Sicurezza Nazionale: lavoro per Giovani Esperti ICT

Tecnologia Pc Computer Informatica

** Questo articolo fa parte del nostro archivio, i contenuti potrebbero non essere aggiornati. **

Vi piacerebbe lavorare nella Sicurezza Nazionale?

Il Sistema di informazione per la sicurezza della Repubblica seleziona giovani Esperti ICT per eventuali assunzioni. Si ricercano diplomati e laureati.

Per candidarsi all’offerta di lavoro Sicurezza Nazionale c’è tempo fino al giorno 8 marzo.

L’ORGANIZZAZIONE

Il Sistema di informazione per la sicurezza della Repubblica è il complesso dei soggetti che costituiscono la comunità dell’intelligence della Repubblica Italiana. Comprende gli organi e le autorità che hanno il compito di di assicurare le attività informative per salvaguardare il nostro Paese da pericoli e minacce sia interni che esterni. L’organizzazione è stata istituita nel 2007, con l’applicazione della legge 124/2007 che ha riformato l’intero apparato di intelligence nazionale.

Il Sistema di informazione per la sicurezza della Repubblica ha sede principale a Roma e opera sotto l’alta direzione e la responsabilità generale del Presidente del Consiglio dei ministri. E’ composta dal Comitato interministeriale per la sicurezza della Repubblica (CISR), dal Dipartimento delle informazioni per la sicurezza (DIS), dall’Agenzia informazioni e sicurezza esterna (AISE) e dall’Agenzia informazioni e sicurezza interna (AISI).

SICUREZZA NAZIONALE LAVORO PER DIPLOMATI E LAUREATI

Il Sistema di informazione per la sicurezza della Repubblica ha aperto una campagna di recruiting per giovani Esperti ICT. La stessa è finalizzata ad individuare candidati idonei da impiegare delle attività di cyber security del Comparto Intelligence. In particolare, per quelle legate alla tutela degli interessi strategici nazionali in campo politico, militare, economico, scientifico e industriale, nonché alla protezione del sistema Paese, affidati all’Intelligence italiana.

I candidati selezionati potranno lavorare presso il DIS, l’AISE e l’AISI, e presso la struttura di supporto all’architettura nazionale cyber di cui al DPCM Gentiloni del 17 febbraio 2017. Oppure presso il Computer Emergency Response Team (CERT), il Centro di Valutazione e Certificazione Nazionale (CVCN) e altre strutture.

FIGURE RICERCATE

Possono candidarsi per lavorare nell’Intelligence italiana giovani in possesso di diploma o laurea, esperti nell’ambito dell’informatica e della cyber security. I candidati ideali possiedono competenze ed esperienze nei settori della ricerca, monitoraggio, analisi e contrasto della minaccia cibernetica. Sono particolarmente gradite le capacità di analisi nel settore cyber con riferimento ai contesti geopolitici, la conoscenze degli strumenti e delle tecniche relative al data mining e all’analisi del web, e dei social media. Sarà particolarmente apprezzata anche la capacità di strutturata di ingenti quantità di dati su database complessi.

ITER DI SELEZIONE

Le selezioni per lavorare nella Sicurezza Nazionale prevedono una iniziale valutazione delle candidature pervenute. Chi supera questa fase di screening potrà accedere alle successive, che prevedono una preselezione e una selezione finalizzate alla verifica di professionalità, affidabilità e sicurezza dei candidati.

COME CANDIDARSI

Gli interessati alle future assunzioni Sicurezza Nazionale e alle opportunità di lavoro attive possono visitare la pagina dedicata alle carriere (Lavora con noi) dell’organizzazione. Dalla stessa è possibile prendere visione delle posizioni aperte e candidarsi online, inviando il cv tramite l’apposito form. Per candidarsi all’offerta di lavoro per Esperti ICT c’è tempo fino alle ore 12.00 dell’ 8 marzo 2018.

Vi segnaliamo, inoltre, che, in qualsiasi momento, è possibile anche inviare un’autocandidatura in vista di prossime selezioni di personale. La Sicurezza Nazionale seleziona, infatti, durante l’anno, vari profili, tra cui Addetti all’analisi nei settori economico-finanziario, internazionale ed energetico, Interpreti e Traduttori di lingue rare, Tecnici per i settori della controproliferazione, giuridico e archivistico, e altre figure. Periodicamente, inoltre, recluta neolaureati, attraverso attività di scouting svolte presso le Univesità italiane.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments