Toscana: 200 assunzioni con progetto recupero borgo Castelnuovo

Castelnuovo in Avane

In arrivo numerose assunzioni in Toscana grazie al progetto di recupero del borgo abbandonato di Castelnuovo in Avane, in provincia di Arezzo.

La Regione Toscana ha utilizzato i fondi del PNRR per finanziare il piano di riqualificazione del comune aretino. L’iniziativa creerà ben 200 posti di lavoro sul territorio.

Ecco tutte le informazioni sulle assunzioni in Toscana che saranno generate dal progetto di recupero di Castelnuovo e cosa sapere.

TOSCANA ASSUNZIONI PER RECUPERO CASTELNUOVO IN AVANE

La notizia è stata riportata dal quotidiano La Nazione, tramite un recente articolo. La Regione Toscana ha destinato a Castelnuovo in Avane 20 milioni di euro del PNRR messi in palio da un bando per la rigenerazione culturale, sociale ed economica dei borghi a rischio abbandono o abbandonati, che ha visto la selezione di una ventina di progetti in tutta Italia tra cui, unico in territorio toscano, quello per il recupero dell’antico borgo abbandonato in provincia di Arezzo. Conosciuto anche come Castelnuovo dei Sabbioni, il borgo di Castelnuovo sarà dunque recuperato grazie al progetto finanziato, denominato Avane Centrale di Creatività, del comune di Cavriglia, che si è appunto aggiudicato il bando.

Il sito aretino, abbandonato progressivamente dai suoi abitanti a partire dal 1963, a causa dell’attività mineraria in loco che aveva minato la stabilità del promontorio su cui sorge, diventerà un centro internazionale dedicato alla cultura e alla crescita delle nuove generazioni. Qui, infatti, si insedieranno due musei, una residenza per artisti, un albergo diffuso, abitazioni dedicate al social housing, due ristoranti e varie attività commerciali e artigianali. L’operazione avrà una ricaduta notevole in termini di occupazione e creerà numerosi posti di lavoro in Toscana. Si stima che darà lavoro a circa 200 risorse. I lavori di recupero del borgo dovranno essere terminati entro il 2026.

PROSPETTIVE OCCUPAZIONALI

Con ogni probabilità le assunzioni in Toscana che saranno effettuate grazie al progetto di recupero di Castelnuovo in Avane saranno rivolte a varie figure da impiegare nelle attività che saranno avviate nel borgo. Quindi le opportunità di lavoro potranno riguardare addetti alle attività museali, alle vendite e alla ristorazione, camerieri, artigiani e molti altri profili.

CANDIDATURE

Al momento è presto per parlare di candidature. Gli interessati alle future assunzioni in Toscana nel borgo di Castelnuovo devono attendere la realizzazione del progetto e l’apertura della campagna di recruiting per reclutare il personale da assumere.

Cercheremo di tenervi informati sulle opportunità di lavoro in Toscana a Castelnuovo in Avane. Continuate a seguirci per restare aggiornati, iscrivendovi gratuitamente alla nostra newsletter, al nostro canale Telegram e alla nostra pagina facebook.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.



Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti