Assunzioni nei piccoli Comuni: 1026 posti di lavoro con PNRR

Al via più di 1000 assunzioni nei comuni italiani sotto i 5000 abitanti per attuare gli obiettivi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR)

pnrr, assunzioni, progetti, piano

In arrivo 1.026 assunzioni nei piccoli Comuni per rafforzare la capacità amministrativa negli Enti impegnati nel PNRR. Dalla Conferenza Stato città e autonomie locali del 12 ottobre 2022 arriva il via libera al DPCM di riparto del relativo fondo da 30 milioni di euro.

Le nuove risorse verranno impiegate in 760 piccoli Comuni italiani con meno di 5.000 abitanti per realizzare i progetti del PNRR.

In questo articolo vi spieghiamo cosa prevede il nuovo DPCM sul riparto del fondo necessario a garantire 1.026 assunzioni nei piccoli Comuni per il PNRR, e quali sono le novità introdotte in merito alla gestione degli Enti pubblici.

ASSUNZIONI PICCOLI COMUNI E INFORMATIZZAZIONE, LE NOVITÀ

Nella Conferenza Stato Città e autonomie locali del 12 ottobre 2022 è stato dato parere favorevole al DPCM, proposto dal Ministero della Pubblica Amministrazione, per il riparto del fondo di 30 milioni di euro destinato a coprire le spese per 1.026 assunzioni nei piccoli Comuni con meno di 5.000 abitanti.

Le assunzioni avverranno a seguito dell’indizione di concorsi pubblici. Gli inserimenti di personale sono previsti con contratti di lavoro a tempo determinato e con diversa estensione temporale nell’arco dello svolgimento dei progetti e comunque non oltre il 2026. Nel provvedimento vengono previste anche misure per l’informatizzazione delle PA per il completamento dell’informatizzazione dei registri dello stato civile e per l’integrazione delle liste elettorali nell’ANPR. L’obiettivo è completare, entro la deadline del 2026, tutti i progetti connessi al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

I COMUNI INTERESSATI

I Comuni interessati dalle prossime 1.026 assunzioni per supportare il PNRR sono 760. Si tratta di quegli Enti interessati dai progetti del PNRR che hanno presentato richiesta al Ministero per procedere a nuove assunzioni. Per avere l’elenco completo dei Comuni interessati bisognerà attendere la pubblicazione del DPCM in Gazzetta Ufficiale, su cui vi aggiorneremo. Poiché le risorse finanziarie non sono state tutte impegnate, il Ministero per la Funzione Pubblica ha precisato che si potrà procedere a un ulteriore riparto laddove altre Amministrazioni facessero richiesta di ulteriori unità di personale.

Anche a seguito di un’eventuale estensione gli enti interessati dalla misura resteranno sempre i piccoli Comuni con popolazione fino a 5.000 abitanti. Si ricorda che questo requisito viene rispettato da 5.543 comuni italiani che rappresentano il 73% del totale per una popolazione di oltre 10 milioni di abitanti (il 18% della popolazione italiana). Tra l’altro, si tratta di realtà che da anni registrano delle carenze di personale e non è un caso che il Governo abbia concesso queste nuove assunzioni per colmare il loro deficit strutturale e non mettere a rischio l’attuazione dei progetti di sviluppo e transizione digitale del PNRR.

FIGURE PROFESSIONALI RICERCATE

Le prossime 1.026 assunzioni nei piccoli Comuni riguarderanno personale con qualifica non dirigenziale in possesso di specifiche professionalità. Si tratta principalmente di quelle figure che servono da supporto agli Enti titolari di progetti PNRR a completare le fasi tecnico amministrative. Ogni Comune autorizzato specificherà con apposito bando di concorso le figure ricercate precisando quali sono le competenze tecniche ricercate. Come previsto in merito ai concorsi per il PNRR, inoltre, sarà data importanza in ogni singolo bando, anche alle soft skills, come vi spieghiamo in questo focus.

TIPI DI CONTRATTO

Il provvedimento stabilisce che i 760 enti locali interessati potranno assumere a tempo determinato circa 1.026 unità di personale, incluse quelle con rapporto di lavoro a tempo parziale. Ogni contratto avrà diversa estensione temporale nell’arco dello svolgimento dei progetti, ma il termine contrattuale non potrà comunque essere oltre il 2026, data di scadenza degli interventi per il PNRR. Gli assunti saranno inquadrati come “personale con qualifica non dirigenziale in possesso di specifiche professionalità”.

ASSUNZIONI TRAMITE CONCORSO

Quale sarà la procedura per le 1.026 assunzioni nei piccoli Comuni autorizzate il 12 ottobre 2022? In primis, è bene sottolineare che per assumere le nuove figure professionali da inserire nell’organico dei piccoli Comuni, saranno indetti – dagli Enti interessati – dei concorsi pubblici. I concorsi seguiranno le regole previste dalla riforma sulle selezioni nelle PA che vi spieghiamo in questo articolo. Ogni Comune potrà indire la selezione per le figure professionali di cui necessita, specificando requisiti, termini e modalità selettive. I piccoli Comuni potranno utilizzare anche il nuovo sistema digitale integrato,  la “Piattaforma Concorsi Smart” per espletare i bandi, come vi spieghiamo nel nostro approfondimento.

QUANDO CI SARANNO LE NUOVE ASSUNZIONI

Come accordato dalla Conferenza Stato Città e autonomie locali del 12 ottobre 2022, non appena il DPCM sulle assunzioni nei piccoli Comuni sarà in Gazzetta Ufficiale, si potrà dare il via ai concorsi.

ANAGRAFE UNICA E LISTE ELETTORALI: LE ALTRE NOVITÀ

Il DPCM, che ha avuto parere positivo dalla Conferenza Stato Città e autonomie, locali ha dato anche nuovo impulso al percorso di rilancio delle PA supportando economicamente anche altre due misure, ovvero:

  • completamento informatizzazione registri stato civile per completare la realizzazione dell’Anagrafe unica. In un solo database, gestito dal ministero dell’Interno e accessibile a tutti i Comuni e tutti i cittadini, saranno contenuti i dati della popolazione ed eliminati adempimenti che gravano sul personale dei Comuni e sui cittadini. L’ANPR consentirà ai Comuni di fruire dei servizi on-line per tutti gli adempimenti previsti in materia di iscrizione, trascrizione e annotazione degli atti nei registri dello stato civile, nonché di comunicazione degli atti stessi;

  • nuove modalità di integrazione delle liste elettorali nell’ANPR. L’integrazione delle liste elettorali coinvolgerà tutti i Comuni italiani e sarà operativa entro 12 mesi dalla comunicazione del Ministero dell’Interno di attivazione del servizio.

PROSSIMI CONCORSI NEI PICCOLI COMUNI E NON SOLO

Per presentare domanda di ammissione ai bandi di assunzione nei piccoli Comuni interessati dai progetti del PNRR bisognerà attendere l’avvio delle procedure selettive da parte di ogni singolo Ente. I bandi saranno pubblicati sui siti web dei singoli comuni. Per aiutarvi a trovarli e a non perdere nessuna pubblicazione, metteremo a vostra disposizione i bandi relativi ai nuovi concorsi nei piccoli Comuni in questa pagina, non appena saranno pubblicati. Per restare aggiornati è possibile iscriversi alla nostra newsletter gratuita e al nostro canale Telegram.

Per conoscere le regole relative alle procedure di assunzioni collegate al PNRR che coinvolgono tutti gli enti interessati – quidni non solo i piccoli comuni – vi invitiamo a leggere il nostro approfondimento. Vi ricordiamo inoltre che sono già state autorizzate 11mila assunzioni con lo sblocco del turn over e che il DPCM dello scorso luglio ha autorizzato 14mila assunzioni nella PA per il periodo 2022 2023 che interessano diversi Ministeri ed enti.

ULTERIORI INFORMAZIONI E AGGIORNAMENTI

Per conoscere tutte le selezioni pubbliche già in atto e scaricare i relativi bandi vi invitiamo a consultare la nostra pagina dedicata ai concorsi pubblici. Per conoscere le anticipazioni sui bandi in uscita è disponibile invece la nostra pagina con i prossimi concorsi in arrivo. E’ possibile restare sempre informati sui nuovi concorsi per lavorare nella Pubblica Amministrazione iscrivendosi alla nostra newsletter gratuita per essere avvisati su tutte le novità e al nostro canale Telegram per avere le notizie in anteprima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.



Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti