ENEA: concorsi 2022 per 60 assunzioni di diplomati e laureati

enea

L’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile (ENEA) ha indetto quattro concorsi per diplomati e laureati finalizzati alla copertura di complessivi 60 posti di lavoro.

Le assunzioni saranno con contratto a tempo indeterminato e riguardano vari profili professionali presso sedi in varie regioni d’Italia: collaboratori tecnici, amministrativi, tecnologi e ricercatori.

Per candidarsi c’è tempo fino al 24 Febbraio 2022. Ecco i bandi da scaricare e tutti i dettagli per partecipare alle procedure selettive.

CONCORSI ENEA 2022 PER DIPLOMATI E LAUREATI , BANDI

L’ENEA ha dunque pubblicato nuovi concorsi per assumere a tempo indeterminato diplomati e laureati nei seguenti ruoli:


  • n. 30 collaboratori tecnici enti di ricerca: BANDO (Pdf 593 Kb);

  • n. 15 collaboratori di amministrazione: BANDO (Pdf 564 Kb);

  • n. 4 tecnologi: BANDO (Pdf 563 Kb);

  • n. 11 ricercatori: BANDO (Pdf 572 Kb).

REQUISITI GENERALI

Coloro che intendono candidarsi ai concorsi dell’Agenzia ENEA per diplomati e laureati devono essere in possesso dei requisiti generali di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o di Paesi Terzi, come riportato nel bando;
  • conoscenza della lingua inglese e della suite Microsoft Office o sistemi equivalenti;
  • adeguata conoscenza della lingua italiana, solo per i cittadini stranieri;
  • inclusione nell’elettorato politico attivo;
  • assenza provvedimenti di destituzione o decadenza dall’impiego presso una pubblica amministrazione per aver prodotto documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile.

REQUISITI SPECIFICI

I candidati dovranno possedere anche i seguenti requisiti specifici, in base al profilo professionale per il quale concorrono:


COLLABORATORI TECNICI ENTI DI RICERCA

diploma di scuola secondaria di secondo grado, come specificato nell’allegato A del bando;
– almeno due anni di esperienza lavorativa documentabile post-diploma, maturata, in relazione al titolo di studio richiesto e coerente con la declaratoria concorsuale di cui all’allegato A.


COLLABORATORI DI AMMINISTRAZIONE

diploma di scuola secondaria di secondo grado, come specificato nell’allegato A del bando;
– almeno due anni di esperienza lavorativa documentabile post-diploma, maturata, in relazione al titolo di studio richiesto e coerente con la declaratoria concorsuale di cui all’allegato A.


TECNOLOGI

diploma di laurea (vecchio ordinamento), conseguito secondo la normativa in vigore anteriormente al D.M. n. 509/1999, oppure laurea specialistica/magistrale di cui al D.M. n. 270/2004 o titolo equipollente o equiparato come specificato nell’allegato A del bando;
dottorato di ricerca attinente alla posizione o almeno tre anni di esperienza lavorativa documentabile post-lauream, maturata, in relazione al titolo di studio richiesto e coerente con la declaratoria concorsuale di cui all’allegato A;
– per la sola posizione TC2 dell’allegato A: iscrizione all’albo dei giornalisti (elenco professionisti o pubblicisti).


RICERCATORI

diploma di laurea (vecchio ordinamento), conseguito secondo la normativa in vigore anteriormente al D.M. n. 509/1999, oppure laurea specialistica/magistrale di cui al D.M. n. 270/2004 o titolo equipollente o equiparato come specificato nell’allegato A del bando;
dottorato di ricerca attinente alla posizione o almeno tre anni di esperienza lavorativa documentabile post-lauream, maturata, in relazione al titolo di studio richiesto e coerente con la declaratoria concorsuale di cui all’allegato A.


SEDI DI LAVORO

Le sedi di assegnazione per i profili messi a concorso si trovano nelle seguenti regioni:

  • collaboratori tecnici enti di ricerca:
    – Lazio;
    – Emilia Romagna;
    – Campania;
    – Basilicata.
  • collaboratori di amministrazione:
    – Lazio;
    – Emilia Romagna;
  • tecnologi:
    – Lazio;
  • ricercatori:
    – Lazio;
    – Piemonte.

PROCEDURA SELETTIVA

Nel caso in cui in ciascun concorso si riscontri un numero eccessivo di domande di ammissione, l’ENEA si riserva la facoltà di espletare una preselezione che consisterà in quiz attitudinali e/o di cultura generale, anche di conoscenza di base della lingua inglese.

I candidati saranno selezionati in base alla valutazione dei titoli e al superamento di un esame colloquio.

Per maggiori informazioni invitiamo alla consultazione dei singoli bandi allegati a inizio articolo.

AGENZIA ENEA

L’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile (ENEA) ha sede a Roma, in Lungotevere Thaon di Revel, 76. Nasce negli anni ’60 e i suoi punti di forza sono sin da subito la ricerca applicata, il trasferimento tecnologico e l’assistenza tecnico-scientifica. I suoi settori di specializzazione sono le tecnologie energetiche e quelle per il patrimonio culturale, l’inquinamento, il cambiamento climatico, l’efficienza energetica, la protezione sismica, la sicurezza alimentare, le scienze della vita, le materie prime strategiche. ENEA collabora inoltre con vari enti e istituzioni di ricerca nazionali e internazionali.

DOMANDE DI AMMISSIONE

Le domande di ammissione ai concorsi dell’Agenzia ENEA per nuove assunzioni di diplomati e laureati devono essere presentate entro le ore 11.30 del 24 Febbraio 2022 esclusivamente per via telematica attraverso questa piattaforma, previa registrazione con indirizzo di posta elettronica ordinaria o SPID.

I candidati devono inoltre possedere un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) personale, pertanto invitiamo coloro che ne fossero sprovvisti a leggere questo articolo per attivare un indirizzo PEC in soli 30 minuti.

Infine, alla domanda di partecipazione i candidati dovranno allegare la seguente documentazione:

  • elenco datato e sottoscritto dei titoli, accademici e professionali, eventualmente posseduti e ritenuti più significativi in merito alla posizione per la quale si concorre, autocertificati dal candidato;
  • documento d’identità in corso di validità;
  • copia dell’eventuale permesso di soggiorno o attestazione dello status di rifugiato o di protezione sussidiaria per i cittadini extracomunitari;
  • copia della ricevuta dell’avvenuto pagamento del contributo di ammissione pari a 10,00 euro;
  • elenco datato e sottoscritto delle eventuali pubblicazioni per un numero massimo di n. 5 per tipologia selezionate dal candidato e ritenute da lui più attinenti alla posizione per la quale concorre (solo per i profili di tecnologo e ricercatore).

Rimandiamo alla lettura dei bandi allegati a inizio articolo per maggiori dettagli.

SUCCESSIVE COMUNICAZIONI

Tutte le successive comunicazioni in merito all’eventuale preselezione saranno pubblicate sul sito internet dell’Agenzia, nella sezione “Opportunità > Lavoro > Procedure concorsuali” e anche sulla piattaforma digitale d’iscrizione ai concorsi. Sul sito di ENEA, sempre nella sezione “Opportunità > Lavoro > Procedure concorsuali”, saranno anche resi noti il calendario delle prove d’esame e le graduatorie finali.

ALTRI CONCORSI E AGGIORNAMENTI

Continuate a seguirci e, per conoscere anche gli altri concorsi pubblici attivi in Italia, visitate la nostra pagina. Vi invitiamo, infine, a iscrivervi gratis alla nostra newsletter per rimanere sempre informati con tutti gli aggiornamenti e anche al nostro canale Telegram per leggere le notizie in anteprima.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti