Ministero Economia e Finanze (MEF): concorso per 20 dirigenti, funzioni ispettive

Roma, ministero, mef

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) ha pubblicato un bando di concorso per dirigenti, da destinare a funzioni ispettive in materia di finanza pubblica.

La procedura selettiva, gestita da RIPAM e da Formez PA – Centro servizi, assistenza, studi e formazione per l’ammodernamento della Pubblica Amministrazione, è finalizzata a ricoprire 20 posti di personale dirigenziale di seconda fascia a tempo indeterminato.

Sarà possibile presentare la domanda di partecipazione entro il 4 Febbraio 2022. Vediamo il bando da scaricare e come candidarsi.

REQUISITI

I candidati al concorso del MEF per dirigenti devono possedere i requisiti di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • trovarsi in una delle seguenti posizioni:
    dipendenti di ruolo delle pubbliche amministrazioni, con laurea, con almeno cinque anni di servizio o, se in possesso del dottorato di ricerca o del diploma di specializzazione (DS) conseguito presso le Scuole di specializzazione individuate con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, di concerto con il Ministro dell’università e della ricerca, almeno tre anni di servizio, svolti in posizioni funzionali per l’accesso alle quali è richiesto il possesso del dottorato di ricerca o del diploma di laurea. Per i dipendenti delle amministrazioni statali che siano stati reclutati a seguito di corso-concorso, il periodo di servizio è ridotto a quattro anni;
    qualifica di dirigente in enti e strutture pubbliche non ricomprese nel campo di applicazione dell’art. 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, muniti del diploma di laurea, che abbiano svolto per almeno due anni le funzioni dirigenziali;
    aver ricoperto incarichi dirigenziali o equiparati in amministrazioni pubbliche per un periodo non inferiore a cinque anni, purché muniti del diploma di laurea;
    essere cittadini italiani che hanno svolto servizio continuativo per almeno quattro anni presso enti od organismi internazionali in posizioni funzionali apicali per l’accesso alle quali è richiesto il possesso del diploma di laurea;
  • idoneità fisica;
  • inclusione nell’elettorato politico attivo;
  • assenza provvedimenti di destituzione o dispensa dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento o di decadenza dall’impiego statale o di licenziamento per motivi disciplinari o per aver conseguito l’impiego o sottoscritto il contratto individuale di lavoro mediante produzione di documenti falsi o, comunque, con mezzi fraudolenti;
  • laurea magistrale (LM) in Giurisprudenza LMG 01; Scienze economico-aziendali LM-77; Scienze dell’economia LM-56; Scienze delle pubbliche amministrazioni LM-63 o titoli equiparati ed equipollenti.

Si segnala che il 30% dei posti è riservato prioritariamente al personale di ruolo del dicastero.

PROCEDURA SELETTIVA

I candidati verranno sottoposti a una valutazione dei titoli di studio universitari e relativi alle abilitazioni professionali, a fini preselettivi.

La procedura selettiva del concorso MEF per dirigenti consisterà nelle seguenti fasi:

  • prima prova scritta;
  • seconda prova scritta;
  • valutazione degli ulteriori titoli rispetto a quelli valutati in precedenza;
  • prova orale.

Maggiori informazioni sui titoli valutabili e sul loro punteggio, oltre che sull’espletamento delle prove d’esame sono riportate nel bando scaricabile a fine articolo.

MINISTERO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE (MEF)

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) assolve a compiti in materia di politica economico-finanziaria, di bilancio e programmazione degli investimenti pubblici. Ha sede a Roma, in via Venti Settembre, 97, in un edificio che, dopo il Palazzo del Quirinale, è il più imponente complesso immobiliare della Capitale.

DOMANDA DI AMMISSIONE

La domanda di partecipazione al concorso del MEF per dirigenti dovrà essere presentata entro le ore 16.00 del 4 Febbraio 2022 esclusivamente per via telematica accedendo con SPID o CIE al sistema “Step-One 2019” raggiungibile a questa pagina.

Si segnala che i candidati dovranno essere in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) personale. Per tale motivo invitiamo quanti ne fossero sprovvisti a leggere questo articolo per attivare un indirizzo PEC in soli 30 minuti.

La quota di partecipazione da dover versare per partecipare al concorso è di Euro 15,00.

Per ogni dettaglio si rimanda alla consultazione del bando sotto allegato.

BANDO 2022 CONCORSO MEF DIRIGENTI

Gli interessati alla procedura concorsuale sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf  247 Kb), pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 1 del 04-01-2022.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Ogni successiva comunicazione concernente il concorso, compreso il calendario delle prove d’esame e il relativo esito, sarà effettuata attraverso il sistema Step-One 2019. Data e luogo di svolgimento delle prove scritte sono resi disponibili sul sistema Step-One 2019 con accesso da remoto attraverso l’identificazione del candidato, almeno 10 giorni prima della data stabilita per lo svolgimento della stessa.

La graduatoria finale sarà pubblicata sul sito internet del Ministero dell’Economia e delle Finanze e ne sarà data notizia nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami».

ALTRI CONCORSI E AGGIORNAMENTI

Continuate a seguirci e, per conoscere anche gli altri concorsi pubblici per laureati attivi in Italia, consultate la nostra sezione. Vi invitiamo, inoltre, a rimanere sempre informati e a ricevere tutti gli aggiornamenti iscrivendovi alla nostra newsletter gratuita e anche al canale Telegram per leggere le notizie in anteprima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.



Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti