Facebook: 3mila posti di lavoro per Revisori

facebook

Sono in arrivo numerosi posti di lavoro entro il prossimo anno con Facebook.

La nota azienda di Menlo Park, proprietaria del popolare social network, ha deciso di incrementare il team che si occupa di segnalare i contenuti inappropriati pubblicati sulla piattaforma. Per questo effettuerà ben 3mila assunzioni per Revisori.

Ecco tutte le informazioni e cosa sapere sulle opportunità di lavoro Facebook in arrivo.

FACEBOOK LAVORO PER REVISORI DEI CONTENUTI

A dare l’annuncio è Mark Zuckerberg, attraverso un post pubblicato su Facebook, lo scorso 3 maggio. Il noto informatico e imprenditore statunitense, Presidente e AD della Facebook Inc., ha deciso, infatti, di adottare nuove misure per intensificare i controlli sui contenuti che vengono postati sul social network. Questa decisione è stata presa, in particolare, in seguito alla pubblicazione, nelle scorse settimane, da parte di diversi utenti di video particolarmente violenti e cruenti.

L’iniziativa avrà una ricaduta occupazionale notevole, portando numerose assunzioni in tutto il mondo. Saranno creati 3mila nuovi posti di lavoro Facebook per rafforzare il Community Operations team del Gruppo. I nuovi assunti lavoreranno come Revisori, per controllare i contenuti postati sulla piattaforma sociale e segnalare quelli da rimuovere.

MISURE PREVISTE

Le assunzioni Facebook che saranno effettuate rientrano in un generale programma di iniziative che Zuckerberg intende attuare. Sono previsti, infatti, investimenti per migliorare la sicurezza della community. Gli ingegneri del Gruppo sono già al lavoro per rendere disponibili strumenti che permetteranno di segnalare più facilmente i contenuti inappropriati e di controllare e verificare in maniera più rapida le segnalazioni che arrivano dagli utenti.

Ciò al fine di poter intervenire in tempi brevi, non sono per eliminare i post da rimuovere, ma anche per aiutare coloro che ne hanno bisogno. Quest’ultimo punto riguarda, in particolare, situazioni in cui sono state individuate persone in procinto di farsi del male o nuocere ad altri. In questi casi, infatti, le segnalazioni hanno consentito di contattare prontamente le forze dell’ordine e di poter intervenire.

FIGURE RICERCATE

I nuovi posti di lavoro Facebook saranno creati nel prossimo anno. I nuovi assunti andranno ad aggiungersi ai 4.500 dipendenti che già lavorano nel team Community Operations in tutto il mondo. Si tratterà di assunzioni per Revisori, ovvero collaboratori che si occuperanno del controllo e della verifica delle segnalazioni.

Queste figure saranno di supporto per migliorare il processo di eliminazione dei contenuti che violano gli standard di Facebook e che non sono consentiti. Inoltre, grazie ai nuovi strumenti che saranno messi a punto per controllare la community, potranno contattare in maniera più agevole le forze dell’ordine nel caso di persone che necessitano di aiuto.

L’AZIENDA

Vi ricordiamo che la Facebook Inc. è un’azienda statunitense che controlla il servizio di rete sociale Facebook. La società, fondata nel 2004, ha sede principale a Menlo Park, in California, nella cosiddetta Silicon Valley, ed è quotata al NASDAQ. E’ proprietaria anche di altri prodotti, tra cui WhatsApp e Instagram, ed ha sedi in vari Paesi del mondo, tra cui l’Italia, dove ha i propri uffici a Milano. Oggi la Facebook Inc. impiega circa 18.770 dipendenti a livello globale e vanta una media di 1,28 miliardi di utenti attivi ogni giorno.

CANDIDATURE

Gli interessati alle future assunzioni Facebook e alle opportunità di lavoro attive possono visitare la pagina dedicata alle carriere (Lavora con noi) del Gruppo. Dalla stessa è possibile prendere visione delle posizioni aperte e candidarsi online, inviando il cv tramite l’apposito form.

Vi ricordiamo che, periodicamente, Facebook assume personale anche in Italia. Per ulteriori informazioni sulle ricerche in corso mettiamo a vostra disposizione questa breve guida su come lavorare in Facebook, con tante informazioni utili sulle selezioni, l’azienda e le modalità di recruiting del personale.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments