Comune di Sesto San Giovanni: concorso per educatori 2024

Lavoro, insegnanti, educatori, Montessori
adv

Il Comune di Sesto San Giovanni ha indetto un concorso per Educatori di asilo nido.

La selezione pubblica è finalizzata alla formazione di una graduatoria per assunzioni di personale -Area dei Funzionari e dell’Elevata Qualificazione.

Per candidarsi c’è tempo fino al giorno 14 maggio 2024.

Di seguito vediamo insieme i requisiti richiesti, come presentare la domanda di ammissione, il bando da scaricare e le altre informazioni utili sulla selezione.

REQUISITI RICHIESTI

Possono partecipare al concorso per educatrici ed educatori del Comune di Sesto San Giovanni, in Lombardia, le persone in possesso dei requisiti generali di accesso ai concorsi pubblici, ovvero:

  • cittadinanza italiana o di uno dei Paesi dell’Unione Europea o di altre categorie indicate nel bando;
  • età non inferiore ai 18 anni e non superiore all’età prevista dalle norme vigenti in materia di collocamento a riposo;
  • godere dei diritti civili e politici;
  • iscrizione nelle liste elettorali o i motivi della non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;
  • non aver riportato condanne penali con sentenza passata in giudicato per reati che costituiscono un impedimento all’assunzione presso una pubblica amministrazione;
  • essere in posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva;
  • non essere destituito o dispensato dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento o licenziati per le medesime ragioni o per motivi disciplinari o dichiarati decaduti per aver conseguito la nomina o l’assunzione mediante la produzione di documenti falsi o viziati da nullità insanabile;
  • idoneità psico-fisica all’impiego.

TITOLI DI STUDIO

Ai candidati è inoltre richiesto il possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

  • laurea triennale in Scienze dell’educazione nella classe L19 a indirizzo specifico per educatori dei servizi educativi per l’infanzia;
  • laurea quinquennale a ciclo unico in Scienze della formazione primaria, integrata da un corso di specializzazione per complessivi 60 crediti formativi universitari.

Sono altresì validi i titoli previsti dalla normativa regionale, conseguiti entro l’anno scolastico / accademico 2021/2022 ed in particolare:

  • Laurea in scienze dell’educazione o della formazione classe L19;
  • Laurea in Scienze e Tecniche psicologiche L24 – Laurea LM-51;
  • Laurea in Sociologia L40 – LM-88;
  • LM 50 Programmazione e Gestione dei servizi educativi;
  • LM 57 Scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua;
  • LM 85 Scienze pedagogiche o LM 93 Teorie e metodologie dell’e learning e della media education.

Sono inoltre validi i seguenti titoli di studio, unitamente a Laurea triennale o Laurea Specialistica o Laurea Magistrale o Diploma di laurea vecchio ordinamento diversi da quelli sopra indicati:

  • diploma di maturità magistrale/liceo sociopsicopedagogico;
  • diploma di abilitazione all’insegnamento nelle scuole di grado preparatorio;
  • diploma di dirigente di comunità;
  • diploma di tecnico dei servizi sociali e assistente di Comunità infantile;
  • operatore servizi sociali e assistente per l’infanzia;
  • vigilatrice di infanzia;
  • puericultrice;
  • diploma tecnico dei servizi sociosanitari.

COME AVVIENE LA SELEZIONE

La selezione dei candidati avverrà mediante il superamento di un’unica prova scritta.

La prova consisterà in uno o più elaborati e/o questionari composti da quesiti a risposta chiusa su scelta multipla e/o analisi, valutazione e risoluzione di casi aziendali, mirati a verificare le competenze dei candidati, intese come insieme delle conoscenze e delle capacità relative alle attività propri del profilo a concorso.

COME PRESENTARE LA DOMANDA

La presentazione della candidatura al concorso per educatori deve essere effettuata entro il 14 maggio 2024, obbligatoriamente ed esclusivamente tramite il Portale Unico del Reclutamento inPA collegandosi al link presente in questa pagina.

Per accedere alla piattaforma è necessario autenticarsi mediante SPIDCIE, CNS o credenziali eIDAS.

E’ sempre utile quando si partecipa ad una selezione pubblica essere in possesso di un proprio indirizzo di posta elettronica certificata (PEC). Chi ne fosse sprovvisto può leggere in questo articolo come ottenerne uno in soli 30 minuti, da casa.

Alla domanda sarà necessario allegare il documento comprovante l’avvenuto pagamento della tassa di concorso di euro 10,80.

In caso di problemi nell’invio della domanda vi consigliamo di leggere questa guida che spiega in modo semplice e chiaro come registrarsi al portale inPA e candidarsi.

BANDO

Gli interessati al concorso per educatori asilo nido sono dunque invitati a leggere attentamente il BANDO (Pdf 196 Kb).

Segnaliamo per completezza informativa che il bando è stato pubblicato sul sito del portale di reclutamento inPA in questa pagina.

adv

SUCCESSIVE COMUNICAZIONI

Tutte le successive comunicazioni inerenti a procedura concorsuale, compreso il diario delle prove d’esame e la graduatoria saranno rese note attraverso il sito internet del Comune di Sesto San Giovanni nella sezione ‘Amministrazione Trasparente > Concorsi’ e sul ortale inPA.

ALTRI CONCORSI PUBBLICI E AGGIORNAMENTI

Potreste essere interessati anche ad altri concorsi per educatori e per insegnanti.

Vi invitiamo inoltre a consultare la pagina dei concorsi pubblici 2024, che è costantemente aggiornata con i nuovi bandi indetti. Potete anche conoscere i prossimi concorsi in uscita per scoprire quali bandi verranno pubblicati nei prossimi mesi e prepararvi per tempo.

Infine, per essere sempre aggiornati sulle opportunità di lavoro e sulle selezioni pubbliche, iscrivetevi alla nostra newsletter gratuita, ai nostri canali TelegramWhatsApp e TikTok @ticonsigliounlavoro.

Seguiteci inoltre su Google News cliccando sul bottone “segui”.

di Dorotea V.
Redattrice, esperta di lavoro pubblico e privato.
© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.

Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita e al nostro Canale Telegram. Seguici su Google News cliccando su "segui".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *