Corte Appello Cagliari: tirocini per laureati presso sedi in Sardegna

corte appello cagliari

Partono in Sardegna 27 tirocini destinati a giovani disoccupati e laureati in facoltà giuridiche ed economiche, da svolgersi presso i diversi ambiti circondariali della Corte d’Appello di Cagliari.

I tirocini avranno una durata di 6 mesi, con possibilità di proroga per altri 6 mesi. Garantita un’indennità mensile di 450 euro.

I termini di presentazione delle domande sono fissati per le sedi di Cagliari, Oristano e Lanusei al 15 aprile 2019, mentre per le sedi di Sassari e Nuoro al 6 maggio 2019.

TIROCINI PER LAUREATI CORTE APPELLO CAGLIARI

La Corte d’Appello di Cagliari avvia 27 tirocini rivolti ai giovani con l’obiettivo di creare un’opportunità pratica di acquisizione di competenze tecniche, relazionali e trasversali in ambito giudiziario e facilitare l’ingresso nel mondo lavorativo.

I progetti di tirocinio, il cui soggetto promotore è l’Agenzia Sarda per le politiche del lavoro (ASPAL), saranno erogati per i laureati nelle seguenti classi di laurea:

  • triennale: Lauree in Scienze dei Servizi Giuridici (L-14), Lauree in Scienze dell’Amministrazione e dell’Organizzazione (L-16), Lauree in Scienze dell’Economia e della Gestione Aziendale (L-18), Lauree in Scienze Economiche (L-33), Lauree in Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali (L-36);
  • ciclo unico: Lauree Magistrali in Giurisprudenza.

REQUISITI

Oltre ad aver frequentato una delle classi di laurea sopra indicate, gli interessati ai tirocini presso la Corte d’Appello di Cagliari dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:
– età compresa tra i 18 e i 35 anni;
– domicilio nella Regione Sardegna;
essere disoccupati;
– non aver riportato condanne penali e non essere destinatari di provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale;
– non essere beneficiari di altro intervento di politica del lavoro o formativa finanziato con risorse pubbliche, attivato, promosso o gestito dall’ASPAL o da altro soggetto pubblico o privato;
– non essere iscritti all’Albo degli Avvocati e/o al Registro dei Praticanti Avvocati;
– non essere legati da rapporto di coniugio, parentela ed affinità entro il secondo grado con coloro che rivestono cariche all’interno del Soggetto Ospitante.

SELEZIONE

La selezione dei candidati per partecipare ai progetti di tirocinio è curata dall’ASPAL, con la collaborazione della Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Cagliari, ed è strutturata in due fasi:

  • valutazione della documentazione presentata, del curriculum vitae e attribuzione del punteggio;
  • colloquio motivazionale.

Per quanto riguarda il CV, saranno valutati con punteggio i titoli di studio, le esperienze di lavoro/studio all’estero della durata di almeno un mese, le esperienze non professionali (tirocini presso Pubblica Amministrazione, volontariato, servizio civile).

SEDI E NUMERO TIROCINI

Sarà erogato il seguente numero di tirocini da parte Corte d’Appello di Cagliari per ciascuna delle sedi sotto indicata:

Cagliari
n.4 tirocini presso Procura Generale della Repubblica di Cagliari;
n.2 tirocini presso Procura della Repubblica per i Minorenni di Cagliari;


Sassari
n.2 tirocini presso Procura Generale della Repubblica presso la sezione distaccata di Sassari;
n.6 tirocini presso Procura della Repubblica di Sassari;
n.2 tirocini presso Procura della Repubblica di Sassari per i Minorenni di Sassari;

Nuoro
n.5 tirocini presso Procura della Repubblica di Nuoro;

Oristano
n.4 tirocini presso Procura della Repubblica di Oristano;

Lanusei
n.2 tirocini presso Procura della Repubblica di Lanusei.


DURATA

Ciascun progetto di tirocinio ha una durata di 6 mesi, prorogabile eventualmente ad altri 6 mesi, con 30 ore settimanali di attività e una giornata di riposo.

Il tirocinante ha inoltre diritto a 2 giornate di riposo compensativo al mese, da concordare col tutor interno.

INDENNITÀ

Il tirocinio non prevede alcuna forma di retribuzione, ma è garantita una indennità mensile forfettaria di 450 euro per l’effettiva durata.

L’indennità è erogata per intero solo a fronte della partecipazione minima al 70% delle ore di lezione effettivamente svolte.


CORTE D’APPELLO CAGLIARI

Formata dai distretti dei tribunali di Cagliari, Oristano e Lanusei, la Corte d’Appello di Cagliari ha un’altra sede staccata a Sassari presso i circondari dei tribunali di Nuoro, Tempio Pausania e Sassari. La Corte possiede competenze territoriali civili e penali presso i vari tribunali, di cui si fanno portavoce i giudici di pace.

COME PARTECIPARE

Per partecipare agli stage della Corte d’Appello di Cagliari, è necessario compilare l’apposito MODULO (pdf 176kb) di domanda e presentarlo, entro il 15 aprile 2019 per gli ambiti circondariali di Cagliari, Oristano e Lanusei, ed entro il 16 aprile 2019 per gli ambiti circondariali di Sassari e Nuoro, secondo una delle seguenti modalità:
– a mezzo posta o consegna a mano all’indirizzo ASPAL – Via Is Mirrionis n.195 – 09122 Cagliari;
– tramite una casella di posta elettronica certificata personale all’indirizzo PEC: [email protected]

Alle domande di ammissione alle selezioni per i tirocini formativi si dovrà allegare la seguente documentazione:
– copia fronte/retro del documento di identità;
– copia fronte/retro della tessera sanitaria;
– CV sottoscritto in originale, corredato di autorizzazione al trattamento dei dati personali.

Ogni altro dettaglio sulla compilazione o presentazione delle domande di partecipazione ai tirocini presso la Corte d’Appello di Cagliari, è riportato sul bando.


BANDO

Gli interessati ai progetti di tirocinio formativo sono tenuti a leggere attentamente il relativo BANDO (pdf 250kb) che regola la selezione.

Tutte le successive comunicazioni in merito alle procedure concorsuali e alle graduatorie finali, saranno pubblicate sul sito internet di ASPAL, sezione ‘Avvisi’.




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *