ASST Pini CTO: concorsi per coadiutori e infermieri

concorso, concorsi, concorso pubblico
adv

L’ASST Pini – CTO ha indetto due concorsi per coadiutori e infermieri.

In particolare, attraverso le selezioni pubbliche, saranno coperti 15 posti di lavoro con contratti a tempo indeterminato e pieno.

Il termine entro il quale candidarsi è stabilito al giorno 13 maggio 2024.

Vediamo i profili ricercati, i requisiti richiesti, come si svolge l’iter selettivo, come presentare la domanda di partecipazione, i bandi da scaricare e ogni altra informazione utile.

adv

ASST PINI CTO CONCORSI COADIUTORI E INFERMIERI

L’ASST Centro specialistico Ortopedico Traumatologico Gaetano Pini – CTO, situata a Milano, ha dunque indetto 2 concorsi per coadiutori e infermieri a tempo indeterminato. Nello specifico saranno coperti i seguenti posti di lavoro:

  • n. 10 posti da Infermiere (Area dei Professionisti della Salute e dei Funzionari – ruolo sanitario), di cui 3 posti riservati ai volontari delle FF.AA;

  • n. 5 posti da Coadiutore Amministrativo Senior (Area degli Operatori – ruolo amministrativo), di cui 1 posto riservato ai volontari delle FF.AA.

REQUISITI RICHIESTI

Possono partecipare ai concorsi indetti dall’ASST Pini CTO per coadiutori e infermieri le persone in possesso dei requisiti generali di accesso ai concorsi pubblici, ovvero:

  • cittadinanza italiana o di uno dei Paesi dell’Unione Europea o di altre categorie indicate nel bando;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • avere un’età non inferiore agli anni 18 e non superiore all’età costituente il limite per il
    collocamento a riposo;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento o licenziati per le medesime ragioni o per motivi disciplinari oppure dichiarati decaduti per aver conseguito la nomina o l’assunzione mediante la produzione di documenti falsi o viziati da nullità insanabile;
  • non aver riportato condanne con sentenza passata in giudicato per reati che costituiscono un impedimento all’assunzione presso una pubblica amministrazione
  • non avere subito condanne penali che impediscano la costituzione di rapporti di pubblico
    impiego ai sensi delle vigenti disposizioni.

REQUISITI SPECIFICI

Ai candidati, per la partecipazione ai concorsi dell’ASST Pini CTO per coadiutori e infermieri, è inoltre richiesto il possesso dei seguenti requisiti specifici:

CONCORSO INFERMIERI

  • possesso di uno dei seguenti titoli di studio:
    – Diploma universitario di Infermiere conseguito ai sensi dell’art. 6, comma 3, del D.Lgs 30.12.1992, n. 502, e successive modificazioni;
    – Laurea in infermieristica;
    – Diploma conseguito in base al precedente ordinamento, riconosciuto equipollente, ai sensi delle vigenti disposizioni, al diploma universitario ai fini dell’esercizio dell’attività professionale del profilo a concorso;
  • iscrizione al relativo albo professionale.

CONCORSO COADIUTORI AMMINISTRATIVI

  • titolo di istruzione secondaria di primo grado;
  • attestato di superamento di due anni di scolarità dopo il diploma di istruzione secondaria di primo grado oppure, in mancanza, diploma di istruzione secondaria di primo grado e cinque anni di esperienza professionale nel profilo di coadiutore amministrativo.

COME AVVIENE LA SELEZIONE

I concorsi si svolgeranno mediante la valutazione dei titoli e una prova scritta d’esame.

La prova scritta potrà consistere in quesiti a risposta multipla, in quesiti a risposta sintetica o in un tema, vertenti su argomenti attinenti al profilo professionale oggetto del concorso.

Sarà inoltre accertata la conoscenza della lingua inglese e la conoscenza dell’uso di apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.

Relativamente al concorso per coadiutori amministrativi la prova scritta riguarderà le seguenti tematiche:

  • diritto amministrativo,
  • diritto costituzionale,
  • normativa sanitaria nazionale e regionale,
  • normativa in materia di prevenzione della corruzione e trasparenza,
  • organizzazione aziendale,
  • normativa relativa allo stato giuridico e al trattamento economico del personale nelle Aziende del Servizio Sanitario Nazionale,
  • elementi di contabilità nelle Aziende Sanitarie,
  • codice degli appalti nelle ASST.

La presente selezione pubblica rispetta le nuove regole previste dal regolamento dei concorsi pubblici.

CTO ASST GAETANO PINI

Il Centro Traumatologico Ortopedico CTO dell’ASST Gaetano Pini sorge nel 1932 quale emanazione dell’INAIL, come Istituto per la Cura e Riabilitazione. Rappresenta oggi un punto di riferimento per l’area Ortopedico traumatologica, per la chirurgia plastica ricostruttiva della mano e per la riabilitazione. È sede della Clinica Universitaria di Ortopedia di Milano.

adv

COME PRESENTARE LA DOMANDA

La domanda di partecipazione ai concorsi indetti dall’ASST Pini CTO per coadiutori e infermieri deve essere presentata entro il 13 maggio 2024, esclusivamente tramite procedura telematica, collegandosi all’apposita piattaforma, disponibile in questa pagina.

Per accedere alla piattaforma è necessario autenticarsi mediante SPIDCIE.

A tutti i candidati è richiesto il versamento della tassa di partecipazione al concorso pubblico dell’importo di € 15,00.

E’ sempre utile quando si partecipa a una selezione pubblica avere un proprio indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) in quanto gli Enti possono comunicare con i candidati anche tramite la PEC. Chi ne fosse sprovvisto può leggere in questo articolo come ottenerne uno in soli 30 minuti, da casa.

BANDI

Tutti gli interessati ai concorsi per coadiutori e infermieri dell’ASST Pini CTO sono invitati a leggere con attenzione i bandi che regolamentano le selezioni, ovvero:

  • concorso per infermieri, BANDO (Pdf 261 KB);
  • concorso per coadiutori amministrativi, BANDO (Pdf 293 KB).

Segnaliamo che gli stessi sono stati pubblicati per estratto sulla Gazzetta Ufficiale n.30 del 12 aprile 2024.

ULTERIORI INFORMAZIONI

La convocazione dei candidati alla prova scritta verrà comunicati attraverso la pubblicazione sul sito internet aziendale alla sezione Bandi di Concorso (nella pagina dedicata al concorso), con i seguenti preavvisi:

  • 15 giorni per il concorso per infermieri,
  • 20 giorni per il concorso per coadiutori amministrativi

L’orario, l’eventuale strumentazione informatica occorrente per lo svolgimento della prova da remoto e tutte le altre istruzioni dettagliate sulle modalità di accesso per lo svolgimento della prova verranno comunicate con le stesse modalità, contestualmente all’elenco dei candidati ammessi.

COME PREPARARSI AL CONCORSO PER INFERMIERI E COSA STUDIARE

Vi consigliamo di leggere la guida su come prepararsi al concorso per infermieri, nella quale vengono spiegati quali sono gli esami da superare, cosa studiare, quali manuali scegliere, come esercitarsi per superare la selezione. Inoltre vi è anche un gruppo di supporto per scambio consigli e informazioni.

GRUPPO TELEGRAM DI SUPPORTO

Per scambiare informazioni e chiedere consigli è disponibile il gruppo Telegram dedicato ai concorsi per infermieri. E’ utile anche per restare aggiornati sulle nuove selezioni.

ALTRI CONCORSI E COME RESTARE AGGIORNATI

Se sognate di svolgere il lavoro di infermiere vi invitiamo a leggere la guida su come diventare infermiere. Vi invitiamo anche a consultare i concorsi pubblici per infermieri e gli altri concorsi in Lombardia, relativi a varie opportunità professionali.

Vi invitiamo inoltre a consultare la pagina dei concorsi pubblici 2024, che è costantemente aggiornata con i nuovi bandi indetti. Potete anche conoscere i prossimi concorsi in uscita per scoprire quali bandi verranno pubblicati nei prossimi mesi e prepararvi per tempo.

Infine, per essere sempre aggiornati sulle opportunità di lavoro e sulle selezioni pubbliche, iscrivetevi alla nostra newsletter gratuita, ai nostri canali Telegram, WhatsApp e TikTok @ticonsigliounlavoro.

di Anna Z.
Redattrice, esperta di lavoro pubblico e formazione.
© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.

Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita e al nostro Canale Telegram. Seguici su Google News cliccando su "segui".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *