Conservatorio Musica Sassari: lavoro per bidelli con licenza media – coadiutori

scuola, personale ata

Nuove opportunità di lavoro in Sardegna con l’avviso pubblico di avviamento a selezione per l’assunzione a tempo determinato di bidelli – coadiutori presso il Conservatorio di Musica di Sassari “Luigi Canepa”.

Alla procedura, avviata secondo l’art. 16 della Legge 56/87, possono candidarsi persone disoccupate, iscritte al Centro per l’Impiego di Sassari e in possesso di licenza media inferiore.

Le domande di partecipazione dovranno essere inviate entro il 12 dicembre 2022. Di seguito diamo tutte le informazioni utili su selezione, requisiti e come presentare la domanda di ammissione, rendiamo inoltre disponibile l’avviso da scaricare.

LAVORO PER BIDELLI – COADIUTORI PRESSO IL CONSERVATORIO DI MUSICA DI SASSARI

È stato pubblicato l’avviso pubblico di avviamento a selezione per la copertura di posti di lavoro nel ruolo di bidelli al Conservatorio di Musica “Luigi Canepa” di Sassari.

Si tratta, nello specifico, dell’assunzione a tempo determinato – per sostituzioni di durata variabile di coadiutori (ex collaboratori scolastici), profili professionali che rientrano nel personale ATA (personale Amministrativo, Tecnico e Ausiliario), per i cui dettagli rimandiamo al nostro approfondimento.

La graduatoria sarà utilizzata dall’Ente per sostituire il personale assente, pertanto il numero dei lavoratori da assumere può variare a seconda delle esigenze di servizio.

REQUISITI

I candidati alla selezione devono possedere i requisiti di seguito riassunti:

  • età non inferiore agli anni diciotto;
  • cittadinanza italiana o di altro Stato membro dell’Unione europea o di altre categorie previste dal bando;
  • idoneità fisica, psichica e attitudinale all’impiego;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • inclusione nell’elettorato attivo;
  • non essere stati licenziati, destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento ovvero essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale per aver conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità insanabile;
  • non avere conseguito condanne penali e non avere carichi penali pendenti cui consegua l’irrogazione della pena accessoria della interdizione, temporanea o perpetua, dai pubblici uffici;
  • posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva per i candidati di sesso maschile nati entro il 31.12.1985;
  • stato di disoccupazione;
  • iscrizione nell’elenco anagrafico del Centro per l’impiego di Sassari, competente per territorio;
  • aver reso la propria immediata disponibilità al lavoro (DID);
  • titolo di studio della scuola dell’obbligo (licenza media inferiore).

GRADUATORIA

L’ASPAL formerà gli elenchi dei candidati ammessi, sulla base delle autodichiarazioni prodotte in sede di domanda, previa verifica della corretta presentazione della domanda e della sussistenza del requisito.

La graduatoria stabilisce l’ordine assoluto di precedenza per la convocazione dei lavoratori alle prove di idoneità, che dovranno essere svolte a cura dell’Amministrazione interessata.

Concorrono a formare il punteggio complessivo associato a ciascun candidato:

  • indicatore della situazione economica equivalente (ISEE);
  • durata dello stato di disoccupazione.

Per conoscere nel dettaglio i criteri per il calcolo del punteggio individuale invitiamo a consultare l’avviso.

Per la redazione della graduatoria sarà utilizzata la procedura informatica disponibile nell’ambito del SIL Sardegna che determinerà i punteggi da attribuire a ciascun candidato e applicherà i criteri di precedenza e preferenza.

Il Responsabile del procedimento di ciascun Centro per l’Impiego effettua l’istruttoria delle domande pervenute. Il CPI pubblica per 10 giorni nel portale SardegnaLavoro l’esito delle elaborazioni effettuate dal SIL (elenco dei punteggi provvisori assegnati agli ammessi e gli elenchi provvisori dei non ammessi). Gli elenchi provvisori saranno anche inviati all’Ente richiedente per l’affissione sulla propria Bacheca e/o Albo.

Trascorsi i 10 giorni assegnati per la presentazione delle eventuali richieste di riesame e terminato l’esame delle stesse, su proposta dal Responsabile del procedimento, le graduatorie e gli elenchi dei non ammessi sono approvate, entro 5 giorni dal ricevimento della proposta correttamente formulata, con Determinazione del Direttore del Servizio Coordinamento dei Servizi territoriali e Governance dell’ASPAL.

Entro 5 giorni dalla pubblicazione della determinazione che approva le graduatorie e gli elenchi dei non ammessi nell’apposita Sezione Concorsi e selezioni – Selezioni per altre pubbliche amministrazioni – art.16, L. 56/1987, il Responsabile del procedimento del CPI competente provvede ad analoga pubblicazione nel portale SardegnaLavoro e a trasmettere all’ Ente richiedente il link di pubblicazione della graduatoria e tutti gli elementi utili per la convocazione dei candidati.

La graduatoria ha validità di 1 anno, alla quale l’Ente richiedente può fare ricorso per ulteriori assunzioni relative alla stessa qualifica e profilo professionale.

PROVA DI IDONEITÀ

Entro 15 giorni dalla pubblicazione della graduatoria nell’apposita Sezione del Portale SardegnaLavoro dedicata ad ASPAL, Sezione Concorsi e selezioni – Selezioni per altre pubbliche amministrazioni – art.16 L. 56/1987, l’Ente richiedente convoca, in numero triplo rispetto ai posti da ricoprire, i candidati inseriti nella graduatoria secondo l’ordine della stessa al fine di sottoporli a prova di idoneità.

La prova di accertamento dell’idoneità professionale compete all’Ente richiedente, che nomina apposita Commissione esaminatrice. Tale prova consisterà nello svolgimento di prove pratiche attitudinali ovvero in sperimentazioni lavorative i cui contenuti devono essere determinati in coerenza a quelli previsti nelle declaratorie di qualifica, categoria e profilo professionale previste dal CCNL indicato nell’avviso pubblico.

ASSUNZIONE

Entro 5 giorni dalla conclusione delle prove di idoneità, l’Ente richiedente comunica al CPI i nominativi dei lavoratori assunti.

L’Ente assume quindi i bidelli, dopo aver verificato la sussistenza dei requisiti prescritti in collaborazione con il Centro per l’Impiego, ognuno per la parte di propria competenza.

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

Per partecipare alla selezione ed essere inseriti nella graduatoria per coadiutori al Conservatorio di Sassari, gli interessati dovranno presentare la domanda entro il 12 dicembre 2022 alle ore 14.00 esclusivamente per via telematica, tramite questo portale, effettuando l’accesso all’apposita sezione servizi on-line.

Per i dettagli sulla registrazione rimandiamo alla lettura dell’avviso pubblico di seguito disponibile e alleghiamo anche l’INFOGRAFICA (Pdf 307 KB), pubblicata in questa pagina.

AVVISO PUBBLICO DI AVVIAMENTO A SELEZIONE

Gli interessati all’opportunità di lavoro per collaboratori scolastici presso il Conservatorio di Musica di Sassari sono inviati a leggere con attenzione l’AVVISO PUBBLICO (Pdf 261 KB).

ULTERIORI INFORMAZIONI

Le prove di accertamento dell’idoneità professionale dei coadiutori sono pubbliche, pertanto l’Ente richiedente deve fornire al CPI formale comunicazione delle date di svolgimento delle prove di idoneità ed è tenuto a pubblicizzare la data, l’ora e la sede di svolgimento delle prove sull’Albo pretorio, Bacheche e siti.

COME RESTARE AGGIORNATI

Per restare sempre aggiornati sulle ultime novità potete iscrivervi alla nostra newsletter gratuita e anche al canale Telegram.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.



Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti