Concorso SNA 2022: 28 posti per specialisti Comunicazione, Bando

scuola nazionale amministrazione, sna

La Scuola Nazionale dell’Amministrazione (SNA) ha indetto il concorso 2022 finalizzato all’assunzione di 28 specialisti di comunicazione, da impiegare mediante contratto di lavoro a tempo indeterminato.

La selezione pubblica è rivolta a candidati in possesso di laurea e i vincitori saranno assegnati alle sedi centrali e decentrate della SNA.

Il termine per la presentazione delle domande di ammissione scade il 18 ottobre 2022. Vediamo quali sono i requisiti richiesti, come candidarsi, le prove d’esame, il bando da scaricare e ogni altra informazione utile.

SNA CONCORSO 2022 PER 28 SPECIALISTI COMUNICAZIONE

Dunque la SNA ha pubblicato un bando di concorso finalizzato all’assunzione di 28 unità di personale non dirigenziale, da inquadrare nella categoria A, posizione economica F1 del ruolo della Presidenza del Consiglio dei ministri, per il profilo di specialista di comunicazione e sistemi di gestione, da impiegare presso le sedi centrali e decentrate della Scuola Nazionale dell’Amministrazione.

REQUISITI

Possono accedere al concorso SNA 2022 di cui sopra coloro che possiedono i requisiti di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea; possono altresì partecipare i familiari dei cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, o i cittadini di Paesi Terzi, che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato o dello status di protezione sussidiaria, ai sensi dell’art. 38 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165. Per i soggetti di cui all’art. 38 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, essere in possesso dei requisiti, ove compatibili, di cui all’art. 3 del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 7 febbraio 1994, n. 174;
  • avere un’età non inferiore a 18 anni;
  • titolo di studio: Laurea Triennale (L) oppure Diploma di laurea (DL) oppure Laurea specialistica (LS) oppure Laurea magistrale (LM) o titoli dichiarati equivalenti;
  • idoneità fisica allo svolgimento delle funzioni cui la procedura selettiva si riferisce. Tale requisito sarà accertato prima dell’assunzione all’impiego;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • inclusione nell’elettorato politico attivo;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento oppure non essere stati dichiarati decaduti o licenziati da un impiego statale, ai sensi dell’articolo 127, primo comma, lettera d), del Testo Unico delle disposizioni concernenti lo statuto degli impiegati civili dello Stato, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 1957, n. 3 e ai sensi delle corrispondenti disposizioni di legge e dei contratti collettivi nazionali di lavoro relativi al personale dei vari comparti;
  • non aver riportato condanne penali, passate in giudicato, per reati che comportino l’interdizione dai pubblici uffici;
  • essere in possesso della condotta incensurabile, ai sensi dell’articolo 35, comma 6, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165;
  • per i candidati di sesso maschile, avere una posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva.

PROCEDURA SELETTIVA

La procedura selettiva per il concorso SNA 2022 prevede il seguente iter:

  • selezione per titoli;
  • prova d’esame orale.

SELEZIONE PER TITOLI

La Commissione procederà alla valutazione dei seguenti titoli di studio e professionali:

  • voto di laurea, altra laurea e titoli post-lauream: max 20 punti;
  • titoli professionali: max 36 punti;
  • altri titoli professionali: max 5 punti.

A prescindere dal numero e novero di titoli presentati, il punteggio massimo attribuibile in virtù della valutazione dei titoli sopraindicati è pari a 30.


PROVA D’ESAME ORALE

La prova orale verterà sulle seguenti materie:

  • Diritto amministrativo con particolare riferimento alla normativa in materia di rapporto di lavoro pubblico, normativa in materia di trattamento dei dati personali, normativa in materia di trasparenza e anticorruzione;
  • Ordinamento della Presidenza del Consiglio dei ministri, anche con riferimento alla Scuola nazionale dell’amministrazione;
  • Elementi di disciplina in materia di formazione professionale, in particolare quella rivolta a dipendenti della pubblica amministrazione. Metodologie di analisi dei bisogni formativi e profili di organizzazione e gestione del processo formativo: le fasi di progettazione, erogazione, gestione e valutazione dei corsi di formazione;
  • Disciplina della formazione professionale a distanza: peculiarità specifiche rispetto alla formazione tradizionale, fasi di progettazione, erogazione, gestione e valutazione dei corsi di formazione a distanza;
  • Caratteristiche e funzionalità delle principali piattaforme utilizzate per l’erogazione e la gestione delle attività di formazione a distanza;
  • Redazione della reportistica relativa ai processi formativi e normativa in materia di controllo di qualità dei corsi di formazione erogati;
  • Disciplina in materia di formazione di dipendenti delle pubbliche amministrazioni introdotta dal PNRR: novità normative e contenuti e tempi del Piano strategico per la valorizzazione e lo sviluppo del capitale umano della Pubblica amministrazione;
  • Lingua inglese;
  • Lingua italiana per i candidati di cittadinanza diversa da quella italiana;
  • Elementi di informatica di base e dei principali pacchetti applicativi.

Nel corso della prova orale, la Commissione verificherà ed accerterà il possesso delle competenze, intese come insieme delle conoscenze e delle capacità logico tecniche, comportamentali nonché manageriali, necessarie per lo svolgimento dei compiti afferenti ai profili e oggetto del bando.


SCUOLA NAZIONALE DELL’AMMINISTRAZIONE (SNA)

La Scuola Nazionale dell’Amministrazione (in acronimo SNA) è un’istituzione italiana che si occupa della selezione e formazione professionale di funzionari e dirigenti della pubblica amministrazione.
Rappresenta il punto centrale del Sistema unico del reclutamento e della formazione pubblica, istituito per migliorare l’efficienza e la qualità della Pubblica Amministrazione italiana. Fondata nel 1957, ha sede nelle città di Roma e di Caserta e dipende dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri.

DOMANDA DI AMMISSIONE

I candidati al concorso SNA 2022 per specialisti – funzionari di comunicazione dovranno inviare la domanda di ammissione esclusivamente per via telematica, autenticandosi con SPID o CIE o CNS o eIDAS, e compilando il format di candidatura sul Portale «inPA» – a questa pagina, previa registrazione su portale. Il termine per presentare la domanda scade il 18 ottobre 2022.

Per la partecipazione alla procedura selettiva è necessario il possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) personale o un domicilio digitale. I candidati sprovvisti di indirizzo PEC possono leggere in questo articolo la procedura per attivarne uno in soli 30 minuti.

BANDO CONCORSO SNA 2022 PER 28 FUNZIONARI COMUNICAZIONE

Gli interessati al concorso della Scuola Nazionale dell’Amministrazione – SNA 2022 sono invitati a scaricare e leggere con attenzione il BANDO (Pdf 287 Kb), che rendiamo disponibile.

Per completezza informativa segnaliamo che il bando è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» n. 74 del 16-09-2022, a questa pagina, sul Portale «inPA» e sul sito ufficiale della Presidenza del Consiglio dei ministri in questa sezione.

ULTERIORI COMUNICAZIONI

Le comunicazioni personali relative alla presente procedura saranno inviate all’indirizzo PEC personale del candidato. Inoltre, ogni comunicazione concernente la procedura selettiva, compreso il calendario delle relative prove e del loro esito, sarà effettuata mediante pubblicazione sul sito internet della Presidenza del Consiglio dei ministri e attraverso il portale «inPA», sulle pagine sopra indicate. Tale pubblicazione avrà valore di notifica a tutti gli effetti.

La graduatoria finale sarà pubblicata sul sito Internet dell’Amministrazione e sul portale «inPA». L’avviso relativo alla avvenuta pubblicazione della predetta graduatoria sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale.

ALTRI CONCORSI E AGGIORNAMENTI

Continuate a seguirci e, se volete conoscere gli altri concorsi pubblici attivi in Italia, consultate la nostra sezione. Infine, vi invitiamo a iscrivervi alla nostra newsletter gratuita e anche al canale Telegram per rimanere sempre informati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.



Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti