Provincia di Novara: concorso per istruttori direttivi tecnici

geometra, istruttore tecnico, concorsi
adv

La Provincia di Novara ha indetto un concorso per istruttori direttivi tecnici.

La selezione è finalizzata alla copertura, con contratto di lavoro a tempo indeterminato, di 1 posto nell’Area dei Funzionari e dell’Elevata Qualificazione.

Sarà possibile candidarsi entro il 22 maggio 2024.

Di seguito diamo tutte le informazioni utili su requisiti, selezione, come candidarsi e il bando da scaricare.

REQUISITI RICHIESTI

La Provincia di Novara, in Piemonte, ha dunque indetto un concorso per istruttori direttivi tecnici. Possono partecipare le persone in possesso dei requisiti generali di accesso ai concorsi pubblici, ovvero:

  • cittadinanza italiana o di uno dei Paesi dell’Unione Europea o di altre categorie indicate nel bando;
  • età non inferiore ad anni 18;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • idoneità psico-fisica all’impiego;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento o licenziati per le medesime ragioni o per motivi disciplinari oppure dichiarati decaduti per aver conseguito la nomina o l’assunzione mediante la produzione di documenti falsi o viziati da nullità insanabile;
  • non aver riportato condanne con sentenza passata in giudicato per reati che costituiscono un impedimento all’assunzione presso una pubblica amministrazione;
  • posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva.

REQUISITI SPECIFICI

Ai candidati è inoltre richiesto il possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

  • Diploma di Laurea, conseguito con il vecchio ordinamento universitario, in Ingegneria Civile o Ingegneria Edile o Ingegneria Edile – Architettura o Architettura;
  • Diploma universitario triennale di cui all’art. 2 della Legge n. 341/1990 in: Edilizia, Ingegneria dell’ambiente e delle risorse, Ingegneria delle infrastrutture, Ingegneria delle strutture, Ingegneria edile;
  • Laurea triennale ex DM 509/99 appartenente ad una delle seguenti classi: 04 Scienze dell’architettura e dell’ingegneria edile, 08 Ingegneria civile e ambientale;
  • Laurea triennale di cui al DM 270/04 appartenente ad una delle seguenti classi: L-7 Ingegneria civile e ambientale, L-17 Scienze dell’architettura, L-23 Scienze e tecniche dell’edilizia;
  • Laurea Specialistica ex DM 509/99 appartenente ad una delle seguenti classi: 3/S Architettura del paesaggio, 4/S Architettura e ingegneria edile, 28/S Ingegneria civile, 38/S Ingegneria per l’ambiente e il territorio;
  • Laurea Magistrale ex DM 270/04 appartenente ad una delle seguenti classi: LM-3 Architettura del paesaggio, LM-4 Architettura e ingegneria edile – architettura, LM-23 Ingegneria civile, LM 24 Ingegneria dei sistemi edilizi, LM-26 Ingegneria della sicurezza, LM-35 Ingegneria per l’ambiente e il territorio.

Infine è richiesto il possesso di patente di guida di categoria B o superiore in corso di validità.

COME SI SVOLGE LA SELEZIONE

La selezione consisterà nello svolgimento di 3 prove d’esame: due prove scritte ed una prova orale.

Le prove verteranno sulle seguenti materie:

  • edilizia civile;
  • costruzioni scolastiche;
  • opere stradali ed idrauliche;
  • impianti di illuminazione;
  • fognature;
  • legislazione sui lavori pubblici, sull’urbanistica, sui piani regolatori, sulle espropriazioni per pubblica utilità, sul catasto;
  • norme sulla tutela delle cose di interesse artistico e storico;
  • elementi di diritto civile sulle servitù prediali;
  • legislazione sugli appalti degli Enti pubblici;
  • legislazione sul patrimonio e sul demanio;
  • progettazione opere pubbliche;
  • estimo;
  • direzione lavori pubblici;
  • contabilità e liquidazione lavori pubblici;
  • collaudo di opere pubbliche;
  • elementi di diritto costituzionale, civile e amministrativo, con particolare riferimento all’attività degli Enti Locali;
  • normativa in materia di prevenzione della corruzione e di trasparenza e disciplina dei reati contro la pubblica amministrazione.

Nel corso della prova orale verrà anche accertata la conoscenza della lingua inglese e la conoscenza di base dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.

La presente selezione pubblica rispetta le nuove regole previste dal regolamento dei concorsi pubblici.

COME PRESENTARE LA DOMANDA

Le domande di partecipazione al concorso per ingegneri o architetti dovranno essere inviate entro le ore 12.30 del 22 maggio 2024, esclusivamente in via telematica, mediante il Portale unico del reclutamento inPA tramite il link presente in questa pagina.

Per accedere alla piattaforma è necessario autenticarsi mediante SPID, CIE, CNS o credenziali eIDAS.

E’ sempre utile quando si partecipa a una selezione pubblica avere un proprio indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) in quanto gli Enti possono comunicare con i candidati anche tramite la PEC. Chi ne fosse sprovvisto può leggere in questo articolo come ottenerne uno in soli 30 minuti, da casa.

I candidati dovranno versare inoltre la tassa di concorso di € 10,00.

In caso di problemi nell’invio della domanda vi consigliamo di leggere questa guida che spiega in modo semplice e chiaro come registrarsi al portale inPA e candidarsi.

BANDO

Tutti gli interessati al concorso per istruttori direttivi tecnici della Provincia di Novara, sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 416 KB).

Segnaliamo che lo stesso è stato pubblicato sul Portale inPA e sul sito web dell’Ente, in questa sezione.

adv

ULTERIORI INFORMAZIONI

Tutte le comunicazioni relative alla presente procedura concorsuale saranno pubblicate sul Portale inPA e sul sito web della Provincia di Novara, nella sezione “Amministrazione Trasparente – Bandi di concorso”.

ALTRI CONCORSI E AGGIORNAMENTI

Vi invitiamo a consultare i più interessanti concorsi per tecnici (geometri, ingegneri, architetti…) attivi in Italia.

Potete inoltre visitare la pagina dei concorsi pubblici 2024, che è costantemente aggiornata con i nuovi bandi indetti. Potete anche conoscere i prossimi concorsi in uscita per scoprire quali bandi verranno pubblicati nei prossimi mesi e prepararvi per tempo.

Infine, per essere sempre aggiornati sulle opportunità di lavoro e sulle selezioni pubbliche, iscrivetevi alla nostra newsletter gratuita, ai nostri canali Telegram, WhatsApp e TikTok @ticonsigliounlavoro.

Seguiteci anche su Google News cliccando sul bottone “segui”.

di Anna Z.
Redattrice, esperta di lavoro pubblico e formazione.
© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.

Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita e al nostro Canale Telegram. Seguici su Google News cliccando su "segui".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *