Comune di Milano: concorsi per 28 Insegnanti scuola infanzia e Assistenti sociali

milano

Il Comune di Milano, in Lombardia, ha pubblicato due concorsi per insegnanti di scuola di infanzia e assistenti sociali, finalizzati alla copertura di complessivi 28 posti di lavoro.

Le assunzioni saranno mediante contratto a tempo indeterminato.

Il termine per candidarsi alle procedure concorsuali è fissato al giorno 8 luglio 2022. Ecco i bandi da scaricare e come fare domanda di ammissione.

CONCORSI INSEGNANTI SCUOLA INFANZIA E ASSISTENTI SOCIALI COMUNE DI MILANO

I concorsi del Comune di Milano sono volti a impiegare a tempo indeterminato insegnanti e assistenti sociali come di seguito specificato:

  • n. 6 posti nel profilo professionale di istruttore dei servizi educativi – categoria C – posizione economica 1 – ambito di attività: scuola dell’infanzia;
  • n. 22 posti nel profilo professionale di assistente sociale – categoria D – posizione economica 1.

Si segnala che il numero dei posti messi a selezione è subordinato all’esito negativo delle procedure di cui agli artt. 34 e 34 bis del D.Lgs. n. 165/2001, in corso di svolgimento.

RISERVE

Sui concorsi si determinano le seguenti riserve a favore dei volontari delle Forze Armate:

  • n. 2 posti nel concorso per istruttori dei servizi educativi;
  • n. 9 posti nel concorso per assistenti sociali.

REQUISITI GENERALI

I concorrenti alle selezioni pubbliche del Comune di Milano devono essere in possesso dei requisiti generali di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana o di altro Stato appartenente all’Unione Europea o di Paesi Terzi;
  • età non inferiore agli anni 18 e non superiore a quella prevista dalle norme vigenti per il collocamento a riposo;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • assenza di condanne penali, passate in giudicato, per i reati che comportano l’interdizione dai pubblici uffici;
  • non avere riportato condanna definitiva per i delitti non colposi di cui al libro II, del Codice Penale, per la quale non sia intervenuta la riabilitazione e non avere riportato sanzioni interdittive all’esercizio di attività che comportino contatti diretti e regolari con minori;
  • inclusione nell’elettorato politico attivo;
  • non essere stati licenziati per mancato superamento del periodo di prova per il medesimo profilo messo a selezione dal Comune di Milano;
  • assenza provvedimenti di destituzione o licenziamento dal Comune di Milano salvo il caso in cui il licenziamento sia intervenuto a seguito di procedura di collocamento in disponibilità o di mobilità collettiva, secondo la normativa vigente;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento oppure non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale;
  • non avere limitazioni psico-fisiche allo svolgimento delle attività e delle mansioni tenuto conto della responsabilità nei confronti di terzi;
  • per i candidati di sesso maschile: regolare posizione nei riguardi degli obblighi militari di leva o non essere tenuti all’assolvimento di tale obbligo a seguito dell’entrata in vigore della legge di sospensione del servizio militare obbligatorio;
  • credenziali SPID;
  • indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) personale;
  • essere in possesso e/o avere disponibilità della strumentazione prevista per la partecipazione al concorso digitale da remoto;
  • indirizzo di posta elettronica (PEO) per il collegamento digitale alle prove.

REQUISITI SPECIFICI

In funzione del profilo professionale per il quale concorrono, i candidati devono possedere anche i seguenti requisiti specifici:


ISTRUTTORI DEI SERVIZI EDUCATIVI

  • non avere dipendenza da sostanze stupefacenti, psicotrope e da alcool e/o psicofarmaci e non assumere tali sostanze in modo occasionale;
  • uno dei seguenti titoli di studio:
    laurea in scienze della formazione primaria – indirizzo scuola dell’infanzia (titolo abilitante all’insegnamento);
    – laurea in scienze della formazione primaria a ciclo unico quinquennale (classe LM 85 bis);
    diploma di abilitazione all’insegnamento nelle scuole di grado preparatorio (rilasciato da Scuole magistrali legalmente riconosciute o paritarie), conseguito entro l’anno scolastico 2001-2002;
    – diploma quadriennale di istituto magistrale, conseguito entro l’anno scolastico 2001/2002;
    – diploma di liceo socio-psico-pedagogico conseguito entro l’anno scolastico 2001/2002;
    – analogo titolo conseguito all’estero e riconosciuto in Italia.

ASSISTENTI SOCIALI

  • laurea o diploma in servizio sociale, riconosciuti come abilitanti alla professione di assistente sociale;
  • aver conseguito tramite esame di stato l’abilitazione all’esercizio della professione di assistente sociale / assistente sociale specialista.

Si rende noto che i candidati che al momento della presentazione della domanda di partecipazione non risultino iscritti all’Albo Professionale degli Assistenti Sociali (in sezione A – Sezione degli Assistenti Sociali Specialisti o in sezione B – Sezione degli Assistenti Sociali) potranno partecipare alla selezione, fermo restando l’obbligo di essere iscritti all’Albo al momento dell’eventuale assunzione.


SELEZIONE

Le procedure selettive consisteranno in due prove d’esame: una scritta, da svolgersi da remoto, e una orale, che si terrà in presenza o in modalità digitale da remoto.

Le prove verteranno sulle materie elencate nei rispettivi bandi.

DOMANDE DI AMMISSIONE

Le domande per partecipare alle procedure concorsuali dovranno essere presentate entro le ore 12.00 del giorno 8 luglio 2022 esclusivamente per via telematica, compilando l’apposito modulo elettronico e previa registrazione alla piattaforma digitale accessibile con SPID cliccando sul bando di proprio interesse in questa pagina.

I candidati sono tenuti ad allegare all’istanza online la seguente documentazione:

  • ricevuta comprovante il pagamento della tassa di concorso di Euro 10,00;
  • documentazione relativa al riconoscimento del titolo di studio estero posseduto;
  • per la concessione di ausili e/o tempi aggiuntivi:
    – certificazione DSA di cui alla Legge 170/2010;
    – dichiarazione resa dalla commissione medico-legale dell’Azienda Sanitaria Territoriale di riferimento o da equivalente struttura pubblica, contenente esplicito riferimento alle limitazioni che la disabilità determina in funzione della partecipazione alle prove.

Ogni altra informazione può essere reperita nei bandi di seguito scaricabili.

BANDI

Gli interessati ai concorsi indetti dal Comune di Milano sono invitati a leggere attentamente i bandi di seguito allegati:

– concorso insegnanti scuola d’infanzia: BANDO (Pdf 398 Kb);
– concorso assistenti sociali: BANDO (Pdf 1 MB).

ULTERIORI INFORMAZIONI

Le date delle prove d’esame scritte sono riportate nei singoli bandi. Il calendario di svolgimento della prova orale per i posti da insegnante sarà pubblicato sul sito internet del Comune di Milano, alla pagina della selezione, con un preavviso di almeno 20 giorni rispetto alla data di svolgimento della prova stessa. I colloqui per gli assistenti sociali si terranno a partire dal giorno 20 luglio 2022.

ALTRI CONCORSI E AGGIORNAMENTI

Se volete conoscere anche gli altri concorsi pubblici attivi in Lombardia, consultate la nostra sezione. Potete infine restare sempre informati sulle novità e su tutti gli aggiornamenti iscrivendovi gratis alla nostra newsletter e al canale Telegram.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti