Università di Siena: concorso per 5 bibliotecari diplomati

biblioteca, bibliotecari
adv

** Questo articolo fa parte del nostro archivio, i contenuti potrebbero non essere aggiornati. **

L’Università degli Studi di Siena, situata in Toscana, ha indetto un concorso finalizzato al reclutamento di bibliotecari, presso le sedi di Siena e Arezzo.

La selezione pubblica è aperta a diplomati e prevede la copertura di 5 posti di lavoro di categoria C, posizione economica C1, Area Biblioteche, mediante contratto a tempo indeterminato.

Sarà possibile presentare la domanda di ammissione fino al 29 maggio 2023. Di seguito vediamo le informazioni utili sulla selezione, i requisiti richiesti, come presentare la domanda e il bando da scaricare.

adv

REQUISITI

Per partecipare al concorso per bibliotecari diplomati indetto dall’Università di Siena sono richiesti i requisiti di seguito elencati:

  • diploma di scuola secondaria di secondo grado;
  • età non inferiore agli anni 18;
  • cittadinanza italiana (sono equiparati ai cittadini italiani gli italiani non appartenenti alla Repubblica) ovvero cittadinanza di altro Stato membro della Unione Europea o altra categoria indicata nel bando, fatta salva la conoscenza della lingua italiana;
  • godere dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o di provenienza;
  • essere in possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • essere in posizione regolare nei riguardi degli obblighi militari (per i nati fino all’anno 1985);
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento oppure non essere stati dichiarati decaduti da un impiego
    statale;
  • non aver riportato condanne penali, passate in giudicato, per reati che comportano l’interdizione dai pubblici uffici;
  • non avere un grado di parentela o di affinità fino al quarto grado compreso con il Rettore, il Direttore generale o un componente del Consiglio di Amministrazione dell’Ateneo. Sono altresì esclusi coloro che intrattengono, in modo continuativo e rilevante, relazioni di affari con alcuno di questi soggetti.

Si rende noto che sul concorso opera la riserva di n.2 posti a favore dei volontari FF.AA.

SELEZIONE

In relazione al numero di domande pervenute, l’Amministrazione si riserva la facoltà di prevedere una prova preselettiva. Le procedure selettive si espleteranno attraverso la valutazione dei titoli e il superamento di due prove d’esame, una scritta ed una orale.

Le prova scritta, a contenuto teorico-pratico, consisterà nello svolgimento di un elaborato articolato in quesiti a risposta sintetica.

La valutazione dei titoli è effettuata solo per i candidati che abbiano espletato la prova scritta, dopo la stessa e prima di procedere alla correzione dei relativi elaborati.

Infine, la prova orale è pubblica e consisterà in un colloquio in lingua italiana volto a verificare il possesso delle capacità, conoscenze e competenze ed esperienze coerenti con il profilo con il profilo ricercato.

Maggiori dettagli sono disponibili nel bando allegato a fine articolo.

UNIVERSITÀ DI SIENA

L’Università degli Studi di Siena è una università statale italiana fondata nel 1240 con le Scuole di Medicina e Diritto. È una delle più antiche università al mondo. La sede principale è a Siena, e si trova negli ambienti dell’ex-monastero di San Vigilio, in Banchi di Sotto angolo via San Vigilio. La sede risale, nel nucleo originario, all’XI-XII secolo, ricostruita poi nel XVI e restaurata nel 1891 da Giuseppe Partini. L’Ateneo ha altre sedi distaccate ad Arezzo, Grosseto e San Giovanni Val d’Arno.

DOMANDA DI AMMISSIONE

La domanda di partecipazione al concorso per bibliotecari indetto dall’Università di Siena deve essere presentata entro il 29 maggio 2023 tramite procedura telematica, collegandosi a questa pagina, e selezionando il bando in oggetto.

Per accedere alla compilazione del form online è necessario autenticarsi tramite SPID o credenziali rilasciate dalla stessa piattaforma di registrazione.

Alla domanda è necessario allegare la seguente documentazione:

  • un curriculum vitae datato e firmato;
  • atti e documenti che si intendono sottoporre alla valutazione della commissione;
  • copia del documento di identità in corso di validità.

Si rende inoltre noto che per partecipare alla selezione è necessario effettuare il versamento della tassa concorsuale di € 10,00.

BANDO

Gli interessati al concorso per bibliotecari sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 396 KB).

Per completezza informativa segnaliamo che il bando è stato pubblicato per estratto sulla Gazzetta Ufficiale serie concorsi ed esami n. 32 del 28-04-2023.

adv

SUCCESSIVE COMUNICAZIONI

Le successive comunicazioni inerenti il diario delle prove d’esame e la graduatoria, saranno pubblicate sul sito web dell’Ateneo, nella sezione dedicata ai concorsi per le assunzioni a tempo indeterminato.

ALTRI CONCORSI E COME RESTARE AGGIORNATI

Per scoprire gli altri concorsi pubblici per diplomati, visitate la nostra sezione, mentre per rimanere sempre informati su novità e aggiornamenti potete iscrivervi alla newsletter gratuita e anche al nostro canale Telegram. Per conoscere altri concorsi pubblici attivi in Toscana potete consultare la sezione dedicata alla selezioni della regione.

di Dorotea V.
Redattrice, esperta di lavoro pubblico e privato.
© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.

Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita e al nostro Canale Telegram. Seguici su Google News cliccando su "segui".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *