Concorsi Agenzia Forestale Regionale (AFOR) dell’Umbria per 23 diplomati e laureati

foresta bosco

L’Agenzia Forestale Regionale (AFOR) dell’Umbria ha pubblicato dei concorsi per diplomati e laureati.

Si prevede la copertura di complessivi 23 posti di lavoro con contratto a tempo indeterminato e pieno in profili professionali tecnici e amministrativi.

Sarà possibile candidarsi a partire dal 10 novembre 2022 fino al 9 dicembre 2022. Vediamo i bandi da scaricare, i requisiti richiesti, come presentare la domanda di ammissione e ogni altra informazione utile.

CONCORSI PER DIPLOMATI E LAUREATI AFOR UMBRIA

I concorsi dell’AFOR Umbria per diplomati e laureati sono dunque finalizzati a selezionare e assumere a tempo indeterminato e pieno candidati per i seguenti ruoli professionali:

  • n. 18 posti – categoria C – posizione economica C1, di cui:
    – n. 8 istruttori tecnici geometri;
    – n. 7 istruttori tecnici periti agrari/forestali;
    – n. 2 istruttori amministrativi;
    – n. 1 istruttore amministrativo economico finanziario;

  • n. 5 posti – categoria D – di cui:
    – n. 1 istruttore direttivo amministrativo;
    – n. 1 istruttore direttivo tecnico – ingegnere idraulico;
    – n. 1 istruttore direttivo tecnico agronomo forestale;
    – n. 1 istruttore direttivo tecnico informatico;
    – n.1 istruttore direttivo esperto qualità.

In relazione ai posti messi a concorso verranno applicate le riserve ai sensi dell’art. 5 del D.P.R. 487/1994 e ss.mm.ii. e degli altri riferimenti normativi in materia.

SEDI DI LAVORO

I neoassunti saranno impiegati presso la sede di Perugia o presso le sedi decentrate dell’Agenzia Forestale Regionale, dislocate nel territorio della Regione Umbria: Città di Castello, Gubbio, Valtopina, Spoleto, Norcia, Terni, Orvieto, Guardea, San Venanzo.

REQUISITI GENERALI

I concorsi AFOR Umbria sono rivolti a candidati in possesso dei requisiti generali di seguito presentati:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o di altre categorie indicate nei bandi;
  • indirizzo PEC presso il quale devono essere inviate le comunicazioni relative al concorso. I concorrenti che ne sono sprovvisti possono leggere in questo articolo come attivare una PEC in soli 30 minuti;
  • età non inferiore agli anni 18 e non superiore a quella prevista per il collocamento a riposo;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • inclusione nell’elettorato politico attivo;
  • idoneità fisica;
  • non essere stati destituiti oppure dispensati o licenziati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per incapacità o persistente insufficiente rendimento;
  • non essere stati dichiarati decaduti o licenziati da un impiego pubblico per aver conseguito l’impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  • assenza di condanne penali, passate in giudicato, per reati che comportano l’interdizione dai pubblici uffici. Nell’ipotesi in cui vi siano condanne per altri reati o procedimenti penali in corso di cui si è conoscenza vi è comunque l’obbligo di indicarli con relazione all’articolo del codice penale o di legge violato;
  • per i candidati di sesso maschile nati entro il 31/12/1985: posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva;
  • conoscenza dell’uso delle apparecchiature e conoscenze informatiche più diffuse e della lingua inglese;
  • non essere in alcuna delle condizioni previste dalle leggi vigenti come cause ostative per la costituzione del rapporto di lavoro;
  • non trovarsi in alcuna condizione di incompatibilità e inconferibilità previste dal D.Lgs. 39/2013 al momento dell’assunzione in servizio.

REQUISITI SPECIFICI

Ai concorrenti è richiesto, inoltre, uno dei seguenti titoli di studio:

CATEGORIA C

  • diploma di scuola secondaria superiore specifico per il profilo professionale messo a concorso, come indicato nel bando;
  • oppure uno dei titoli superiori e assorbenti tra quelli riportati nell’ALLEGATO (Pdf 142 KB).

CATEGORIA D

  • laurea di primo livello, laurea triennale, diploma universitario, laurea magistrale, laurea specialistica oppure diploma di laurea fra quelli indicati nell’ALLEGATO A (Pdf 152 KB) al bando in relazione al profilo di proprio interesse e, ove necessario, anche abilitazione all’esercizio della professione.

PROCEDURE SELETTIVE

La procedura selettiva di entrambi i concorsi sarà espletata mediante il superamento di due prove d’esame: una scritta e una orale, a cui si aggiunge la valutazione dei titoli.

Il programma d’esame di ciascuna figura professionale è riportato, insieme a ulteriori informazioni, nei singoli bandi scaricabili a fine articolo.

STIPENDIO E TRATTAMENTO ECONOMICO

Il trattamento economico annuo di base spettante, fatti salvi i miglioramenti economici previsti dai contratti sottoscritti dopo la pubblicazione del bando, è formato da:

CATEGORIA C

  • stipendio tabellare mensile di € 1.695,34 per 12 mensilità;
  • tredicesima mensilità € 1.695,34;
  • eventuale assegno per il nucleo familiare;
  • indennità di Comparto per la categoria C pari ad € 45,80 mensili per 12 mensilità;
  • elemento perequativo di € 23,00 mensili per 12 mensilità;
  • ulteriori indennità se previste.

CATEGORIA D

  • stipendio tabellare (per 12 mensilità) di € 1.844,62 mensili;
  • tredicesima mensilità € 1.844,62;
  • eventuale assegno per il nucleo familiare;
  • indennità di Comparto per la categoria D pari ad € 51,90 mensili per 12 mensilità;
  • elemento perequativo di € 19,00 mensili per 12 mensilità;
  • ulteriori indennità se previste.

AGENZIA FORESTALE REGIONALE (AFOR) UMBRIA

L’Agenzia Forestale Regionale (AFOR) è un Ente pubblico non economico, istituito e controllato dalla Regione Umbria. Gestisce i beni agroforestali appartenenti al patrimonio della regione, si occupa di attività di tutela e miglioramento dei boschi esistenti e di interventi di prevenzione e lotta contro gli incendi. Ha sede legale e amministrativa a Perugia e sedi decentrate in altre località del territorio regionale come, ad esempio, Gubbio, Spoleto e Terni.

DOMANDE DI AMMISSIONE

Le domande di ammissione ai concorsi AFOR Umbria per diplomati e laureati devono essere presentate a partire dalle ore 00.01 del 10 novembre 2022 fino al 9 dicembre 2022 esclusivamente mediante piattaforma digitale, utilizzando i link al portale indicati nei bandi, in base al profilo di interesse.

Il portale di iscrizione sarà accessibile con identità digitale SPID.

Si rende noto, inoltre, che la partecipazione ai concorsi implica il versamento di una tassa di concorso di € 10,00.

Maggiori approfondimenti nei bandi sotto allegati.

BANDI CONCORSI AFOR 2022

Gli interessati alle selezioni pubbliche sono invitati a scaricare e a leggere con attenzione i bandi, pubblicati per estratto sulla Gazzetta Ufficiale serie concorsi ed esami n. 87 del 04-11-2022. Li mettiamo di seguito a vostra disposizione:

  • concorso n. 18 posti categoria C (diplomati): BANDO (Pdf 294 KB);
  • concorso n. 5 posti categoria D (laureati): BANDO (Pdf 432 KB).

ULTERIORI INFORMAZIONI

Tutte le comunicazioni relative alle due procedure concorsuali, compresi i calendari delle prove, saranno pubblicate sul sito di AFOR, nella sezione “Bandi di concorso” presente nell’home page e pubblicate in “Amministrazione Trasparente > Bandi di concorso”.

Le comunicazioni di carattere personale verranno trasmesse esclusivamente attraverso l’indirizzo PEC comunicato dai candidati.

ALTRI CONCORSI E AGGIORNAMENTI

Per scoprire gli altri concorsi pubblici attivi in Umbria, vi invitiamo a consultare la nostra pagina dedicata alle selezioni in corso in questa regione. Inoltre, iscrivendovi alla nostra newsletter gratuita e al canale Telegram, potete restare sempre aggiornati sulle novità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.



Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti