Ristori educativi 2022 post DAD: cosa sono, a chi spettano, come funzionano

La guida dettagliata sui ristori educativi 2022 post DAD. Ecco come funzionano, a chi spettano e cosa sapere sulle modalità per richiederli

scuola, aula, classe

Arrivano i ristori educativi 2022 post DAD per sostenere gli studenti che tanto hanno sofferto le limitazioni dovute all’emergenza sanitaria.

Questi bonus non vengono erogati sotto forma di contributi economici ma rientrano in un pacchetto gratuito di servizi e attività culturali per compensare i giorni di scuola persi durante la pandemia.

In questa guida vi spieghiamo nel dettaglio cosa sono i ristori educativi 2022 post DAD, a chi spettano e come richiederli quando diventeranno pienamente operativi.

COSA SONO I RISTORI EDUCATIVI 2022 POST DAD

I ristori educativi post DAD sono aiuti destinati agli studenti che, a causa della pandemia da Covid 19, non sono andati a scuola e sono stati costretti alla didattica a distanza, perché in isolamento o in quarantena. Non si tratta di contributi economici o sconti, ma di una serie di servizi gratuiti connessi ad attività formative, culturali, sociali e sportive extra scolastiche.

È stata la Legge di conversione del Decreto Covid del 5 gennaio 2022 (art. 5 bis) a istituire il “Fondo per i ristori” nello stato di previsione del Ministero dell’Istruzione, con una dotazione di 2 milioni di euro per il 2022.

COME FUNZIONANO I RISTORI EDUCATIVI POST DAD

Nella pratica, i ristori educativi andranno a finanziare iniziative di recupero delle ore di scuola in presenza, sostituite dalla didattica a distanza a causa di misure di isolamento dovute all’infezione da Covid. Rientrano in queste attività gratuite extra scolastiche:

  • attività culturali e sportive come ingressi al teatro, cinema, partite e match nazionali o internazionali;

  • soggiorni estivi;

  • sostegno allo studio;

  • supporto e sostegno psicologico, su cui la Legge di Bilancio 2022 aveva già stanziato altri fondi specifici per la scuola, come spiegato in questo approfondimento.

A CHI SPETTANO

I ristori educativi 2022 sono rivolti agli studenti del sistema scolastico italiano. Non è stato però ancora chiarito se vi sono limiti di età, né è stato definito se dovranno essere le scuole o gli Enti del Terzo Settore a provvedere all’organizzazione delle attività extra scolastiche previste dalla norma. Vi terremo aggiornati non appena saranno precisati tutti questi dettagli.

COME RICHIEDERE I RISTORI EDUCATIVI

Non è stato ancora chiarito come fare per richiedere i ristori educativi 2022 post DAD. La norma specifica però che un apposito Decreto del Ministro dell’istruzione definirà le modalità e i criteri di ripartizione del Fondo. Vi terremo aggiornati sulle novità non appena saranno ufficializzate.

OBIETTIVI

I ristori educativi DAD arrivano da un’idea nata dalla Commissione Affari Sociali della Camera e, come anticipato, ha trovato spazio nella conversione in Legge del Decreto Legge 7 gennaio 2022, n. 1. Accanto alla finalità più esplicita, quella di intervenire in favore di chi ha perso giorni di scuola a causa della pandemia, la misura si prefigge come obiettivo anche quello di contrastare la povertà educativa che, soprattutto in alcune aree del Paese, era già presente in periodi pre-pandemia e ora si è ulteriormente acuita.

L’intervento perciò restituisce la centralità alle relazioni sociali fra pari mediante aiuti sotto forma di occasioni di aggregazione e servizi di supporto allo studio. Ecco, quindi, che i ristori educativi non sono solo un intervento riparativo, ma servono anche a costruire senso di comunità e appartenenza e a colmare i più evidenti divari sociali.

LE RISORSE

Per i ristori educativi post DAD il Parlamento ha stanziato un totale di 2 milioni di euro, nello specifico:

  • 667.000 euro per l’anno 2022;

  • 1.333.000 euro per l’anno 2023.

In particolare, il Governo ha dirottato queste risorse dal “Fondo per l’arricchimento e l’ampliamento dell’offerta formativa e per gli interventi perequativi”, di cui all’articolo 1 della Legge 18 dicembre 1997, n. 440.

RIFERIMENTI NORMATIVI

Testo Coordinato Decreto Legge 7 gennaio 2022, n. 1 (Pdf 185 Kb), pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale – Serie Generale n.56 del 08-03-2022.

ALTRI AIUTI E AGGIORNAMENTI

Se volete conoscere altre interessanti novità sul mondo della scuola, vi invitiamo a consultare questa sezione. Per scoprire altri bonus, aiuti e agevolazioni rivolti a famiglie e lavoratori è possibile visitare questa pagina. Inoltre per restare aggiornati è possibile iscriversi gratis alla nostra newsletter e al nostro canale Telegram, per avere le notizie in anteprima.
Subscribe
Notificami
1 Comment
Inline Feedbacks
Leggi i commenti
Paolo

Ottima illustrazione dell’argomento