Comune di Torino: 600 assunzioni nel 2023

comune, Torino
adv

** Questo articolo fa parte del nostro archivio, i contenuti potrebbero non essere aggiornati. **

Il Comune di Torino effettuerà centinaia di nuove assunzioni nei prossimi mesi.

Il piano provvisorio 2023 dell’ente comunale prevede il potenziamento dell’organico con 600 nuove risorse, da reclutare anche tramite appositi concorsi pubblici.

Ecco cosa sapere nuovi sui posti di lavoro al Comune di Torino e sui concorsi che saranno avviati, che rientrano tra i prossimi bandi in arrivo.

ASSUNZIONI AL COMUNE DI TORINO NEL 2023

A riportare la notizia è CittAgorà, periodico del Consiglio comunale torinese, tramite un recente articolo. Nel corso del 2023, il Comune di Torino effettuerà numerose assunzioni di nuovo personale, incrementando anche le opportunità di lavoro agile e lo smart-working.

Durante l’ultima seduta della Prima Commissione Consiliare del Comune, si è infatti discusso il Piano di fabbisogno del personale e dell’Organizzazione Lavoro Agile (Ola) della Città di Torino. Dalla sigla del contratto di telelavoro e smart woking per il personale comunale, avvenuta a novembre 2022, sono ben 2.500 gli impiegati del Comune di Torino che usufruiscono delle modalità di lavoro agile. Nell’ottica di potenziare ulteriormente tale modello lavorativo, si prevede l’attivazione di nuove sedi di lavoro decentrate ed anche di spazi di co-working, utili a ridurre la solitudine dei lavoratori. Al vaglio anche la possibilità di aggiornare la formazione dei dirigenti e dei funzionari, con il fine di incentivare ulteriormente l’utilizzo del lavoro agile.

Quanto all’incremento dei dipendenti, si stimano in 600 i nuovi posti di lavoro che il Comune di Torino creerà nell’arco dei prossimi mesi. L’incremento dell’organico dell’ente coinvolgerà sia il personale già in servizio e da stabilizzare nel prossimo periodo, che nuove figure da selezionare sul mercato del lavoro mediante l’indizione di appositi bandi di concorso.

POSTI DISPONIBILI

Il piano assunzioni del Comune di Torino per il 2023 prevede il reclutamento di numerose figure, tra cui:

  • 40 agenti di Polizia Municipale;
  • 60 educatori di asili nido;
  • 10 insegnanti di scuole materne;
  • 8 dirigenti ex articolo 110 eterofinanziati.

In aggiunta, verranno inseriti in organico anche 20 dirigenti a tempo indeterminato selezionati tramite un concorso appena concluso e che sono già in graduatoria. Al contempo, saranno stabilizzati 98 funzionari con contratto di formazione e lavoro.

MODALITÀ DI RECLUTAMENTO

Per reclutare le risorse da assumere, dunque, si procederà, in parte, allo scorrimento delle graduatorie di procedure concorsuali già espletate o in atto. Inoltre, potranno essere banditi nuovi concorsi pubblici.

DOVE VEDERE I BANDI

Gli interessati alle opportunità di lavoro nel Comune di Torino devono attendere l’uscita dei relativi avvisi di selezione. Questi saranno consultabili sul portale web dell’ente comunale, nella sezione dedicata ai concorsi e al reclutamento del personale.

Metteremo a vostra disposizione i bandi di concorso non appena saranno pubblicati. Continuate a seguirci per restare aggiornati e iscrivetevi gratuitamente alla nostra newsletter e al nostro canale Telegram, per essere avvisati appena usciranno i concorsi.

ALTRI CONCORSI E AGGIORNAMENTI

Per conoscere tutti i concorsi pubblici attivi attualmente potete visitare la nostra pagina dedicata alle selezioni pubbliche in corso. Inoltre, se desiderate scoprire quali sono i prossimi concorsi in arrivo, potete consultare la nostra sezione riservata ai nuovi bandi in uscita.

di Clara R.
Redattrice, esperta di lavoro, impiego estero e formazione.
© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.

Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita e al nostro Canale Telegram. Seguici su Google News cliccando su "segui".

Un Commento

Scrivi un commento
  1. Speriamo che questi concorsi nn sono complicati. Anche perchè è l’esperienza lavorativa che ti forma un bravo ed efficiente lavoratore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *