Ministero Infrastrutture e Trasporti (MIT): concorso per Funzionario Comunicazione

Ministero Trasporti
adv

** Questo articolo fa parte del nostro archivio, i contenuti potrebbero non essere aggiornati. **

Nuove opportunità di lavoro nel Lazio grazie al concorso per Funzionario della Comunicazione indetto dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT).

Prevista l’assunzione a tempo determinato (due anni) di un funzionario con comprovata esperienza in social media – terza area, fascia economica iniziale F1.

Le domande di ammissione vanno presentate entro il giorno 9 Giugno 2023. Vediamo insieme i requisiti richiesti, come candidarsi, il bando da scaricare e le altre informazioni utili sulla selezione pubblica.

REQUISITI GENERICI

Possono presentare domanda al concorso per Funzionario Comunicazione presso il MIT – Ministero Infrastrutture e Trasporti i candidati in possesso dei seguenti requisiti generici:

  • cittadinanza Italiana o di uno dei paesi dell’Unione Europea;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • assenza destituzione o dispensa dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento;
  • non essere stati dichiarati decaduti o licenziati da un impiego statale;
  • assenza condanne penali, passate in giudicato, per reati che comportano l’interdizione dai pubblici uffici o di non avere procedimenti penali in corso di cui si è a conoscenza, fermo restando l’obbligo di indicarli in caso contrario;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • essere in regola, secondo la legge italiana, nei riguardi degli obblighi di leva;
  • esperienza lavorativa certificata presso Uffici di comunicazione di Pubbliche Amministrazioni e/o organismi di diritto pubblico: specificando dove è stata prestata, ruoli e relative decorrenze;
  • iscrizione all’albo dei giornalisti da almeno dieci anni;
  • comprovata esperienza in social media, specificando ruoli, mansioni, decorrenze;
  • buona conoscenza della lingua inglese parlata e scritta;
  • aver preso visione e di accettare in modo pieno e incondizionato le informazioni, disposizioni e condizioni del bando, ivi incluso il trattamento dei dati personali;
  • non trovarsi nei confronti dell’Amministrazione, in una situazione di conflitto, anche potenziale, di interessi propri, del coniuge, dei conviventi, di parenti, di affini entro il secondo grado nonché di non aver svolto attività professionale contro l’Amministrazione;
  • dare il consenso al trattamento dei dati personali e il consenso a ricevere comunicazioni a mezzo posta elettronica;
  • diploma di laurea vecchio ordinamento, laurea magistrale o laurea specialistica in scienze della comunicazione o relazioni pubbliche o ad indirizzo assimilabile, conseguito con un punteggio di almeno 106/110.

ATTIVITÀ

L’attività che l’esperto in comunicazione presso il MIT dovrà svolgere attiene l’informazione e comunicazione istituzionale e strategica con riguardo alle competenze e alle funzioni che il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti espleta mediante la Struttura Tecnica di Missione.

SELEZIONE

Il concorso pubblico prevede la valutazione dei titoli ed il superamento di una prova orale.

I criteri di valutazione dei titoli per l’attribuzione del punteggio, sono i seguenti:

  • diploma di laurea vecchio ordinamento, laurea magistrale o laurea specialistica in scienze della comunicazione o relazioni pubbliche ovvero ad indirizzo assimilabile, conseguito con un punteggio di almeno 106/110 ovvero punteggio equiparato: fino a 3 punti
  • esperienza certificata presso Uffici di comunicazione di Pubbliche Amministrazioni e/o organismi di diritto pubblico: fino a 4 punti;
  • comprovata esperienza in social media: fino a 3 punti.

Il punteggio massimo attribuibile è di 10 punti.

Al termine della valutazione dei titoli sarà stilata una graduatoria. I primi 20 candidati in ordine di graduatoria verranno convocati per un colloquio. Al colloquio potrà essere attribuito il punteggio massimo di 10 punti e si intende superato al raggiungimento di almeno 7 punti.

DOMANDA DI AMMISSIONE

La domanda di ammissione al concorso per esperto in Comunicazione presso il MIT deve essere presentata mediante il portale inPA, collegandosi al link presente sulla pagina del concorso, entro le ore 11,00 del 9 Giugno 2023.

Per accedere al portale è necessario utilizzare le proprie credenziali SPID (Sistema pubblico di identità digitale) o la Carta di Identità Elettronica (CIE) o altra idonea modalità consentita dal Portale stesso.

Inoltre, si rende noto che occorrerà possedere un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) personale, per cui si invitano quanti ne fossero sprovvisti a leggere in questo articolo come attivare un indirizzo PEC in soli 30 minuti.

Ogni altro dettaglio sulla candidatura al concorso pubblico, è riportato nel bando, scaricabile di seguito.

BANDO

I candidati al concorso Funzionario Comunicazione MIT sono invitati a leggere attentamente il relativo BANDO (PDF 179 kb) di selezione.

Per completezza informativa segnaliamo che il bando è stato pubblicato sul portale di reclutamento inPA e nella pagina dedicata ai concorsi del sito del Ministero.

adv

SUCCESSIVE COMUNICAZIONI

L’avviso delle date, orari e luoghi dell’eventuale prova preselettiva, scritta e orale saranno pubblicati sul sito internet del Ministero nella sezione ‘Amministrazione Trasparente > Bandi di concorso’ e sul portale di reclutamento InPa. Tali comunicazioni hanno valore di notifica a tutti gli effetti.

ALTRI CONCORSI E COME RESTARE AGGIORNATI

Continuate a seguirci e per scoprire tutte le selezioni pubbliche attive in Italia potete visitare la sezione dedicata ai concorsi pubblici. Per conoscere anche altri concorsi per laureati vi invitiamo a consultare questa pagina. Infine, iscrivendovi alla newsletter gratuita e anche al canale Telegram potete rimanere sempre informati e leggere le notizie in anteprima.

di Federico S.
Psicologo del lavoro, esperto di pubblico impiego.
© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.

Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita e al nostro Canale Telegram. Seguici su Google News cliccando su "segui".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *