua italiana (solo per gli stranieri);
  • quietanza tassa di concorso di € 10,00.

BANDO

Gli interessati a partecipare il concorso sono invitati a scaricare e leggere attentamente il BANDO (Pdf 1 Mb) pubblicato anche sul portale del reclutamento inPA.

adv

ULTERIORI INFORMAZIONI

Il diario delle prove d’esame è indicato nel bando di selezione. Tutte le successive comunicazioni saranno pubblicate sul sito web del Comune alla sezione ‘Amministrazione Trasparente > Bandi di concorso’.

ALTRI CONCORSI E COME RESTARE AGGIORNATI

Scoprite gli altri concorsi pubblici per tecnici visitando la pagina dedicata. Restate sempre aggiornati iscrivendovi alla nostra newsletter gratuita e per ricevere le notizie in anteprima iscrivetevi al nostro canale Telegram.

di Dorotea V.
Redattrice, esperta di lavoro pubblico e privato.
© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.

Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita e al nostro Canale Telegram. Seguici su Google News cliccando su "segui".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *