Autocertificazione 2022 Covid Gennaio: modulo pdf e word da scaricare

Ecco il nuovo modello autocertificazione coronavirus in pdf e word da editare, scaricare e stampare

autocertificazione coronavirus
V.Baturin / Shutterstock.com

Ecco il nuovo modulo autocertificazione covid Pdf e Word valido a Gennaio 2022 editabile, da scaricare e stampare.

Si tratta del modello di autodichiarazione covid reso disponibile dal Ministero dell’Interno per giustificare gli spostamenti nelle regioni o comuni che hanno previsto restrizioni alla circolazione. E’ necessario esibirlo per evitare la multa prevista per chi si sposta per motivi non consentiti.

Di seguito rendiamo disponibili tutti i moduli autocertificazione 2022 per Gennaio da stampare, che servono per giustificare gli spostamenti durante il periodo di emergenza da coronavirus.

AUTOCERTIFICAZIONE EDITABILE

Si tratta del modello di autodichiarazione coronavirus in formato pdf da compilare e stampare. Scarica il modulo AUTOCERTIFICAZIONE COVID EDITABILE (Pdf 562Kb).

AUTOCERTIFICAZIONE PDF

Ecco il modello di autocertificazione covid 2022 in pdf da stampare e compilare a penna. Scarica il modulo AUTOCERTIFICAZIONE COVID PDF (Pdf 151Kb).

AUTOCERTIFICAZIONE WORD

Rendiamo disponibile anche l’autocertificazione coronavirus in formato word, da compilare su pc e stampare, o da stampare e poi compilare a penna. Scarica il modulo AUTOCERTIFICAZIONE COVID WORD (Doc 15Kb).

QUANDO SERVE L’AUTOCERTIFICAZIONE COVID?

L’autodichiarazione covid è il modulo di autocertificazione con il quale si giustificano gli spostamenti nonostante le disposizioni stabilite per contenere la diffusione del contagio da covid-19 e la relativa emergenza epidemiologica.

COME SI COMPILA L’AUTOCERTIFICAZIONE COVID?

Le regole per compilare l’autocertificazione sono semplicissime. Basta inserire i dati richiesti, barrare la casella relativa alla motivazione per la quale si è effettuato lo spostamento in deroga alle disposizioni previste e indicare l’indirizzo di partenza e arrivo. Barrando la voce altri motivi ammessi dalle vigenti normative ovvero dai predetti decreti, ordinanze e altri provvedimenti che definiscono le misure di prevenzione della diffusione del contagio occorre indicare il motivo specifico dello spostamento.

MOTIVI DI SPOSTAMENTO CONSENTITI A GENNAIO 2022

Dato il perdurare dell’emergenza epidemiologica da covid-19 e l’arrivo della cosiddetta quarta ondata dell’epidemia, con il conseguente incremento dei contagi, restano in vigore la suddivisione del Paese in zone individuate in base al rischio di contagio e restrizioni e limitazioni agli spostamenti all’interno e fra comuni e territori regionali in base a ciascuna zona, che potete consultare in questa pagina.

Negli orari non consentiti per la circolazione e nei territori e giorni in cui è limitato lo spostamento, è possibile spostarsi solo per motivi di assoluta necessità, da indicare attraverso apposita autocertificazione da esibire alle Forze dell’Ordine durante i controlli. In base a quanto previsto dal nuovo modulo di autodichiarazione, ci si può spostare solo per questi motivi:

  • comprovate esigenze lavorative;
  • motivi di salute;
  • altri motivi ammessi dalle vigenti normative ovvero da decreti, ordinanze e altri provvedimenti che definiscono le misure di prevenzione della diffusione del contagio.

PERCHÈ È NECESSARIO AVERE L’AUTODICHIARAZIONE COVID?

L’autocertificazione 2022 va mostrata durante i controlli che vengono effettuati dalle Forze dell’Ordine al fine di verificare che gli spostamenti in deroga all’obbligo di restare nella propria abitazione o nel proprio comune, disposto per evitare di diffondere l’epidemia e aumentare i contagi, siano assolutamente necessari. Può essere compilata anche al momento del controllo. Chi non può stampare il modulo o non la ha con sé può chiederlo direttamente agli operatori di Polizia.

CONTROLLI E SANZIONI: COSA SI RISCHIA?

In base al Dl del 16.05.2020 chi non rispetta le norme di restrizione degli spostamenti senza un legittimo motivo rischia una sanzione amministrativa che varia da 400 Euro a 3Mila Euro. Se si usa un veicolo per gli spostamenti, ad esempio se si viaggia in macchina, la sanzione può essere incrementata fino ad un terzo. Nel caso il cittadino dichiarasse informazioni false sull’autocertificazione (es. indicasse un motivo di spostamento non vero) risponderebbe a livello penale di falsa dichiarazione (art. 495 codice penale). Rischia inoltre fino a 5 anni di carcere chi viola gli obblighi di quarantena nel caso fosse positivo al covid19.

INFORMAZIONI E AGGIORNAMENTI

Aggiorneremo costantemente questa pagina con i moduli autocertificazione 2022 utilizzabili in base alla vigente normativa. Continua a seguirci per restare informato su tutte le novità e, per non perdere gli aggiornamenti, iscriviti alla nostra newsletter gratuita e al nostro canale telegram.

Subscribe
Notificami
22 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti
Nicola

Buongiorno, fra una settimana partirò per Bari con una mia Amica ancora minorenne (17 anni) in aereo. Come si compila l’autocertificazione per un minorenne in caso mi venga richiesta?

Vilma
Reply to  Nicola

non serve portare il modello di autocertificazione, quando arrivi in aeroporto ti daranno loro se devi compilare un modello e quale, sia per te sia per la tua amica, dovrai seguire le procedure covid

Iaia

Buongiorno, abito in Svizzera e dovrei transitare dall’Italia per raggiungere un luogo di vacanza in Svizzera (tragitto più breve). Mi serve un’autocertificazione? Un altro documento? Quale? Anche per il successivo rientro al mio domicilio?

Redazione Ticonsiglio
Admin
Reply to  Iaia

Dal 16 maggio non vi è piu l’obbligo di quarantena per gli svizzeri che vogliono recarsi in Italia ma sussistono ancora delle regole da seguire. In pratica resta l’obbligo di avere un tampone negativo (sia molecolare o antigenico) che deve essere stato effettuato nelle 48 ore precedenti l’ingresso in Italia. Questa regola è valida anche per chi è vaccinato o ha avuto il covid. Il Ministero della Salute italiano ha reso disponibile un numero da chiamare per avere informazioni ed è possibile fare anche domande relative ai viaggi. Si tratta di un numero di pubblica utilità attivo 24 ore su… Leggi il resto »

Paola Maria Perini

Buon giorno la badante di mia mamma deve tornare in Moldavia per un periodo di ferie ;la suddetta signora è stata vaccinata con entrambe le dosi e fra una settimana partirà in aereo
Ci sono delle regole da seguire per poterlo fare in sicurezza?

Redazione Ticonsiglio
Admin

La sicurezza dovrebbe essere garantiti dai controlli effettuati in aeroporto e dalla compagnia aerea.

Giuliano Fumarola

Buon giorno io abito a Kreuzlingen in Svizzera e dovrei andare urgentemente presso ospedale Torrette ad Ancona nei prossimi giorni mia madre si trova in terapia intensiva e le verrà fatto un intervento al cuore. Cosa mi consigliate di fare per i spostamenti?

Redazione Ticonsiglio
Admin

In numerosi ospedali in Italia non permettono di entrare a fare visite a persone ricoverate per questione di sicurezza covid. Se lei ha la certezza di poter entrare può utilizzare l’autocertificazione precisando che si tratta di un spostamento per motivi di necessità/salute.

Pablo Alberto pergolini

Buon giorno
Abito a Lugano Svizzera posso andare fino ad Ancona il 24.04 fino al 30.04? A visitare miei parenti? Cioè mia madre mia sorella?
Grazie mille
Pablo Pergolini

FedericaNeri

Ora non è consentito lo spostamento tra regioni salvo per motivi di salute, lavoro. In ogni caso conviene che aspetta la prossima settimana per capire cosa fare, perchè potrebbero decidere di cambiare qualcosa delle regole a partire dal 20.

Cristiana

Buongiorno, se mio padre quasi 80enne non sta bene ed abita in altra regione, posso andare a trovarlo per aiutarlo e portare in viaggio anche un minore? Grazie.

HelenaR
Reply to  Cristiana

Sì, se non può fare diversamente, ossia se non c’è nessuno che può prestare assistenza al suo posto che risiede nella stessa regione. Il suo è un motivo valido di necessità legato alla salute del padre. La presenza di un minore non è un problema se si tratta di suo figlio.

GIUSEPPE

POSSO ANDARE IN ALTRA REGIONE ESSENDO PROPRIETARIO DI UNA SECONDA CASA ? QUALE DOCUMENTAZIONE DEBBO ESIBIRE ALLA POLIZIA SE FERMATO ?
SONO IN ZONA ARANCIONE E DEBBO ANDARE IN TOSCANA CHE DALLA PROSSIMA SETTIMANA SARA’ ZONA ARANCIONE.

FedericaNeri
Reply to  GIUSEPPE

Al momento non è ancora consentito lo spostamento tra regioni, è possibile andare in seconde case ma all’interno della propria regione. Ovviamente bisogna stare a vedere se cambierà qualcosa nei prossimi giorni.

Andrea

Sono un libero professionista con partita Iva che svolge anche l’attività di lavoro di fotografo. Dovrei muovermi da un comune all’altro della mia regione che ora è in zona rossa per acquistare un obiettivo fotografico usato da un privato. Come posso giustificarlo?

Mirko7
Reply to  Andrea

si tratta di un motivo di lavoro, poi non serve entrare nel dettaglio, basta che indichi motivo di lavoro

Giorgio Guasco

Buona Sera,
Sono cittadino Italiano che ritorno dal’estero. Abito a Umbertide in Umbria e ho bisogno di viaggiare in macchina da Fiumicino, Roma per tornare a casa il prossimo Venerdi di pomeriggio.
Grazie per la risposta.

Distinti Saluti,
Giorgio Guasco

Redazione Ticonsiglio
Admin
Reply to  Giorgio Guasco

Il rientro a casa è sempre consentito.

max

ho un quesito sono stato via per 2 anni e quindi non so che cosa sia successo in italia vorrei sapere ho il green pass con tutte le 3 dosi fatte ultima dose fatta a dicembre 2021 ora vorrei sapere occorre mostrare il green pass e l’autocertificazione ? oppure non servono più spero che servano ancora anche perchè sto vedendo che stiamo ritornando come all’inizio pandemia con 400.000 casi al giorno .. è il caso di chiedere al governo di riattivare la quarantena obbligatoria e magari un lock down di qualche anno a sto punto lo spero tanto in un… Leggi il resto »

Redazione Ticonsiglio
Admin
Reply to  max

In questo momento il green pass non è piu necessario e nemmeno l’autocertificazione. Resta l’obbligo di mascherina nelle strutture sanitarie, nelle Rsa e nel trasporto pubblico, con l’unica eccezione per quello aereo-

Paola Melotti

Buongiorno
Ho necessità di andare a dalle mie nipoti minori (6 e 3 anni) in quanto i genitori tutti e due non possono assentarsi dal lavoro.
Abito a Bologna zona rossa e la loro residenza è fuori dal mio comune ma anch’esso in zona rossa
Posso andare dalle mie nipotine? è il caso che presenti una certificazione dei genitori della reale necessità della mia presenza . Grazie per la risposta e

Cordiali saluti Paola Melotti

Redazione Ticonsiglio
Admin
Reply to  Paola Melotti

Sicuramente è utile perché deve riuscire a dimostrare che si tratta di una situazione di estrema necessità e che non è possibile altra soluzione (es. nessuno dei genitori può lavorare in smart working o usufruire di un congedo parentale)