Assistenti Linguistici in Svizzera: lavoro per italiani nelle scuole

scuola ata

** Questo articolo fa parte del nostro archivio, i contenuti potrebbero non essere aggiornati. **

Nuove opportunità di lavoro in Svizzera per italiani. Si ricercano Assistenti Linguistici da inserire in un Programma di Assistenza Linguistica nella confederazione elvetica, selezioni in corso per studenti e per neodiplomati di università e di altre scuole pedagogiche.

La Fondazione ch per la collaborazione confederale è un’organizzazione intercantonale svizzera, con sede a Soletta, che, nel 2011, ha inaugurato il Centro di competenza svizzero per lo scambio e la mobilità “GO”, che si occupa degli scambi di giovani a livello nazionale ed internazionale. Nell’ambito dei programmi di mobilità attivati dal Centro GO, al momento sono aperte le candidature per partecipare al PAL – Programma di Assistenza Linguistica e lavorare in Svizzera per un anno come Assistenti Linguistici.

LAVORO PER ASSISTENTI LINGUISTICI

Le selezioni per Assistenti Linguistici in Svizzera sono rivolte a studenti e laureati fra i 21 e i 30 anni di età, interessati a lavorare nelle scuole svizzere per un periodo che va da 10 a 12 mesi, a seconda della sede di destinazione, occupandosi dell’assistenza linguistica agli studenti per le lingue inglese, francese, tedesca, spagnola o italiana. L’opportunità di lavoro per italiani permetterà ai partecipanti al progetto di scambio di sperimentare sul campo la metodologia dell’insegnamento e la didattica delle lingue straniere, di migliorare le competenze linguistiche e di conoscere meglio il sistema di vita, educazione e culturale svizzero.

DESTINATARI

Per candidarsi al Programma di Assistenza Linguistica in Svizzera è richiesto il possesso dei seguenti requisiti generali:
– essere studenti o laureati in lingua e letteratura tedesca, inglese, francese, italiana o spagnola, o nelle materie tedesco (DaF), inglese (EFL), francese (FLE), italiano o spagnolo come lingua straniera, o di altri indirizzi di studi, preferibilmente di lingua tedesca, inglese, francese, italiana o spagnola o letteratura come materia secondaria, oppure studenti / laureandi delle alte scuole pedagogiche (ASP) e delle scuole universitarie professionali (SUP);
– essere di lingua materna tedesca, inglese, francese, italiana o spagnola;
– buone conoscenze di tedesco, francese o italiano;
– età compresa tra i 21 e i 30 anni;
– buona cultura generale, chiarezza espressiva e conoscenze in ambito pedagogico.
Per quanto riguarda i candidati italiani, sarà inoltre data preferenza a coloro che possiedono un diploma in italiano lingua seconda o italiano lingua straniera.

ATTIVITA’

I candidati selezionati vengono assegnati ai licei e alle scuole di formazione professionale, ovvero scuola media superiore e scuole di maturità professionale con allievi tra i 15 e i 20 anni di età, o alle scuole universitarie professionali aderenti al programma di scambio. La sede di lavoro è in Svizzera e ciascun assistente, in quanto “native speaker”, dovrà interagire con gli allievi, stimolandone e migliorandone l’apprendimento linguistico, con gli insegnanti, per i quali fungerà da referente linguistico e culturale, e con i dirigenti scolastici, incentivandone l’apertura al contesto internazionale.

CONDIZIONI DI LAVORO

L’offerta di lavoro in Svizzera prevede l’assunzione per un periodo di 10 mesi, dal 1° settembre al 30 giugno, o per tutto l’anno scolastico, da metà agosto a metà luglio, con un impegno di 12 ore settimanali. L’Assistente Linguistico, che può essere assegnato anche a più di una scuola, fino ad un massimo di 3 istituti, percepisce, in media, una retribuzione mensile minima lorda pari a 3200 Franchi Svizzeri, circa 2661 Euro.

ITER DI SELEZIONE

Gli Assistenti Linguistici vengono selezionati sulla base del dossier di candidatura presentato e, eventualmente, mediante colloquio. L’intervista, quando prevista, viene effettuata dal rappresentante delle organizzazioni che conducono il programma.

Vi segnaliamo che i posti disponibili sono ridotti. Infatti sono disponibili ogni anno non più di 2 posti di assistente per l’italiano e lo spagnolo.

COME CANDIDARSI

Gli interessati alle future assunzioni per Assistenti Linguistici e alle offerte di lavoro per italiani in Svizzera possono candidarsi inviando il dossier di candidatura direttamente all’organizzazione partner del PAL presente nel proprio Paese. Nel caso dell’Italia, che non ha un partenariato PAL, occorre rivolgersi alla Fondazione ch, al seguente indirizzo: Fondazione ch, Dornacherstrasse 28A, Casella postale 246, CH-4501 Soletta, Fax ++41 (0)32 346 18 02. Candidature entro il 27 febbraio 2015.

Per ulteriori informazioni vi invitiamo a scaricare e leggere attentamente il REGOLAMENTO (Pdf 180Kb) relativo all’assistentato in Svizzera e a visitare questa pagina.

IMPORTANTE: Si avvisa che non saranno presi in considerazione candidati che non possiedono tutti i requisiti richiesti e che non verrà data risposta di ricezione della candidatura.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments