Concorsi Centri Impiego Città Metropolitana di Milano per 10 informatici

lavoro. ufficio, amministrazione
adv

** Questo articolo fa parte del nostro archivio, i contenuti potrebbero non essere aggiornati. **

Sono stati indetti due concorsi per i Centri Impiego della Città metropolitana di Milano, in esecuzione dell’intesa sottoscritta con Regione Lombardia da Città metropolitana di Milano, Provincia di Lodi e Provincia di Pavia, per la copertura di complessivi 10 posti di lavoro nei profili di tecnici informatici e specialisti informatici statistici.

È prevista l’assunzione mediante contratto a tempo indeterminato e pieno.

Sarà possibile candidarsi entro il 23 febbraio 2023. Di seguito diamo tutte le informazioni utili su selezione, requisiti richiesti, come presentare la domanda di ammissione e rendiamo disponibili i bandi da scaricare.

CONCORSI CENTRI IMPIEGO CITTÀ METROPOLITANA DI MILANO PER 10 POSTI, DIPLOMATI E LAUREATI

Sono stati dunque pubblicati due concorsi per informatici, richiamata nei rispettivi bandi la Convenzione tra Città metropolitana di Milano, Provincia di Lodi e Provincia di Pavia, per l’esercizio della funzione di organizzazione dei concorsi e delle procedure selettive in esecuzione dell’Intesa tra Regione Lombardia, Città metropolitana di Milano e le Province lombarde per il reclutamento di personale aggiuntivo per i Centri per l’impiego.

Nello specifico, le due procedure concorsuali prevedono l’assunzione a tempo indeterminato e pieno dei seguenti profili professionali, da ripartire presso le sedi indicate:

  • n. 7 tecnici informatici – categoria C1 – di cui:
    – n. 3 posti presso la Città metropolitana di Milano;
    – n. 2 posti presso la Provincia di Lodi;
    – n. 2 posti presso la Provincia di Pavia;
  • n. 3 specialisti informatici statistici – categoria D1 – di cui:
    – n. 2 posti presso la Città metropolitana di Milano;
    – n. 1 posto presso la Provincia di Lodi.

Si rende noto che la vacanza dei posti messi a selezione è subordinata all’esito negativo delle procedure di cui all’art. 34-bis, commi 1 e 2, del D.Lgs. n. 165/2001 in corso di svolgimento.

SEDI DI LAVORO

I candidati utilmente collocati in graduatoria potranno scegliere la sede di destinazione esclusivamente:

  • tra Città metropolitana di Milano, Provincia di Lodi, Provincia di Pavia (concorso per tecnici informatici);
  • tra Città metropolitana di Milano e Provincia di Lodi (concorso per specialisti informatici statistici).

Non potranno invece indicare preferenze rispetto alle sedi territoriali dei Centri per l’impiego collocate in diverse aree della medesima Provincia / Città metropolitana.

Nei bandi è precisato ulteriormente che:

  • Città metropolitana di Milano assegnerà il proprio personale presso il Servizio Sistemi Informativi per le Politiche del Lavoro in Via Soderini, 24 – Milano;
  • per la Provincia di Lodi non sono presenti Enti strumentali di gestione del servizio;
  • la Provincia di Pavia assegnerà il nuovo personale presso gli uffici della Provincia nella sede di Pavia.
adv

REQUISITI

Per accedere ai due concorsi per tecnici e specialisti informatici è necessario possedere i requisiti di seguito presentati:

  • godimento dei diritti civili e politici;
  • cittadinanza italiana o di uno Stato membro dell’Unione Europea o di altre categorie previste dai bandi;
  • i candidati in possesso della cittadinanza italiana devono essere iscritti nelle liste elettorali del Comune di residenza;
  • titolo di studio indicato nei rispettivi bandi;
  • conoscenza della lingua inglese per integrare la prova orale;
  • assenza di condanne penali che impediscano la costituzione del rapporto di impiego con pubbliche amministrazioni;
  • non essere stati destituiti, licenziati o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione o non essere stati dichiarati decaduti da un impiego nella pubblica amministrazione, né trovarsi in alcuna condizione di incompatibilità;
  • posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva per i candidati di sesso maschile nati entro il 31/12/1985;
  • età non inferiore agli anni 18 e non avere superato l’età prevista dalle vigenti disposizioni di legge per il conseguimento della pensione di vecchiaia;
  • avere preso visione integrale del bando di concorso e accettare senza riserva alcuna tutte le condizioni contenute nel bando stesso.

TITOLI DI STUDIO

In base alla figura professionale per la quale concorrono, i candidati devono anche possedere uno dei seguenti titoli di studio:


TECNICI INFORMATICI (DIPLOMATI)

  • Diploma di perito informatico, Diploma di perito in informatica telecomunicazioni, Diploma di perito industriale in informatica, Diploma di perito elettronico ed equipollenti;
  • Diploma di laurea del vecchio ordinamento (DL) in: Informatica, Scienze dell’Informazione, Ingegneria Informatica, Ingegneria Elettronica, Ingegneria delle Telecomunicazioni;
  • Diploma di laurea triennale (DM 509/99) in: 26 Scienze e tecnologie informatiche;
  • Diploma di laurea triennale (DM 270/04) in: L-31 Scienze e tecnologie informatiche;
  • Diploma di laurea specialistica (DM 509/99) in: 23/S Informatica, 29/S Ingegneria dell’automazione, 30/S Ingegneria delle telecomunicazioni, 32/S Ingegneria elettronica, 35/S Ingegneria informatica, 100/S Tecniche e metodi per la società dell’informazione;
  • Diploma di laurea magistrale (DM 270/04) in: LM-18 Informatica, LM-25 Ingegneria dell’automazione, LM-26 Ingegneria della sicurezza, LM-27 Ingegneria delle telecomunicazioni, LM-29 Ingegneria elettronica, LM-32 Ingegneria informatica, LM-66 Sicurezza informatica, LM-91 Tecniche e metodi per la società dell’informazione.

SPECIALISTI INFORMATICI STATISTICI (LAUREATI)

  • Diploma di laurea del vecchio ordinamento (DL) in: Informatica, Scienze dell’Informazione, Ingegneria Informatica, Ingegneria Elettronica, Ingegneria delle Telecomunicazioni, Statistica, Statistica e informatica per l’azienda, Scienze economiche, statistiche e sociali, Scienze statistiche, demografiche e sociali, Scienze statistiche ed attuariali, Scienze statistiche ed economiche;
  • Diploma di laurea triennale (DM 509/99) in: 26 Scienze e tecnologie informatiche, 37 Scienze statistiche;
  • Diploma di laurea triennale (DM 270/04) in: L-31 Scienze e tecnologie informatiche, L-41 Statistica;
  • Diploma di laurea specialistica (DM 509/99) in: 23/S Informatica, 29/S Ingegneria dell’automazione, 30/S Ingegneria delle telecomunicazioni, 32/S Ingegneria elettronica, 35/S Ingegneria informatica, 48/S Metodi per l’analisi valutativa dei sistemi complessi, 64/S Scienze dell’economia, 90/S Statistica demografica e sociale, 91/S Statistica economica, finanziaria ed attuariale, 92/S Statistica per la ricerca sperimentale, 100/S Tecniche e metodi per la società dell’informazione;
  • Diploma di laurea magistrale (DM 270/04) in: LM-16 Finanza, LM-18 Informatica, LM-25 Ingegneria dell’automazione, LM-26 Ingegneria della sicurezza, LM-27 Ingegneria delle telecomunicazioni, LM-29 Ingegneria elettronica, LM-32 Ingegneria informatica, LM-56 Scienze dell’economia, LM-66 Sicurezza informatica, LM-82 Scienze statistiche, LM-83 Scienze statistiche attuariali e finanziarie, LM-91 Tecniche e metodi per la società dell’informazione.

RISERVE

Nelle procedure sono riservati prioritariamente a favore dei volontari delle Forze Armate:

  • n. 2 posti nel concorso per tecnici informatici, di cui:
    – n. 1 unità per la Città metropolitana di Milano;
    – n. 1 unità per la Provincia di Pavia;
  • n. 1 posto nel concorso per specialisti informatici statistici per la Città metropolitana di Milano.
adv

SELEZIONE

Gli esami di entrambi i concorsi per informatici consisteranno in una prova scritta e una prova orale, che saranno precedute da un’eventuale preselezione nell’eventualità in cui il numero delle domande di iscrizione sia superiore a 300.

Infine, verrà effettuata una valutazione dei titoli solo nei confronti dei candidati che, ammessi alla prova orale, abbiano riportato nella stessa un voto di almeno 21/30.

STIPENDIO E TRATTAMENTO ECONOMICO

Ai tecnici informatici reclutati sarà riconosciuto il trattamento economico di euro 21.392,87 annui lordi.

Il trattamento economico previsto per gli specialisti informatici statistici assunti è pari a euro 23.212,35 annui lordi.

A entrambi i profili spettano inoltre:

  • l’indennità di comparto;
  • la tredicesima mensilità;
  • l’indennità di vacanza contrattuale;
  • ogni altro emolumento accessorio previsto dal contratto di lavoro;
  • se dovuto, l’assegno per il nucleo familiare.

DOMANDE DI PARTECIPAZIONE

I candidati devono presentare la domanda di ammissione ai concorsi entro il 23 febbraio 2023 alle ore 12.00 unicamente per via telematica, mediante iscrizione online utilizzando la procedura raggiungibile a questa pagina.

Si richiede il possesso di credenziali SPID e di casella PEC personale. Coloro che non avessero una PEC sono invitati a leggere in questo articolo come attivarla in soli 30 minuti.

La partecipazione ai concorsi è inoltre subordinata al versamento del contributo di € 10,00.

Alla domanda di ammissione dovranno essere allegate le copie in formato PDF dei seguenti documenti:

  • dichiarazione di veridicità, il cui modello è disponibile all’interno della procedura d’iscrizione alla sezione “Allegati”, debitamente compilata;
  • curriculum vitae aggiornato.

Per ogni altro dettaglio si prenda visione dei bandi integrali di seguito disponibili.

BANDI CONCORSI CITTÀ METROPOLITANA MILANO CENTRI IMPIEGO

Gli interessati ai concorsi sono invitati a leggere attentamente i bandi, pubblicati per estratto sulla Gazzetta Ufficiale serie concorsi ed esami n. 6 del 24-01-2023 e che alleghiamo integralmente di seguito:

– concorso tecnici informatici: BANDO (Pdf 166 KB);
– concorso specialisti informatici statistici: BANDO (Pdf 186 KB).

I bandi sono stati pubblicati in questa sezione del sito internet della Città Metropolitana di Milano.

SUCCESSIVE COMUNICAZIONI

Tutte le comunicazioni relative ai concorsi quali, ad esempio, il diario delle prove e gli esiti delle stesse, saranno effettuate esclusivamente attraverso il sito istituzionale dell’Ente, seguendo il percorso “Amministrazione trasparente, Bandi di concorso, Concorsi e ricerca di personale, Concorsi”, con un preavviso di almeno 15 giorni.

I candidati sono tenuti a verificare con regolarità l’eventuale presenza di nuovi avvisi alla pagina “Concorsi” del sito di Città metropolitana di Milano, fino al giorno prima della data delle prove.

La graduatoria di merito sarà pubblicata all’Albo pretorio dell’Amministrazione e sul sito web –pagina “Concorsi”.

ALTRI CONCORSI E COME RESTARE AGGIORNATI

Per conoscere anche altri concorsi attivi in Lombardia visitate la pagina dedicata, mentre per restare sempre aggiornati su tutte le novità potete iscrivervi alla nostra newsletter gratuita e al canale Telegram.

di Laura G.
Giornalista, esperta di lavoro pubblico e formazione.
© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.

Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita e al nostro Canale Telegram. Seguici su Google News cliccando su "segui".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *