Porto di Genova: 53 nuove assunzioni entro 2024

porto genova

Nei prossimi 3 anni saranno effettuate nuove assunzioni al Porto di Genova.

L’Autorità di Sistema Portuale prevede infatti di inserire 53 nuove risorse entro il 2024, per rinforzare l’organico.

Ecco cosa sapere sui posti di lavoro al Porto di Genova in arrivo e come candidarsi.

PORTO DI GENOVA ASSUNZIONI 2022 2024

La notizia è stata diffusa direttamente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale, tramite un recente comunicato. Il Comitato di Gestione dell’ente ha infatti approvato il programma di assunzioni al Porto di Genova per l’aggiornamento della pianta organica nel prossimo triennio.

Nel dettaglio, il piano prevede l’inserimento di 53 nuove unità di personale. Tale incremento della forza lavoro consentirà di gestire il programma straordinario di interventi per l’area portuale genovese. Si tratta di una iniziativa da ben 2,3 miliardi di euro, che comprende anche la realizzazione di una nuova diga foranea.

Il previsto aumento dei posti di lavoro nel Porto di Genova andrà, dunque, ad ampliare l’attuale dotazione organica dell’Autorità di Sistema Portuale (AdSP), che consta al momento di 280 lavoratori. L’avvio delle selezioni per il nuovo personale deve comunque attendere anche l’ok da parte del Ministero.

PROFILI RICHIESTI

Le assunzioni al Porto di Genova riguarderanno principalmente profili tecnici. Le risorse selezionate andranno a supportare il lavoro degli impiegati di Palazzo San Giorgio, attuale sede dell’Autorità Portuale.

ALTRE PROSPETTIVE DI OCCUPAZIONE AL PORTO DI GENOVA

Il Comitato di Gestione ha anche approvato la concessione per altri 30 anni alla società Terminal Rinfuse Genova Srl, che si occupa dello sviluppo dei traffici nell’area portuale. Quest’ultima, grazie ad investimenti da 55 milioni di euro, genererà a regime nuova occupazione e darà lavoro a 93 risorse. Inoltre, è stato espresso parere favorevole anche verso il prolungamento, per altri 15 anni, della concessione alla società Porto Petroli Spa, con il conseguente mantenimento di 60 occupati grazie ad investimenti da circa 22 milioni di euro.

L’ENTE

L’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale è un ente pubblico dotato di personalità giuridica che fa parte delle 15 Autorità di Sistema Portuale italiane. Si occupa di organizzare e gestire beni e servizi relativi ai porti di Genova, Savona e Vado Ligure. L’AdSP del Mar Ligure Occidentale è stata istituita nel 2016, in seguito all’entrata in vigore del Decreto legislativo n.169 / 2016, che ha riorganizzato la gestione del sistema portuale italiano, riducendo da 23 a 15 gli organismi che coordinano i porti nazionali.

CANDIDATURE

Al momento è ancora presto per poter parlare di candidature. Gli interessati alle previste assunzioni al Porto di Genova devono attendere l’avvio delle selezioni per reclutare il personale da assumere. Generalmente il reclutamento avviene tramite bandi pubblici, consultabili sulla pagina dedicata alle carriere presente sul sito web dell’Autorità Portuale, cliccando su AdSP e su bandi di concorso.

Per restare sempre aggiornati e conoscere anche altre opportunità di lavoro, vi invitiamo a consultare la nostra sezione riservata alle aziende che assumono.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments