Concorso Corte di Cassazione per 60 Tirocini: Bando

corte di cassazione

Aperto un concorso per l’attivazione di 60 tirocini presso la Corte di Cassazione.

La selezione è riservata a laureati in Giurisprudenza, che potranno svolgere stage della durata di 18 mesi.

Per partecipare al bando Corte Cassazione c’è tempo fino al 30 Giugno 2020. Ecco tutte le informazioni e come presentare domanda.

CORTE DI CASSAZIONE TIROCINI PER LAUREATI

La Corte di Cassazione ha indetto, infatti, un concorso per il reclutamento di 60 tirocinanti. I candidati selezionati saranno inseriti nell’ambito di un percorso di formazione e lavoro, presso le Sezioni civili e penali della Corte. Gli stage previsti dal bando Corte di Cassazione avranno una durata di 18 mesi, dal settembre 2020 a marzo 2022.

REQUISITI

Possono partecipare ai tirocini Corte di Cassazione i candidati in possesso dei seguenti requisiti generali:

  • laurea in Giurisprudenza, conseguita a seguito di un corso di durata almeno quadriennale;
  • assenza di condanne per delitti non colposi o a pena detentiva per contravvenzioni;
  • non essere stati sottoposti a misure di sicurezza o prevenzione;
  • media non inferiore a 27 / 30 per gli esami di diritto costituzionale, diritto privato, diritto processuale civile, diritto commerciale, diritto penale, diritto processuale penale, diritto del lavoro e diritto amministrativo o aver conseguito il titolo di studio con votazione non inferiore a 105 / 110;
  • età inferiore ai 30 anni.

Per ulteriori dettagli, si rimanda a quanto indicato nel bando disponibile a fine articolo.

SVOLGIMENTO TIROCINI

Lo svolgimento del tirocinio sarà coordinato da due Magistrati di Corte, uno per il settore civile e l’altro per quello penale. Ciascuno dei tirocinanti sarà affidato ad un Presidente o ad un Consigliere della Corte che ne abbia dato la disponibilità.

Durante il periodo di svolgimento del tirocinio, i candidati selezionati saranno impegnati nelle diverse attività di organizzazione e gestione della Corte. In particolare i tirocinanti avranno la possibilità di assistere ai processi, alle adunanze camerali e camere di Consiglio.

Inoltre potranno avere accesso, ai fini di studio, ai fascicoli processuali, predisponendo gli elaborati richiesti dagli affidatari.

VANTAGGI PER I TIROCINANTI

Vi ricordiamo che l’esito positivo del percorso di formazione e lavoro Corte di Cassazione comporta i seguenti vantaggi:


  • costituisce titolo utile per accedere al concorso per magistrati ordinari;
  • è valutato per un periodo pari ad un anno di tirocinio forense o notarile;
  • è valutato per un periodo pari ad un anno di frequenza delle scuole di specializzazione per le professioni legali;
  • costituisce titolo preferenziale per essere nominati giudici onorari di tribunale e vice procuratori onorari;
  • nei concorsi indetti dall’amministrazione della giustizia e della giustizia amministrativa, dall’Avvocatura di Stato e da altre amministrazioni dello Stato, costituisce titolo preferenziale, a parità di merito.

SELEZIONE

La selezione per partecipare al bando tirocini Corte di Cassazione si svolgerà mediante la valutazione dei titoli.

Scaduto il termine di presentazione delle domande, sarà formulata una graduatoria, prima provvisoria poi definitiva, dei candidati ammessi ai tirocini.

CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE

La Corte di Cassazione è il vertice della giurisdizione ordinaria, rappresentando il tribunale di ultima istanza nel sistema giurisdizionale italiano. Assicura l’uniforme applicazione e interpretazione delle norme giuridiche. La denominazione ufficiale di Corte suprema di cassazione si ha nel 1923, Quando il regime fascista unifica le cinque corti di cassazione esistenti sul territorio italiano in una sola, con sede a Roma.

Essa si articola in sei sezioni civili, tra cui quelle del lavoro e tributaria, e in sette sezioni penali. Ogni Collegio giudicante è composto di cinque membri, compreso il suo Presidente.
Presso la Corte di Cassazione è costituita inoltre una Procura generale della Repubblica con a capo un procuratore generale coadiuvato da vari sostituti.


DOMANDA

La domanda di ammissione al concorso Corte di Cassazione per i tirocini deve essere redatta secondo questo MODULO (Pdf 68Kb), entro le ore 14.00 del 30 Giugno 2020, e presentata presso l’Ufficio del Segretariato Generale della Corte di Cassazione – piazza Cavour – Roma, personalmente o tramite mail, all’indirizzo di posta elettronica [email protected].

BANDO

Per maggiori informazioni, vi invitiamo a scaricare e leggere attentamente il BANDO (Pdf 100 Kb) relativo al concorso per 60 tirocini e visitare il sito della Corte di Cassazione nella sezione ‘Comunicazioni e Seminari > Eventi, Convegni e Seminari’ . Per restare informato iscriviti alla nostra newsletter. Inoltre scopri tutti gli altri tirocini attivi nella nostra sezione dedicata.




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Voglio le notifiche di nuovi commenti!
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti