Regione Lombardia: 11 Borse di Studio per Laureati

regione lombardia

La Regione Lombardia ha pubblicato 3 avvisi di selezione pubblica per l’assegnazione di 11 Borse di Studio.

Le opportunità sono rivolte a giovani laureati e prevedono lo svolgimento di tirocini con compenso di quasi 1000 Euro al mese presso le strutture della Giunta Regionale lombarda.

La scadenza per candidarsi alle selezioni è fissata al 9 settembre 2020. Ecco i bandi e come partecipare alle selezioni.

BORSE DI STUDIO PER LAUREATI REGIONE LOMBARDIA

La Regione Lombardia seleziona neolaureati cui assegnare 11 Borse di Studio finalizzate allo svolgimento di tirocini all’interno della Giunta Regionale. Le opportunità hanno durata annuale non rinnovabile.

Nello specifico, le Borse di Studio da assegnare sono le seguenti:

  • 1 in area giuridica/amministrativa (in ricordo di Eleonora Cantamessa) con tirocinio presso la Direzione Generale Welfare;
  • 6 in all’area giuridica/amministrativa, con tirocinio presso le strutture della Giunta Regionale della Lombardia;
  • 4 in area tecnica/ambientale, con tirocinio presso la Direzione Generale Ambiente e Clima, di cui 2 in ricordo di Franco Picco e 2 attivate per lo svolgimento di attività legate alla protezione delle acque Italo-Svizzere dall’inquinamento.

DESTINATARI E REQUISITI

Per partecipare alle selezioni per borsisti della Regione Lombardia è richiesto il possesso di requisiti generali e specifici. Eccoli nel dettaglio.

REQUISITI GENERALI:

  • cittadinanza italiana, di altri Stati membri della U.E. o cittadini stranieri regolarmente soggiornanti in Italia (art. 2, c. 2, D.Lgs. 286/1998) se in possesso di adeguata conoscenza della lingua italiana che sarà accertata in corso di selezione;
  • godimento dei diritti politici e civili, anche negli Stati di appartenenza o provenienza, secondo le vigenti disposizioni di legge;
  • iscrizione nelle liste elettorali del Comune di residenza (salvo indicazione delle ragioni della eventuale esclusione);
  • non avere procedimenti penali in corso e non avere riportato condanne penali che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di impiego con Pubbliche Amministrazioni;
  • essere in regola con le norme concernenti gli obblighi di leva per i cittadini soggetti a tale obbligo. 

REQUISITI SPECIFICI:

  • età non superiore a 32 anni non compiuti alla data di scadenza per la presentazione delle candidature;
  • laurea (vecchio ordinamento) o laurea specialistica (LS) o laurea magistrale (LM) conseguita da non più di 3 anni in una delle discipline indicate nei rispettivi bandi di selezione, disponibili in fondo a questo articolo;
  • votazione non inferiore di 10 punti rispetto al punteggio massimo previsto per ciascun corso di laurea (ad esempio 90/100 o 100/110).

TRATTAMENTO ECONOMICO BORSE DI STUDIO

Le Borse non comportano l’instaurarsi di un rapporto di lavoro con la Regione Lombardia, escludendo di conseguenza la possibilità di erogare rimborsi, indennità, compensi o riconoscimento di trattamenti a fini previdenziali. Per lo svolgimento dei tirocini pratici verrà comunque corrisposto un assegno mensile di 964,22 euro lordi per 11 mensilità.

SELEZIONE

I candidati che faranno domanda per accedere ad una delle Borse di Studio dovranno affrontare un iter selettivo che prevede un colloquio e una valutazione dei titoli culturali e professionali in suo possesso. La selezione sarà condotta da un Nucleo di Valutazione che, al termine delle prove, formulerà apposita graduatoria.

COME CANDIDARSI

Gli interessati a partecipare alle selezioni per Borse di studio della Regione Lombardia dovranno indirizzare, a pena di nullità, apposita domanda a “Giunta Regionale della Lombardia – Direzione Generale Presidenza – Unità Organizzativa Organizzazione e Personale Giunta”.

Le domande, da presentare entro e non oltre il 9 settembre 2020 (ore 12:00), andranno inviate tramite PEC ai seguenti indirizzi email: [email protected] e per conoscenza [email protected].

Nell’oggetto della mail andrà indicato il nome esatto della specifica borsa di studio per cui si intende concorrere, come indicato nei rispettivi bandi di selezione, disponibili di seguito.

Inoltre per candidarsi occorre presentare la seguente documentazione, in formato PDF:

  • domanda di partecipazione, redatta come da modello B allegato al Bando e compilata in ogni sua parte;
  • elenco degli esami sostenuti durante il corso di laurea e relativa votazione;
  • CV formativo e professionale sottoscritto, in cui indicare nell’ordine: percorso di studi e laurea conseguita, esperienze di lavoro attuali e pregresse, conoscenza delle lingue (specificando il livello, tra elementare, buono, ottimo); eventuali pubblicazioni, aspirazioni ed interessi;
  • titolo e breve presentazione della tesi di laurea discussa (lunghezza max 10 righe);
  • fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità.

BANDI DI SELEZIONE

Per tutte le informazioni relative alle selezioni per borsisti laureati in Lombardia, si invita a leggere integralmente i rispettivi bandi sotto allegati:

  • AREA GIURIDICA/AMMINISTRATIVA – DG WELFARE: BANDO (Pdf, 321 Kb);
  • AREA GIURIDICA/AMMINISTRATIVA: BANDO (Pdf, 268 Kb);
  • AREA TECNICO/AMBIENTALE – DG AMBIENTE E CLIMA: BANDO (Pdf, 330 Kb).

Eventuali successive comunicazioni saranno pubblicate in questa pagina del sito web della Regione Lombardia.

Resta sempre aggiornato iscrivendoti alla nostra newsletter gratuita. Inoltre puoi conoscere altre opportunità simili consultando la nostra pagina riservata alle borse di studio.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments