Bonus badanti Liguria 2022: a chi spetta, domanda, Bando

Tutte le informazioni sul nuovo contributo erogato ai residenti in Liguria che hanno bisogno di assistenza domiciliare

colf, badanti, badante

Disponibile il bonus badanti 2022 della Liguria. Si tratta di un contributo, che può arrivare fino a 500 euro, destinato a persone non autosufficienti che hanno bisogno dell’assistenza di figure specializzate.

Il bonus, a copertura dei costi sostenuti per l’assunzione di badanti, spetta agli adulti residenti in Liguria, non inseriti in strutture residenziali, con ISEE socio sanitario non superiore 35.000 euro. Necessario anche il requisito dell’invalidità civile riconosciuta al 100%.

In questa guida vi spieghiamo come funziona il bonus badanti della Regione Liguria, a chi spetta, a quanto ammonta e come presentare domanda nel 2022.

BONUS BADANTI LIGURIA 2022, COS’È

Il bonus badanti Liguria 2022 è un contributo a copertura parziale della spesa sostenuta per l’assunzione di assistenti domiciliari. È pari a 500 euro mensili per coloro che non hanno accesso al Fondo Regionale per la non autosufficienza, per chi ne usufruisce l’assegno scende a 150 euro al mese. si ricorda che il Fondo è un servizio regionale a carattere distrettuale e consiste in un intervento economico per sostenere le famiglie nell’accudimento di persone non autosufficienti con l’obiettivo di evitare i ricoveri in struttura.

Il bonus, già alla 3° edizione, si rivolge a persone adulte residenti in Liguria non inserite in strutture residenziali, con ISEE socio sanitario fino a 35.000 euro, con un’invalidità civile riconosciuta al 100% e non beneficiarie di altre misure regionali per la non autosufficienza.

I beneficiari del contributo si devono impegnare ad assumere un badante con un contratto di lavoro oppure possono avvalersi di un’impresa specializzata. Le domande possono essere presentate a partire da martedì 2 agosto e fino al 31 ottobre 2022, fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

LE RISORSE

Il contributo, valido fino a un massimo di 12 mensilità, rientra nelle misure del POR FSE Liguria 2014-2020 Asse 2 “Inclusione Sociale e Lotta alla Poverta”, Priorità di Investimento 9IV, Obiettivo Specifico 9.3 – Azione 9.3.3. Per il 2022 la Regione Liguria, con la Delibera di Giunta Regionale del 29 luglio 2022, n. 747, ha stanziato risorse pari a 1.330.000 euro finalizzate appunto all’erogazione del bonus per l’assunzione di badanti. Vediamo insieme a chi spetta e come funziona.

A CHI SPETTA

Il bonus badanti Liguria 2022 è destinato alle persone che rispettano i seguenti requisiti:

  • avere un’età superiore ad anni 18
  • non essere inserito in strutture residenziali
  • possedere un ISEE sociosanitario non superiore a 35.000 euro;
  • non beneficiarie delle misure regionali per la non autosufficienza quali “Vita Indipendente”, “Gravissima disabilità”, “Dopo di Noi”;
  • avere un’invalidità civile riconosciuta al 100% o riconoscimento Legge 104 del 1992, articolo 3, comma 1 o comma 3;
  • essere residenti in un Comune della Liguria.

 I beneficiari del contributo, inoltre, si devono impegnare a:

  • sottoscrivere o fare sottoscrivere un contratto di lavoro con il o la badante (contratto di lavoro domestico) ai sensi delle disposizioni vigenti e rispettarne tutte le clausole oppure avvalersi di un’impresa specializzata;
  • comunicare a FILSE Spa, partecipata pubblica che agisce per conto di Regione Liguria, sia in fase di presentazione della domanda che in fase di richiesta di erogazione periodica del bonus, l’eventuale percepimento di agevolazioni INPS per la medesima finalità e il valore dello stesso o di altri analoghi benefici.

A QUANTO AMMONTA

Sono due gli importi del bonus di inclusione per l’assunzione di badanti in Liguria, ovvero:

  • 500 euro mensili – per un massimo di 12 mesi – per coloro che non percepiscono il sostegno dal Fondo Regionale per la non autosufficienza;
  • 150 euro mensili – per un massimo di 12 mesi – per coloro che percepiscono sostegno dal Fondo Regionale per la non autosufficienza.

Il valore mensile del bonus deve essere riparametrato nel caso in cui esso superi la spesa che il beneficiario sostiene ogni mese per l’assunzione di badante – a quel punto il bonus sarà uguale alla spesa sostenuta-  o in caso di compresenza di altri eventuali analoghi benefici.

SCADENZA

Le domande per il bonus badanti Liguria 2022 potranno essere presentate a decorrere dalla data del 2 agosto sino alla data del 31 ottobre 2022 e verranno finanziate sino ad esaurimento dei fondi. In caso di chiusura anticipata del bando o di proroga, vi aggiorneremo in questo stesso articolo.

COME PRESENTARE DOMANDA

Gli interessati al bonus badanti Liguria 2022 devono presentare domanda di partecipazione esclusivamente on line accedendo al sistema Bandi on line dal sito internet FILSE, oppure dal sito “filseonline.regione.liguria.it” accessibile a questo indirizzo. L’istanza deve essere redatta integralmente e completa di tutta la documentazione richiesta in fase di compilazione. La domanda va inoltrata, successivamente alla sua firma, esclusivamente utilizzando la procedura informatica di invio telematico.

ASSISTENZA ALLA DOMANDA

FILSE ha messo a disposizione degli utenti un servizio di assistenza informatica per problematiche relative alla compilazione delle domande, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 08.30 alle ore 17.30 (festivi esclusi), utilizzando la mail [email protected]. Inoltre, è anche disponibile un video tutorial sulla misura, visibile in questa pagina.

COME FUNZIONA IL BONUS BADANTI LIGURIA 2022

Come abbiamo visto il bonus badanti Liguria 2022 è un contributo a copertura parziale della spesa sostenuta per l’assunzione di badanti per un massimo di 12 mensilità. Il contributo viene erogato anche per le mensilità antecedenti alla pubblicazione del bando (1° agosto 2022), a decorrere dal 1° gennaio 2022. FILSE, in qualità di soggetto attuatore per la Regione Liguria, concede il bonus in due passaggi, ovvero:

  • dopo aver pubblicato una prima graduatoria relativa alle domande pervenute dal 2 agosto 2022 al 30 settembre 2022, dandone comunicazione ai beneficiari;
  • dopo aver pubblicato una seconda graduatoria relativa alle domande pervenute dal 1° al 31 ottobre 2022 in caso di ulteriori risorse disponibili, dandone comunicazione ai beneficiari.

Per le domande di accesso successive al 30 settembre 2022 – che verranno valutate solo in presenza di ulteriori fondi disponibili – FILSE effettuerà e pubblicherà le relative graduatorie, dando priorità al valore ISEE più basso. In caso di parità, verrà preso in considerazione l’ordine di presentazione delle domande. In ogni caso, relativamente all’ultimo beneficiario collocato in posizione utile in graduatoria per ricevere il bonus, lo stesso potrà essere erogato per un periodo anche inferiore ai 12 mesi, qualora le risorse residue non consentissero la copertura annuale.

EROGAZIONE DEL BONUS BADANTI LIGURIA

A seguito della comunicazione inviata da parte di FILSE, i beneficiari collocati in posizione utile per l’assegnazione del bonus potranno presentare richiesta di erogazione per una o più mensilità sempre accedendo al sistema Bandi on line dal sito internet FILSE oppure dal sito “filseonline.regione.liguria.it” accessibile a questo indirizzo. I beneficiari dovranno presentare, per ciascun trimestre per il quale si richiede l’erogazione la seguente documentazione:

  • busta o buste paga del o della badante o fattura nel caso di ricorso a impresa specializzata. Da allegare anche il pagamento delle buste paga o della fattura all’impresa specializzata con qualsiasi sistema tracciabile, esclusi, quindi, i contanti;

  • pagamento del bollettino relativo ai contributi INPS e ricevuta (o contestualmente copia del bollettino pagato), esclusivamente nel caso di assunzione diretta.

La documentazione, allegata in formato elettronico, dovrà essere completa e leggibile in tutti i suoi contenuti, in formato PDF o in altre estensioni valide per i file fotografici. In presenza di tali documenti, la partecipata della Regione Liguria erogherà il beneficio, esclusivamente a mezzo bonifico bancario sul conto corrente indicato nella richiesta di erogazione. Tutte le richieste di erogazione del bonus dovranno pervenire a FILSE entro il termine perentorio del 10 aprile 2023, pena l’impossibilità di riconoscere il beneficio.

TESTO DEL BANDO BONUS BADANTI LIGURIA 2022

Mettiamo a vostra disposizione anche il testo integrale del bando bonus badanti 2022 Regione Liguria (Pdf 256 Kb) per conoscere tutti i dettagli tecnici della misura.

RIFERIMENTI NORMATIVI

Delibera di Giunta Regionale del 29 luglio 2022, n. 747 (Pdf 2 Mb).

ALTRI AIUTI E AGGIORNAMENTI

Vi consigliamo di leggere anche la nostra guida sul lavoro domestico di colf e badanti. Per conoscere altri aiuti, bonus e agevolazioni disponibili per famiglie e lavoratori potete visitare la nostra sezione dedicata agli aiuti alle persone. Vi invitiamo anche ad iscrivervi alla nostra newsletter gratuita per ricevere tutti gli aggiornamenti e al canale Telegram, per leggere le notizie in anteprima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.



Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti