Ministero della Cultura: incarichi a esperti per Istituto Centrale Catalogo e Documentazione (ICCD)

Ministero della cultura MIC
Photo credit: Bayhu19 / Shutterstock.com

Il Ministero della Cultura (MiC) ha pubblicato un bando di selezione per il conferimento di incarichi a esperti per il supporto all’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione (ICCD).

La selezione, rivolta a laureati con esperienza, è finalizzata alla creazione di una short list di vari profili professionali.

Per presentare la domanda di ammissione c’è tempo fino al 30 Giugno 2022. Ecco il bando da consultare e tutte le informazioni utili.

INCARICHI ESPERTI ICCD MINISTERO DELLA CULTURA

È dunque stato pubblicato, dal Ministero della Cultura, un avviso finalizzato al conferimento di incarichi a esperti per supporto all’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione (ICCD). Nello specifico si selezionano i seguenti profili:

  • Esperto area catalogo;
  • Archivista;
  • Restauratore;
  • Tecnico del Restauro;
  • Esperto fotografia storica aerea;
  • Fotografo;
  • Assistente Curatore d’Arte;
  • Esperto nella gestione e sviluppo di sistemi di catalogazione.

REQUISITI GENERALI

Per partecipare alla selezione per il conferimento di incarichi a esperti supporto ICCD sono richiesti i seguenti requisiti generici:

  • cittadinanza italiana o di altro Stato membro dell’Unione Europea;
  • perfetta conoscenza e padronanza della lingua italiana (solo per i cittadini di altri Paesi dell’Unione Europea);
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione;
  • assenza di condanne che comportino l’interdizione dai pubblici uffici;
  • non aver riportato condanne penali, anche con sentenza non passata in giudicato, per uno dei reati previsti dal Capo 1 del Titolo II Libro II del Codice penale, e non essere destinatario di provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di prevenzione, interdizione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziario.

REQUISITI SPECIFICI

Ai candidati alla selezione è inoltre richiesto il possesso di requisiti specifici e di uno dei seguenti titoli di studio:


ESPERTO AREA CATALOGO

  • Laurea Magistrale nelle seguenti classi di laurea:
    – LM-01 Demoetnoantropologia;
    – LM-02 Archeologia;
    – LM-04 Architettura e Ingegneria edile – Architettura;
    – LM-05 Archivistica e Biblioteconomia;
    – LM-10 Conservazione dei beni architettonici e ambientali;
    – LM-11 Conservazione e restauro dei beni culturali;
    – LM-89 Storia dell’Arte;
    – Laurea magistrale più Diploma di Specializzazione o Dottorato in materie attinenti l’attività dell’istituto.

ARCHIVISTA

  • Laurea magistrale nelle seguenti classi di laurea:
    – LM-05 Archivistica e Biblioteconomia.
  • Altre Lauree Magistrali in materie umanistiche saranno considerate congiuntamente al diploma rilasciato da:
    – Scuola di Specializzazione in beni archivistici e librari;
    – Scuola di Archivistica, Paleografia e Diplomatica;
    – Scuola Vaticana di Paleografia, Diplomatica e Archivistica.

RESTAURATORE

  • Laurea Magistrale in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali (classe LMR02) e titoli equipollenti che consentono ope legis l’esercizio della professione, nel percorso formativo PFP 5 Materiale librario e archivistico. Manufatti cartacei e pergamenacei. Materiale fotografico, cinematografico e digitale (Percorsi Formativi professionalizzanti ai sensi del DM 87/2009)
  • Qualifica di Restauratore di beni culturali acquisita ai sensi dell’art. 182 del D.Lgs 42/2004 e smi /‘Inserimento negli elenchi dei professionisti dei beni culturali DGERIC – MIC per la qualifica di Restauratore di beni culturali nei settori di competenza previsti dall’art. 182, c.1 bis del D.Lgs 42/2004 e smi, distintamente nei settori: 9 (materiale librario e archivistico e manufatti cartacei) e 10 (materiale fotografico, cinematografico e digitale).

TECNICO DI RESTAURO

  • Qualifica di Tecnico del Restauro di beni culturali (ai sensi dell’articolo 29, commi 7 e 10, e 182, comma 1-octies, del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42 e degli articoli 2 e 3 del decreto ministeriale 26 maggio 2009, n. 86);
  • Inserimento negli elenchi dei professionisti dei beni culturali DGERIC – MIC per la qualifica di Tecnico del restauro di beni culturali.

ESPERTO FOTOGRAFIA STORICA AREA

  • Laurea magistrale nelle seguenti classi di laurea (titolo di studio con tema specifico topografico o aerofotografico):
    – LM-02 Archeologia;
    – LM-03 Architettura del Paesaggio;
    – LM-11 Conservazione e restauro dei beni culturali;
    – LM-04 Architettura;
    – LM- 74 Scienze e tecniche geologiche;
    – LM-43 Metodologie Informatiche per le Discipline Umanistiche;
    – LM-48 Lauree Magistrali in Pianificazione Territoriale Urbanistica e Ambientale;
    – LM-80 Scienze geografiche;
    – LM-23 Ingegneria Civile;
    – LM-35 Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio.

FOTOGRAFO

  • Diploma accademico di primo o secondo livello.

ASSISTENTE CURATORE D’ARTE

  • Laurea Magistrale in materie umanistiche.

ESPERTO NELLA GESTIONE E SVILUPPO DEI SISTEMI DI CATALOGAZIONE

  • Laurea magistrale.

Si specifica inoltre, che per ognuno dei profili è richiesta pregressa esperienza lavorativa, come specificato nel dettaglio nell’ALLEGATO (Pdf 990 Kb) relativo ai requisiti professionali richiesti.

SELEZIONE

Non sono previste graduatorie, i candidati idonei saranno inseriti nella short list in ordine alfabetico.

MINISTERO DELLA CULTURA

Il Ministero della cultura, noto anche con l’acronimo MiC, è un dicastero del governo italiano, preposto alla tutela della cultura e dello spettacolo e alla conservazione del patrimonio artistico, culturale e del paesaggio. Ha sede amministrativa in via del Collegio Romano, 27 a Roma.

ICCD

L’ICCD, Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione, è un ente del Ministero della Cultura. In accordo con le amministrazioni regionali, ha il compito di elaborare “metodologie e procedure standard per la catalogazione del patrimonio archeologico, architettonico, storico artistico, etnoantropologico, scientifico e tecnologico”. È dotato di autonomia scientifica e amministrativa con funzioni di ricerca, indirizzo, coordinamento tecnico-scientifico finalizzate alla documentazione e alla catalogazione dei beni culturali.

DOMANDA DI AMMISSIONE

Per partecipare alla selezione indetta dal Ministero della Cultura per il conferimento di incarichi a esperti per l’ICCD, deve essere redatta sui modelli che trovate a questa pagina, e presentata entro il 30 Giugno 2022 tramite PEC all’indirizzo: [email protected] L’oggetto della comunicazione dovrà riportare la dicitura: COGNOME, NOME – DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA SHORT LIST – PROFILO_____ (con l’indicazione della lettera del profilo prescelto).

I candidati che non hanno un indirizzo di posta elettronica certificata sono invitati a leggere nel nostro articolo la procedura per attivarne uno in soli 30 minuti.

Segnaliamo che i candidati in possesso dei requisiti rientranti in più categorie potranno presentare la domanda di partecipazione per più profili.

VALIDITÀ DELLA SHORT LIST

La presente short list avrà validità fino al 31 Dicembre 2025. La domanda di iscrizione potrà essere presentata in qualsiasi momento purché entro il periodo di validità dell’Elenco. Le domande pervenute verranno valutate con cadenza semestrale al 30 giugno e al 31 dicembre di ogni anno.
La prima valutazione, infine, verrà condotta sulle domande pervenute entro il 30 giugno 2022.

BANDO

Gli interessati sono dunque invitati a leggere attentamente il BANDO (Pdf 1 Mb) pubblicato sul sito del Ministero della Cultura a questa pagina.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Eventuali successive comunicazioni e la pubblicazioni della short list saranno rese disponibili sul sito del Ministero della Cultura e sul sito dell’ Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione.

ALTRI CONCORSI E COME RESTARE AGGIORNATI

Per conoscere le altre selezioni in corso in Italia consultate la nostra pagina dedicata ai concorsi pubblici attivi. Vi invitiamo, infine, a iscrivervi alla nostra newsletter gratuita e al canale Telegram per rimanere informati con tutte le novità e gli aggiornamenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.



Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti