Bonus psicologo richiesta non accolta in via provvisoria: cosa succede, cosa fare

Cosa fare se la richiesta per il bonus psicologo non risulta accolta provvisoriamente nella graduatoria INPS regionale

psicologo

Bonus psicologo, anche se la richiesta non è accolta in via provvisoria, si potrebbe comunque ricevere l’aiuto in un secondo momento grazie alla riassegnazione delle risorse con scorrimento delle graduatorie.

Nonostante il boom di domande e l’alto numero di esclusi viste le risorse limitate rispetto alle richieste (25 milioni di euro), gli estromessi potrebbero comunque rientrare in graduatoria se i voucher concessi non vengono utilizzati per tempo. Gli ammessi che non fruiscono del bonus psicologo entro il 7 giugno 2023, infatti, perdono definitivamente il contributo e le somme bloccate vengono riassegnate agli esclusi, in ordine di graduatoria.

In questo articolo vi spieghiamo cosa fare se nel sistema di domanda INPS per il bonus psicologo la richiesta risulta non accolta “in via provvisoria”, cosa significa questa dicitura e perché c’è ancora qualche possibilità di rientrare in un secondo momento tra i beneficiari.

BONUS PSICOLOGO RICHIESTA NON ACCOLTA: COSA FARE

Il 9 dicembre 2022, come vi spieghiamo nel nostro approfondimento, l’INPS ha annunciato di aver stilato le graduatorie regionali con gli ammessi al bonus psicologo, il contributo per sostenere le spese relative a sessioni di psicoterapia di cui vi parliamo in questa guida dedicata. Per questa misura c’è stato un vero e proprio boom di richieste, per un totale di 395.604 domande, di cui 41.657 ammesse, distribuite su base regionale, come illustrato in questo comunicato. Infatti le risorse a disposizione, circa 25 milioni di euro, non sono bastate e solo pochi hanno avuto un riscontro positivo, con priorità per gli ISEE più bassi e secondo il criterio cronologico di presentazione delle istanze, a parità di ISEE.

Ma per gli esclusi dal bonus psicologo non tutto è perduto. L’INPS, con il Messaggio 9 dicembre 2022, n. 4446, ha spiegato che le risorse prenotate in favore degli ammessi in prima battuta verranno riassegnate a coloro che si trovano più in bassi in graduatoria qualora i primi non utilizzano il bonus psicologo in tempo (entro il 7 giugno 2023). Ma vediamo tutti i dettagli.

SCADENZA CODICE UNIVOCO BONUS PSICOLOGO

Come anticipato, il codice univoco bonus psicologo rilasciato dall’INPS va utilizzato entro il 7 giugno 2023. In pratica perde definitivamente il beneficio chi non effettua fisicamente le sedute di psicoterapia entro 180 giorni dalla comunicazione ufficiale in cui l’INPS ha annunciato di aver terminato l’istruttoria delle domande e aver stilato le graduatorie. Comunicazione avvenuta con il Messaggio 9 dicembre 2022, n. 4446 seppure due giorni in ritardo rispetto alla tabella di marcia fissata dallo stesso Istituto. In tal caso le risorse prenotate inizialmente verranno riassegnate agli estromessi in ordine di graduatoria. Perciò, anche chi legge nella propria pagina personale di domanda INPS la dicitura “domanda non accolta in via provvisoria”, potrebbe essere riammesso in un secondo mento a seguito dello scorrimento delle graduatorie.

Ebbene, coloro che si sono visti rifiutare la domanda per il bonus psicologo dovranno attendere giugno 2023 per capire se vi sarà un eventuale scorrimento delle graduatorie con ingresso successivo tra gli ammessi al contributo. Chi verrà reinserito in graduatoria a seguito dello scorrimento riceverà, secondo quanto affermato dall’INPS, un SMS o email e vedrà aggiornata la propria pagina personale sul sito INPS nella sezione “Contributo sessioni di psicoterapia”. A quel punto il nuovo beneficiario avrà, a sua volta, 180 giorni di tempo dall’avvenuto accoglimento per utilizzare il buono. In caso di scorrimento noi comunque vi aggiorneremo.

LA GUIDA INPS BONUS PSICOLOGO 2022 2023

Mettiamo a disposizione la nostra guida continuamente aggiornata sul bonus psicologo che spiega tutti i passaggi, dalla domanda (ormai scaduta il 24 ottobre 2023) alla prenotazione e alla fruizione delle sedute tramite il codice univoco associato alla domanda.

ALTRI AIUTI E AGGIORNAMENTI

Per conoscere altri aiuti, bonus e agevolazioni disponibili per famiglie e lavoratori potete visitare la nostra sezione dedicata agli aiuti alle persone. Vi invitiamo anche ad iscrivervi alla nostra newsletter gratuita per ricevere tutti gli aggiornamenti e al canale Telegram, per leggere le notizie in anteprima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.



Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti