Intesa SanPaolo: 4600 assunzioni in banca entro il 2025

intesa sanpaolo

In Intesa SanPaolo assunzioni in arrivo per ben 4600 risorse entro il 2025, grazie al nuovo Piano Usicte concordato con i Sindacati.

Ecco tutte le informazioni sui posti di lavoro in banca che saranno creati e come candidarsi.

INTESA SANPOLO ASSUNZIONI 2021-2025

Il Gruppo Intesa SanPaolo ha siglato, infatti, un nuovo accordo con le Organizzazioni Sindacali per gestire l’uscita volontaria di 2.000 dipendenti e assumere 1.100 unità di personale. A renderlo noto è la stessa società, attraverso un recente COMUNICATO (Pdf 51Kb).

Il nuovo Piano Uscite aggiorna e integra quelli già firmato dalla società con FABI, FIRST/CISL, FISAC/CGIL, UILCA e UNISIN negli scorsi mesi. Ricordiamo, infatti, che un primo accordo era stato sottoscritto a fine settembre 2020, in seguito all’acquisizione di UBI Banca, e prevedeva la possibilità per almeno 5.000 persone di richiedere l’uscita volontaria per pensionamento o Fondo di Solidarietà, e la conseguente creazione di 2.500 posti di lavoro Intesa Sanpaolo. Per tutti i dettagli sull’intesa potete visitare questa pagina.

Dato che le adesioni volontarie al programma di uscita validamente pervenute erano state, in realtà, oltre 7.200, il Gruppo ha poi deciso di accoglierle tutte. Quindi si sono così create le condizioni per incrementare di 1.000 risorse le assunzioni Intesa SanPaolo inizialmente previste, portandole a 3.500 entro il 2024, con un secondo accordo sindacale sottoscritto a gennaio 2021.

Il nuovo patto siglato, il 16 novembre scorso, con le parti sociali, aumenta dunque il programma assunzionale per dare avvio ad una staffetta generazionale che consentirà di assumere a tempo indeterminato una nuova risorsa ogni due uscite, per un totale di 1000 nuovi dipendenti in più, entro il 2025. A questi si aggiungono 100 nuovi inserimenti che saranno effettuati ad integrazione dell’accordo di settembre 2020. Quindi, in totale, sono previsti 4.600 nuovi assunti entro dicembre 2025, a fronte delle 9.200 uscite che si concluderanno entro il primo trimestre 2025.

COSA PREVEDE L’ACCORDO

Il TESTO DELL’ACCORDO (Pdf 147Kb) prevede, nello specifico, quanto segue:

  • un’assunzione per ogni due uscite volontarie, fino a 1.000 assunzioni, a fronte delle 2.000 nuove uscite volontarie previste;

  • 100 assunzioni a integrazione dell’accordo 29 settembre 2020;

  • possibilità di accedere al piano di uscita volontaria per tutte le persone delle società italiane del Gruppo Intesa Sanpaolo, compresi i dirigenti;

  • può aderire chi abbia maturato i requisiti di pensionamento entro il 31 dicembre 2028, incluse le regole di calcolo cosiddette “Quota 100” e “Opzione donna”;

  • nel caso in cui le domande di pensionamento o accesso al Fondo di Solidarietà risultassero superiori al numero di 2.000 sarà redatta una graduatoria unica a livello di Gruppo per tutto il personale delle società italiane, sulla base della data di maturazione del diritto alla pensione. Nella graduatoria verrà data priorità ai titolari delle previsioni ex art. 3, comma 3 della L. 104/1992 per sé e alle persone disabili con percentuale di invalidità non inferiore al 67%.

PROSPETTIVE OCCUPAZIONALI

I nuovi inserimenti proseguono il processo di integrazione di UBI Banca nel Gruppo Intesa SanPaolo. Con ogni probabilità le nuove assunzioni in banca riguarderanno candidati a vari livelli di carriera, compresi giovani anche senza esperienza. Del resto il noto istituto di credito recluta generalmente sia profili junior che experienced e, durante l’anno, offre anche opportunità di stage a laureati e neolaureati che desiderano lavorare nel settore bancario.

IL GRUPPO

Vi ricordiamo che Intesa SanPaolo SpA è una società nata, nel 2007, in seguito alla fusione per incorporazione di Sanpaolo IMI in Banca Intesa. Il Gruppo, ad agosto 2020, ha acquisito il Gruppo UBI Banca – Unione di Banche Italiane SpA. Attualmente Intesa SanPaolo è presente con circa 4.200 sportelli su tutto il territorio nazionale e conta circa 1.000 filiali all’estero.

CANDIDATURE

Il Gruppo raccoglie le candidature attraverso la sezione dedicata al recruiting del portale web Intesa SanPaolo. Gli interessati alle future assunzioni Intesa SanPaolo possono visitarla per prendere visione delle selezioni in corso e candidarsi online, inviando il cv tramite l’apposito form.

Al momento sono già diverse le offerte di lavoro in banca per assunzioni presso varie sedi sul territorio nazionale. Per ulteriori informazioni sulle ricerche di personale attive potete visitare questa pagina, con tutte le informazioni sulle figure richieste e le modalità di recruiting per lavorare in Intesa SanPaolo.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments