Emilia Romagna: 280 assunzioni con finanziamenti alle imprese

regione emilia romagna

In arrivo in Emilia Romagna nuove assunzioni con i finanziamenti per le imprese previsti dal Bando regionale sull’attrattività.

Grazie alle risorse stanziate numerose imprese del territorio, distribuite tra Modena, Bologna, Rimini, Reggio Emilia, Ravenna e Parma, creeranno occupazione per 280 persone.

Ecco cosa sapere sui nuovi posti di lavoro in Emilia Romagna che saranno creati e come candidarsi.

EMILIA ROMAGNA ASSUNZIONI CON NUOVI PROGETTI INDUSTRIALI

A darne notizia è la Regione Emilia Romagna, tramite un recente comunicato dedicato al provvedimento, da poco approvato dalla Giunta regionale, con cui sono stati stanziati finanziamenti per diverse imprese che si insedieranno o rilanceranno le attività sul territorio regionale. Il documento ratifica l’esito del Bando sull’attrattività previsto dalla Legge Regionale 14/2014 e rende disponibili più di 13 milioni di euro da investire in nuovi progetti industriali. Tali risorse genereranno investimenti per 32 milioni di euro e porteranno in Emilia Romagna assunzioni per numerose unità di personale, tra cui molti laureati.

Nel dettaglio, i fondi stanziati dalla Regione finanzieranno 13 progetti industriali, gestiti da 9 aziende e gruppi imprenditoriali. Si tratta, in particolare, delle imprese Gaggio-Tech (ex Saga Coffee) di Gaggio Montano (BO), Cefla di Imola, Garc Ambiente di Carpi (MO), Cpc Group di Modena e della Goldoni-Keestrack di Migliarina di Carpi. Ad esse si aggiungono anche le aziende Maria Cecilia Hospital di Cotignola (RA), PBL di Solignano (PR), Scm Group di Rimini e Walvoil di Reggio Emilia.

Nello specifico, grazie al Bando verranno avviati accordi regionali per l’insediamento o lo sviluppo di tali imprese sul territorio dell’Emilia Romagna. Gli stanziamenti sono vincolati anche all’attuazione, da parte delle aziende stesse, di concreti piani per l’inserimento di personale. Nel complesso, infatti, le 9 aziende creeranno in Emilia Romagna posti di lavoro per 283 risorse.

I NUOVI PROGETTI FINANZIATI

Le nuove iniziative in arrivo, che saranno supportate dai fondi regionali, riguardano diversi settori ed interventi. In particolare, vi sono in programma progetti con focus su ricerca, sviluppo e innovazione ed anche interventi per i campi del fotovoltaico, della formazione e della qualificazione delle risorse umane.

Tra le attività da sviluppare rientrano, ad esempio, processi per la qualificazione delle filiere produttrici locali, attività per lo sviluppo degli ambiti oleodinamico, biomedicale e dell’alta tecnologia, nonché interventi per la formazione e per l’innovazione di processo e di prodotto. I progetti da sostenere mediante i fondi pubblici stanziati si caratterizzano anche, come specifica il Presidente della Regione Stefano Bonaccini, per la reale capacità di generare ricadute positive sul versante dell’occupazione e di creare, quindi, nuove opportunità di lavoro stabile in Emilia Romagna.

PROSPETTIVE OCCUPAZIONALI

Nel dettaglio, le assunzioni che in Emilia Romagna verranno effettuate grazie ai finanziamenti regionali per le imprese, interesseranno diverse figure, tra cui numerosi laureati. In particolare, i posti di lavoro nelle imprese i cui progetti sono ammessi a finanziamento saranno così distribuiti:

  • 55 nuovi assunti, di cui 30 laureati, presso la Scm Group SpA di Rimini;
  • 50 nuovi assunti, di cui 7 laureati, presso la C.P.C. Srl di Modena;
  • 34 nuovi assunti di cui 6 laureati, presso la Gaggio Tech srl di Gaggio Montano (BO);
  • 30 nuovi assunti, di cui 10 laureati, presso la Walvoil SpA di Reggio Emilia;
  • 25 nuovi assunti, di cui 10 laureati, presso la Cefla S.C. di Imola (BO);
  • 25 nuovi assunti, di cui 8 laureati, presso la P.B.L. Srl di Solignano (PR);
  • 24 nuovi assunti, di cui 7 laureati, presso la Goldoni Keestrack Srl di Carpi (MO);
  • 20 nuovi assunti, di cui 17 laureati, presso Maria Cecilia Hospital SpA di Cotignola (RA);
  • 20 nuovi assunti, di cui 14 laureati, presso la Garc Ambiente SpA di Carpi (MO).

I RISULTATI RAGGIUNTI FINO AD OGGI CON GLI INVESTIMENTI REGIONALI

In Emilia Romagna arriveranno dunque nuovi investimenti, attività economiche e possibilità di impiego, in continuità con i risultati fino ad ora raggiunti grazie al Bando per l’attrattività regionale introdotto a partire dal 2014. Questo, infatti, negli ultimi 7 anni, ha portato in Emilia Romagna ben 3700 posti di lavoro. L’intervento, nel dettaglio, ha supportato 95 imprese, anche internazionali, che hanno scelto di insediarsi o svilupparsi ulteriormente in regione, erogando 152,7 milioni di euro di fondi e generando investimenti per oltre 800 milioni di euro.

CANDIDATURE

Gli interessati alle nuove assunzioni in Emilia Romagna nell’ambito dei progetti finanziati con il Bando per l’attrattività devono attendere l’avvio delle nuove selezioni di personale da parte delle imprese beneficiarie dei finanziamenti. Al momento, è possibile consultare i siti internet di ciascuna azienda per conoscere le attuali posizioni aperte ed eventualmente candidarsi a quelle di interesse, inoltrando il proprio cv.

Visitate la nostra sezione dedicata alle aziende che assumono per scoprire altre interessanti opportunità di lavoro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.



Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti