25 Domande più strane ai colloqui di lavoro

Vi hanno mai chiesto di cantare durante un colloquio di lavoro? O cosa dice un pinguino con un sombrero? A volte i selezionatori ce la mettono tutta per spiazzare i candidati e testarne le reazioni, e gli head hunters made in USA sono particolarmente esperti in questo campo. Glassdoor ha pubblicato la classifica delle 25 domande più strane che sono state poste durante colloqui di lavoro del 2012.

Glassdoor è una community statunitense gratuita, incentrata sui temi del lavoro e delle carriere che offre una panoramica su svariate compagnie, con informazioni su salari, posti di lavoro, domande frequenti durante i colloqui di selezione e molto altro ancora, postate in maniera anonima da dipendenti, aspiranti candidati e, a volte, dalle aziende stesse. Recentemente Glassdoor ha stilato una simpatica classica sulle 25 domande più strane sentite ai colloqui di lavoro. I protagonisti delle interviste in questione sono head hunters americani, i famosi “cacciatori di teste”, ovvero selezionatori, statunitensi, che risultano essere particolarmente fantasiosi e stravaganti quando si tratta di valutare le reazioni immediate dei candidati rispetto a situazioni insolite se non, addirittura, imbarazzanti.

Le domande entrate in questa divertente classifica sono tratte direttamente da interviste reali rivolte ad aspiranti candidati durante le selezioni presso alcune grandi aziende, anche molto note, che operano in diversi campi, dalla consulenza al web. Si va da uno dei motori di ricerca nel web più usati al mondo, Google, al leader del commercio online Amazon, o ad un marchio molto noto nel settore dei sistemi di pagamento come Master Card, o ancora al colosso della consulenza e dei servizi alle imprese Accenture, e altre.

Ecco l’elenco delle 25 domande più strane poste ai colloqui di lavoro:

1. Se si dovesse sbarazzare di uno Stato degli Stati Uniti, quale sarebbe e perché?
2. Quante mucche ci sono in Canada?
3. Di quanti appartamenti avete bisogno per raggiungere l’altezza dell’Empire State Building?
4. Un pinguino cammina attraverso quella porta in questo momento indossando un sombrero. Che cosa dice e perché è qui?
5. Quale canzone descrive meglio la tua etica del lavoro?
6. Jeff Bezos entra nel tuo ufficio e dice che puoi avere un milione di dollari per lanciare la tua migliore idea imprenditoriale. Qual è?
7. Cosa pensi quando sei da solo in macchina?
8. Come giudichi la tua memoria?
9. Nomina 3 precedenti vincitori di premi Nobel.
10. Riesci a dire: ‘Peter Pepper Picked a Pickled Pepper’ e vendere contemporaneamente una lavatrice?
11. Se veniamo a casa tua per cena, che cosa ci preparari?
12. Come comunicherebbero le persone in un mondo perfetto?
13. Come si fa un panino al tonno?
14. Mia moglie ed io dobbiamo andare in vacanza, dove mi consigli?
15. Sei capo cuoco in un ristorante e il tuo team è stato selezionato per essere su Iron Chef. Come prepari la squadra per la gara e come sfrutti la competizione per il tuo ristorante?
16. Stima quante finestre ci sono a New York.
17. Qual è la tua canzone preferita? Cantala per noi ora.
18. Calcola l’angolo formato dalle lancette dell’orologio quando sono le 11:50.
19. Hai mai rubato una penna dal lavoro?
20. Scegli due celebrità per essere i tuoi genitori.
21. Che utensile da cucina saresti?
22. Se tu avessi impostato il cellulare in modalità silenziosa, e suonasse davvero forte nonostante fosse senza suoneria, che cosa mi diresti?
23. Che voto mi daresti da 1 a 10 come intervistatore?
24. Se potessi essere qualcun altro, chi saresti?
25. Come spiegheresti ad un altro come cucinare una frittata?

E se facessero a voi domande simili durante un colloquio di lavoro? Cosa avreste risposto? C’è di che riflettere leggendo le 25 domande più strane ai colloqui di lavoro, augurandosi di non incorrere mai in interviste simili ma preparandosi comunque anche all’inaspettato prima di affrontare una selezione. Del resto anche in Italia ogni tanto si trovano responsabili Risorse Umane o selezionatori con grande fantasia che adottano particolari strategie per conoscere la personalità dei candidati.




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments