Bando SEND: 92 borse di mobilità per studenti universitari

borsa studio

L’Associazione SEND, nell’ambito del progetto “Universities for EU Projects”, assegna borse di mobilità per gli studenti delle università italiane, finalizzate a periodi di tirocinio e formazione in settori trasversali e di interesse.

I tirocini sono finanziati dal Programma europeo Erasmus+.

Le domande devono essere presentate entro il 31 Luglio 2020.

BORSE MOBILITÀ SEND PER STUDENTI

SEND, Agenzia per il lavoro e per la mobilità internazionale con sede a Palermo, avvia l’erogazione di borse di mobilità da destinare a studenti delle università italiane.

L’iniziativa, promossa nell’ambito del progetto “Universities for EU Projects” da parte del Consorzio di Mobilità SEND, rientra nei finanziamenti del Programma europeo Erasmus+ ed è finalizzata allo sviluppo di competenze professionali trasversali nel settore dell’Innovazione Sociale.

In questa area di interesse, si collocano professionalità come l’ingegnere gestionale, il ricercatore sociale, il traduttore, l’esperto di amministrazione e marketing, il cooperante internazionale, lo specialista in diritto comunitario, il project manager, il responsabile della comunicazione nel web, il graphic designer, l’educatore, l’imprenditore sociale, il biologo.

REQUISITI

Possono partecipare ai tirocini gli studenti delle università in possesso dei seguenti requisiti:

  • Iscrizione all’a.a. 2019/2020 di un corso di laurea triennale, laurea magistrale, laurea magistrale a ciclo unico, dottorato di ricerca, master universitario di primo e secondo livello;
  • non avere usufruito di un numero massimo complessivo di 10 mensilità Erasmus Plus su 12 a disposizione di ogni studente per ogni singolo ciclo di studi. Per gli studenti iscritti a corsi di laurea a ciclo unico il numero di precedenti mensilità Erasmus Plus non deve superare un totale di 22 mesi su 24 a disposizione;
  • rientrano nel conteggio delle mensilità anche eventuali borse di mobilità Erasmus Plus “zero grant” o svolte a titolo volontario e non finanziate, e quelle ricevute nello scorso programma LLP e/o Erasmus per studio o per Placement;
  • non usufruire contemporaneamente di altre borse erogate dall’Unione Europea;
  • livello minimo B1 di conoscenza della lingua inglese, francese, spagnola o tedesca per tirocini da svolgersi in Francia, Spagna, o Germania, ad eccezione dei candidati dell’Università degli Studi di Parma per i quali è richiesto almeno un livello B2 di conoscenza linguistica. Eventuali ulteriori requisiti di lingua verranno stabiliti dall’organizzazione ospitante.

I tirocini sono disponibili eventualmente anche per coloro che sono risultati vincitori dello scorso bando “Universities for EU projects”, e che hanno già usufruito per il presente anno accademico della borsa di mobilità elargita dal Consorzio di Mobilità SEND; e per coloro che desiderano svolgere il tirocinio dopo il conseguimento del titolo (laurea/master/dottorato). In quest’ultimo caso, al momento della presentazione della candidatura al presente bando, i candidati non devono aver ancora conseguito il titolo.

PAESI E ORGANIZZAZIONI OSPITANTI

I Paesi in cui studenti e staff universitari possono svolgere le loro attività sono i seguenti:

Stati membri dell’UE
Austria, Grecia, Regno Unito, Belgio, Irlanda, Repubblica Ceca, Bulgaria, Romania, Cipro, Lettonia, Slovacchia, Croazia, Lituania, Slovenia, Danimarca, Lussemburgo, Spagna, Estonia, Malta, Svezia, Finlandia, Paesi Bassi, Ungheria, Francia, Polonia, Germania, Portogallo.


Paesi non-UE aderenti al Programma
Islanda, Liechtenstein, Repubblica di Macedonia, Norvegia, Serbia.

Sono inoltre ammissibili le organizzazioni di seguito indicate:

Organizzazioni ospitanti ammissibili studenti
– Qualsiasi organizzazione pubblica o privata attiva nel mercato del lavoro o in settori quali l’istruzione, la formazione e la gioventù. Ad esempio: un’impresa pubblica o privata, di piccole, medie o grandi dimensioni (incluse le imprese sociali);
– un ente pubblico a livello locale, regionale o nazionale;
– una parte sociale o altro rappresentante del mondo del lavoro, comprese camere di commercio, ordini di artigiani o professionisti e associazioni sindacali;
– un istituto di ricerca;
– una fondazione;
– una scuola/istituto/centro educativo (a qualsiasi livello, dall’istruzione pre-scolastica a quella secondaria superiore, inclusa l’istruzione professionale e quella per adulti);
– un’organizzazione senza scopo di lucro, un’associazione o una ONG;
– un organismo per l’orientamento professionale, la consulenza professionale e i servizi di informazione.

DURATA

Le mobilità partono da novembre 2020 e saranno finanziati periodi della durata minima di 2 mesi e massima di 3 mesi, con possibilità di richiedere un periodo di mobilità maggiore nel rispetto di quanto riferisce il bando e il regolamento del programma Erasmus+.


EROGAZIONE CONTRIBUTI

Saranno erogate 92 borse di mobilità. I contributi comprendono costi di viaggio e di soggiorno, modulati con riferimento al costo della vita nel Paese di destinazione secondo quanto sotto indicato:

I contributi relativi alle borse di mobilità saranno assegnati nelle modalità di seguito riportate:

  • Gruppo 1 (costo della vita alto): Danimarca, Finlandia, Islanda, Irlanda, Lussemburgo, Svezia, Regno Unito, Liechtenstein, Norvegia.
    Contributo base: 300 euro al mese;
    Integrazione per tirocinio: 100 euro al mese;
    Integrazione per condizione economica svantaggiata: 200 euro al mese.
  • Gruppo 2 (costo della vita medio): Austria, Belgio, Germania, Francia, Grecia, Spagna, Cipro, Paesi Bassi, Malta, Portogallo.
    Contributo base: 250 euro al mese;
    Integrazione per tirocinio: 100 euro al mese;
    Integrazione per condizione economica svantaggiata: 200 euro al mese.
  • Gruppo 3 (costo della vita basso): Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Estonia, Lettonia, Lituania, Ungheria, Polonia, Romania, Slovacchia, Slovenia, Repubblica di Macedonia, Serbia.
    Contributo base: 250 euro al mese;
    Integrazione per tirocinio: 100 euro al mese;
    Integrazione per condizione economica svantaggiata: 200 euro al mese.

COME PARTECIPARE

Le candidature alle borse di mobilità per studenti dovranno essere effettuate usufruendo dell’ apposita procedura telematica disponibile a questa pagina, entro e non oltre le ore 12:00 del 31 Luglio 2020.

Ogni altro dettaglio sulla compilazione e sottomissione delle domande di iscrizione al programma di mobilità, è riportato nel bando.


BANDO

Gli interessati al programma Erasmus+ per l’ottenimento di borse di mobilità sono invitati a leggere attentamente il BANDO (Pdf 807Kb) che regola l’iniziativa.

Tutte le successive informazioni sui progetti di mobilità SEND, finanziati dal programma Erasmus+, saranno comunicate sul sito web dell’organizzazione SEND. Iscriviti alla nostra newsletter gratuita e resta aggiornato. 




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments