Londra: lavoro per Falegname, stipendio 2500 Euro

falegname
adv

** Questo articolo fa parte del nostro archivio, i contenuti potrebbero non essere aggiornati. **

Nuova offerta di lavoro all’estero, nel Regno Unito.

Un negozio di lusso nel centro di Londra cerca Falegnami – Ebanisti per la fabbricazione di mobili.

E’ previsto inserimento con contratto di lavoro a tempo determinato ma rinnovabile e stipendio tra i 2.000 e 2.500 euro mensili.

La selezione è gestita tramite la rete Eures per il lavoro in Europa. È possibile candidarsi fino al giorno 31 dicembre 2018.

adv

LAVORO PER FALEGNAME LONDRA

Selezione aperta per Falegnami – Ebanisti con esperienza pregressa da impiegare presso un negozio di lusso situato nel centro di Londra.

Le risorse svolgeranno principalmente le seguenti attività:

  • impiallacciatura di pannelli;
  • fabbricazione di mobili in stile;
  • lavorazione con tutti i macchinari da falegnameria;
  • laccatura e verniciatura di mobili.

REQUISITI

Per candidarsi all’offerta di lavoro per falegname Londra, è necessario possedere i seguenti requisiti:
– esperienza comprovata e rilevante, testimoniata da foto di lavori svolti;
– conoscenza di Festool attrezzi;
– conoscenza dei vari metodi di laccatura e verniciatura per mobili;
– capacità di impiallacciare i pannelli.

CONDIZIONI CONTRATTUALI

I falegnami saranno assunti con contratto a tempo determinato di 40 ore settimanali, rinnovabile.

Riceveranno inoltre uno stipendio di 2.000 – 2.500 euro al mese (12.50 euro l’ora lordi).

COME CANDIDARSI

Per candidarsi all’offerta di lavoro per falegnami a Londra, gli interessati dovranno inviare il CV e il portfolio all’indirizzo e-mail: eures@afolmet.it, entro il 31 dicembre 2018.

Per maggiori informazioni sul lavoro per ebanisti falegnami a Londra, vi invitiamo a scaricare e leggere questa SCHEDA (PDF 54 KB) informativa.

di Tania A.
Redattrice, esperta di lavoro pubblico e privato.
© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.

Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita e al nostro Canale Telegram. Seguici su Google News cliccando su "segui".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *