Ministero della Giustizia: incarichi di lavoro per esperti in pedagogia

legge, giustizia, ministero, concorsi

Il Ministero della Giustizia ha indetto un avviso pubblico per la formazione di un elenco di esperti in pedagogia ai quali assegnare incarichi di collaborazione libero professionale.

Gli incarichi si svolgeranno presso gli Istituti e i Servizi della Giustizia Minorile e di Comunità presenti nei distretti delle Corti d’Appello di Torino e di Genova.

Il termine per la presentazione delle candidature è fissato al 25 Maggio 2022. Ecco come presentare domanda, i dettagli sulla selezione e il bando.

INCARICHI ESPERTI IN PEDAGOGIA MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

L’avviso pubblico del Ministero della Giustizia è finalizzato, dunque, a selezionare esperti in pedagogia per formare un elenco al quale attingere per conferire incarichi da espletarsi presso gli Istituti e i Servizi della Giustizia Minorile e di Comunità presenti nell’ambito territoriale di competenza dell’Ufficio Interdistrettuale di Esecuzione Penale Esterna (Regioni Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria e Provincia di Massa) e del Centro per la Giustizia Minorile di Torino (Regioni Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria).

REQUISITI

Possono partecipare alla selezione per pedagogisti coloro che possiedono i requisiti di seguito riassunti:

  • laurea triennale, magistrale o specialistica in scienze pedagogiche o scienze della formazione o scienze dell’educazione o titoli equiparati ed equipollenti;
  • partita I.V.A. o dichiarazione di apertura della stessa in caso di conferimento dell’incarico;
  • dichiarazione di non aver riportato precedenti penali iscrivibili nel casellario giudiziale ai sensi dell’art. 3 del D.P.R. 14/11/2002 n. 313 e assenza di carichi pendenti, né procedimenti per l’applicazione di misure di sicurezza o di prevenzione;
  • età superiore a 25 anni;
  • non avere rapporto di lavoro dipendente con il Ministero della Giustizia;
  • non avere motivi di inconferibilità di incarichi con le Pubbliche Amministrazioni.

Per conoscere i titoli di specializzazione e le esperienze professionali significative da indicare nella domanda, invitiamo a consultare il bando indicato a fine articolo.

SELEZIONE

I pedagogisti saranno selezionati in base alla valutazione dei titoli e a un colloquio di idoneità, da espletarsi a distanza, e volto ad accertare le attitudini, le conoscenze e le capacità professionali per svolgere l’incarico.

Gli argomenti sui quali verterà il colloquio sono riportati, insieme ad altre informazioni dettagliate, sul bando.

DOMANDA DI AMMISSIONE

Per essere ammessi alla selezione, i candidati dovranno compilare l’apposito MODELLO (Pdf 196 Kb) di domanda e presentarlo entro il 25 Maggio 2022 corredato da copia del documento di identità e da curriculum vitae in formato europeo a mezzo di posta elettronica certificata (PEC) al recapito: [email protected]

Invitiamo i concorrenti che fossero privi di un indirizzo PEC a leggere in questo articolo come attivarne uno in soli 30 minuti.

La domanda potrà essere presentata anche per più distretti di Corte d’Appello e per più regioni.

BANDO

Coloro che sono intenzionati a partecipare alla selezione per il conferimento di incarichi d lavoro a esperti in pedagogia indetta dal Ministero della Giustizia sono invitati a leggere con attenzione il bando, pubblicato sul sito internet del Ministero a questa pagina.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Il calendario dei colloqui sarà pubblicato sul sito web del Ministero, almeno 10 giorni prima del loro inizio.

ALTRI CONCORSI E AGGIORNAMENTI

Scoprite anche gli altri concorsi per laureati attivi in Italia, visitando la nostra sezione, mentre per restare sempre informati con tutte le novità e gli aggiornamenti vi invitiamo a iscrivervi alla nostra newsletter gratuita e anche al canale Telegram.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti