Nintendo: lavoro all’estero per traduttori


** Questo articolo fa parte del nostro archivio, i contenuti potrebbero non essere aggiornati. **

Cercate lavoro all’estero? Una interessante opportunità di lavoro arriva da Nintendo, la nota società giapponese che produce videogiochi e console, cerca traduttori di testi che conoscano l’inglese e l’italiano.
Viene proposta l’assunzione a tempo indeterminato e la sede di lavoro è in Germania, a Francoforte.

La selezione dei candidati è stata affidata alla società tedesca Fitarbeiten Personaldienstleistungen GmbH&Co Kg che ha reso nota la ricerca di personale tramite la Rete Eures.

L’offerta di lavoro è rivolta a 2 giovani professionisti con esperienza in attività di traduzione che vogliano lavorare all’estero in un ambiente internazionale, per un’azienda multinazionale (Nintendo of Europe). I candidati selezionati si occuperanno di tradurre testi dall’inglese all’italiano. La sede è in Germania ma la conoscenza della lingua tedesca non è richiesta.

I candidati devono avere approssimativamente 2 anni di esperienza in traduzioni professionali, preferibilmente nel settore editoriale o nel campo letterario oppure media / comunicazione. Richiesto diploma o laurea inerente l’attività di traduzione (lingue, interpretariato ecc.) e conoscenza del pacchetto Ms Office. E’ preferibile ma non indispensabile che i candidati siano appassionati di videogame e tecnologia. Del resto si tratta di lavorare per la più grande azienda del mondo del settore videogiochi, conosciuta da tutti per i prodotti come Game Boy, Nintendo DS o il gioco di Super Mario.

Nintendo offre una retribuzione di 2.100 Euro netti al mese, contratto a tempo indeterminato, assistenza nella ricerca dell’alloggio e formazione gratuita.

COME CANDIDARSI
Per candidarsi è necessario inviare il proprio curriculum vitae alla società che si occupa della selezione (Fitarbeiten Personaldienstleistungen GmbH&Co Kg) tramite e-mail, all’attenzione di Mrs Sorina Ionescu, a: [email protected]
L’offerta di lavoro scade il 4 febbraio 2012.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments