Nuova Banca di Credito Cooperativo a Mantova: in arrivo posti di lavoro

Nella provincia di Mantova sta per aprire un nuovo istituto di credito, fortemente voluto dal parlamentare di Allenza per l’Italia Bruno Tabacci che ne diventerà il Presidente.

Il prossimo giovedì 17 febbraio 2011, sarà firmato l’atto costitutivo della BCC – Banca di Credito Cooperativo dell’Oltrepò Mantovano, questo sarà il suo nome, ed entro due anni saranno aperte le nuove filiali che copriranno il territorio delle province di Cremona, Mantova e Modena. Già coinvolto in questà nuova realtà del credito è Alessandro Profumo, ex Amministratore Delegato di Unicredit che porterà la sua esperienza assumendo il ruolo di advisor.

Questo progetto lanciato da Bruno Tabacci sosterrà lo sviluppo del territorio mantovano, soprattutto per quanto riguarda le piccole e medie imprese e porterà alla creazione di nuovi posti di lavoro. Se non ci saranno intoppi durante l’iter burocreativo e se Bankitalia darà l’autorizzazione alla costituzione, la nuova Banca di Credito Cooperativo dell’Oltrepò Mantovano sarà completamente operativa fra 2 anni. Il Comitato promotore ha annunciato che l’apertura delle filiali avverrà già nel 2012 e che le future agenzie saranno radicate non solo nella provincia di Mantova ma anche in quelle di Modena e di Cremona. Elevato è l’interesse da parte dei cittadini del mantovano per le opportunità di lavoro e la nuova occupazione che sarà generata ma anche da parte del comparto industriale che sta vivendo un periodo di grande difficoltà economica.

La BCC – Banca di Credito Cooperativo dell’Oltrepò Mantovano sarà il quarto istituto di credito del territorio, che andrà ad aggiungersi a Mantova banca, alla BCC di Castel Goffredo e quella di Rivarolo. I sindacati con FABI in prima linea stanno monitorando la nascita di questa nuova banca. “Come sindacato – ha affermato la Segreteria provinciale della FABI di Mantova – stiamo seguendo e continueremo a seguire con grande attenzione l’evoluzione di questa nuova realtà bancaria e ci impegneremo concretamente affinché la creazione di nuovi posti di lavoro diventi la prima mossa in agenda degli amministratori della banca”.




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *