Concorso fotografico sull’Agricoltura

agricoltura

Siete fotografi di professione o per passione? Sono aperte le iscrizioni ad un concorso di fotografia dedicato al mondo dell’agricoltura.

Al via la settima edizione del premio fotografico internazionale ‘Obiettivo Agricoltura’, il contest promosso da FATA Assicurazioni Spa riguardante il mondo agricolo in tutte le sue forme ed espressioni. Gli interessati possono inviare la loro candidatura entro il 30 Giugno 2015.

CONTEST OBIETTIVO AGRICOLTURA

Il concorso fotografico ‘Obiettivo Agricoltura’ è organizzato da FATA Assicurazioni Spa con il Patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, della Fédération Internationale de l’Art Photographique e della Federazione Italiana Associazioni Fotografiche. L’obiettivo del contest è quello di rappresentare, tramite immagini di alto livello fotografico ed artistico, il mondo dell’agricoltura nei suoi vari aspetti.

DESTINATARI

La partecipazione al contest fotografico è riservata ai fotografi di tutto il mondo sia dilettanti, sia amatori o professionisti. Le uniche persone che non possono candidarsi sono quelle coinvolte nell’organizzazione ed i loro parenti più stretti, oltre ai dipendenti di FATA Assicurazioni.

SELEZIONE

La procedura di selezione prevede la valutazione dei progetti da parte di una giuria composta da:
– Giorgio CAGNETTI, Amministratore Delegato di FATA Assicurazione S.p.a.;
– Fabio DEL GHIANDA, AFI, AFIAP;
– Roberto ROSSI, ESFIAP, AFI, BFI, Presidente della FIAF;
– Albano SGARBI, EFIAP, HonEFIAP (Repubblica di San Marino);
– Joe SMITH, AFIAP (Repubblica di Malta). 

PREMI

Le opere selezionate dalla giuria riceveranno il loro riconoscimento durante la serata di premiazione che si terrà il 26 Settembre 2015 a Milano, presso Expo 2015. I premi consistono in macchine fotografiche digitali professionali e verranno premiate le opere che si distingueranno nelle seguenti categorie:

Il paesaggio agricolo: la rappresentazione del paesaggio rurale caratterizzato dalle coltivazioni e le ultime frontiere dell’agricoltura che utilizzano impianti per le energie rinnovabili, come il fotovoltaico, l’eolico, le biomasse, il geotermico, l’idroelettrico, ecc;
Il lavoro nei campi ed i suoi frutti: la raffigurazione delle attività che l’uomo svolge in campagna, finalizzate alla coltivazione e/o all’allevamento di specie animali (come processi riguardanti le produzioni vegetali come uva, olive, frutta, cereali e animali come latte, carne, ecc). Per frutti, invece, si intende la rappresentazione di qualsiasi prodotto della terra in qualunque momento dalla lavorazione del terreno alla coltivazione, al suo utilizzo;
Agricoltura fonte di alimentazione: tutte quelle immagini che hanno come soggetto l’alimentazione in tutte le sue sfumature con prodotti della terra e del bestiame (foto di produzioni artigianali e industriali di alimenti e bevande, prodotti alimentari finiti e provenienti dall’agricoltura, ecc.).

Inoltre, a tutti i partecipanti sarà inviato il libro-catalogo con le opere premiate ed un’ampia selezione delle opere ammesse.

COME PARTECIPARE

Ogni concorrente può partecipare con un massimo di quattro immagini per ogni tema, per un massimo di 12 immagini totali, siano esse indipendenti o collegate tra loro. Nello specifico, le immagini a concorso devono possedere i seguenti requisiti:
– non devono aver preso parte alle precedenti edizioni di ‘Obiettivo Agricoltura’;
– devono pervenire sotto forma di file digitale nel formato jpg con il lato più lungo compreso tra 1920 e 3500 pixel ad una risoluzione di 300 DPI (sono graditi file grandi per la stampa del catalogo).

Le immagini devono essere inoltrate entro il 30 Giugno 2015 esclusivamente attraverso l’apposito form online disponibile su sito dedicato all’iniziativa. Si precisa, inoltre, che ogni partecipante dovrà versare una quota di partecipazione al concorso, a titolo di parziale contributo alle spese, pari a 22.00 €.

Per ulteriori informazioni e dettagli riguardo al concorso fotografico sull’agricoltura vi rimandiamo al regolamento.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments