Università di Firenze: concorsi per assunzioni

Firenze
adv

** Questo articolo fa parte del nostro archivio, i contenuti potrebbero non essere aggiornati. **

Nuovi posti di lavoro in Toscana, grazie ai concorsi per le assunzioni a tempo indeterminato indetti dall’Università di Firenze.

Sono stati pubblicati, infatti, 4 bandi di concorso finalizzati alla selezione di 4 risorse da impiegare in vari profili professionali, in Area Tecnica, Tecnico-scientifica ed elaborazione dati.

Le domande di ammissione devono essere presentate entro il 14, 15, 16 e 19 febbraio 2024, a seconda del concorso in oggetto.

Vediamo i requisiti richiesti, come si svolge l’iter selettivo, come presentare la domanda di partecipazione, i bandi da scaricare e ogni altra informazione utile.

CONCORSI UNIVERSITÀ DI FIRENZE PER ASSUNZIONI

L’Università di Firenze, dunque, ha indetto nuovi concorsi finalizzati all’assunzione a tempo indeterminato e pieno di 4 nuove risorse, da inquadrare in categoria D, posizione economica D1. Ecco quindi tutti i profili che verranno selezionati e i relativi bandi di concorso:

  • n. 1 posto per le esigenze del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agrarie, Alimentari, Ambientali e Forestali (DAGRI) – Laboratorio SEMI FALP.
    BANDO (Pdf 425 KB);


  • n. 1 posto per le esigenze del Dipartimento di Architettura – Editoria scientifica.
    BANDO (Pdf 675 KB);


  • n. 1 posto per il Dipartimento di Medicina Sperimentale e Clinica, per le esigenze dei servizi di microscopia ottica, confocale ed elettronica della Piattafoma di Imaging.
    BANDO (Pdf 677 KB);


  • n. 1 posto per il Dipartimento di Medicina Sperimentale e Clinica, per le esigenze delle piattaforme di analisi e valutazione dei marcatori di trombofilia genetici ed acquisiti.
    BANDO (Pdf 725 KB).


L’elenco delle principali attività che dovranno essere svolte da ogni singolo profilo professionale, delle conoscenze necessarie e delle capacità comportamentali richieste ad ogni candidato, è indicato in modo dettagliato all’interno di ogni bando di concorso.

Segnaliamo infine che tutti i bandi sono stati pubblicati anche sul Portale inPA e sul sito web dell’Università di Firenze, in questa pagina.

REQUISITI RICHIESTI

Possono quindi partecipare ai concorsi dell’Università di Firenze per assunzioni i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti:

  • cittadinanza comunitaria o possesso di altra condizione indicata nei bandi;
  • godimento dei diritti politici;
  • età non inferiore agli anni diciotto;
  • posizione regolare in relazione agli obblighi di leva, ove previsto;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento o licenziati per le medesime ragioni o per motivi disciplinari ai sensi della vigente normativa di legge o contrattuale, oppure dichiarati decaduti per aver conseguito la nomina o l’assunzione mediante la produzione di documenti falsi o viziati da nullità insanabile;
  • non aver riportato condanne con sentenza passata in giudicato per reati che costituiscono un impedimento all’assunzione presso una pubblica amministrazione;
  • non essere a conoscenza di essere sottoposto a procedimenti penali pendenti.

TITOLO DI STUDIO

Per poter partecipare alle procedure concorsuali indette dall’Università di Firenze per assunzioni è inoltre necessario il possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

SCIENZE E TECNOLOGIE AGRARIE

  • Laurea triennale ai sensi del D.M. 509/1999 in Scienze e tecnologie agrarie, agroalimentari e forestali;
  • Laurea triennale ai sensi del D.M. 270/2004 in Scienze e tecnologie agrarie, agroalimentari e forestali o in Scienze e tecnologie agro-alimentari;
  • Laurea specialistica ai sensi del D.M. 509/1999 in Scienze e gestione delle risorse rurali e forestali o in Scienze e tecnologie agrarie ed equivalenti;
  • Laurea magistrale ai sensi del D.M. 270/2004 in Scienze e gestione delle risorse rurali e forestali o in Scienze e tecnologie agrarie ed equivalenti;
  • Diploma di laurea, ai sensi della normativa previgente al D.M. 509/1999, equivalente o equiparato alle classi delle lauree specialistiche DM 509/1999 e alle classi delle lauree magistrali DM 270/2004 sopra indicate.

ARCHITETTURA

  • Laurea triennale conseguita ai sensi del D.M. 509/1999 in Scienze dell’Architettura e dell’Ingegneria Edile o in Disegno Industriale o in Urbanistica e scienze della pianificazione territoriale e ambientale;
  • Laurea triennale conseguita ai sensi del D.M. 270/2004 in Scienze dell’Architettura o in Scienze e tecniche dell’edilizia o in Disegno Industriale o in Scienze della Pianificazione Territoriale, Urbanistica, Paesaggistica e Ambientale;
  • Laurea specialistica conseguita ai sensi del D.M. 509/1999 in Architettura e del paesaggio o in Architettura e Ingegneria Edile o in Teorie e metodi del disegno industriale o in Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale;
  • Laurea magistrale conseguita ai sensi del D.M. 270/2004 in Architettura del paesaggio o in Architettura e Ingegneria Edile-Architettura o in Design o in Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale;
  • Diploma di laurea conseguito ai sensi della normativa previgente al D.M. 509/1999 equivalente o equiparato alle classi delle lauree specialistiche DM 509/1999 e alle classi delle lauree magistrali DM 270/2004 sopra indicate.

MEDICINA CLINICA E SPERIMENTALE (MICROSCOPIA)

  • Laurea triennale conseguita ai sensi del D.M. 509/1999 in Biotecnologie o in Scienze Biologiche o in Scienze e tecnologie farmaceutiche;
  • Laurea triennale conseguita ai sensi del D.M. 270/2004 in Biotecnologie o in Scienze Biologiche o in Scienze e tecnologie farmaceutiche;
  • Laurea specialistica conseguita ai sensi del D.M. 509/1999 in Biotecnologie Mediche, Veterinarie e Farmaceutiche o in Biologia o in Farmacia e farmacia industriale;
  • Laurea magistrale conseguita ai sensi del D.M. 270/2004 in Biotecnologie Mediche, Veterinarie e Farmaceutiche o in Biologia o in Farmacia e farmacia industriale;
  • Diploma di laurea conseguito ai sensi della normativa previgente al D.M. 509/1999 equivalente o equiparato alle classi delle lauree specialistiche DM 509/1999 e alle classi delle lauree magistrali DM 270/2004 sopra indicate.

MEDICINA CLINICA E SPERIMENTALE (TROMBOFILIA)

  • Laurea triennale conseguita ai sensi del D.M. 509/1999 in Biotecnologie o in Scienze Biologiche;
  • Laurea triennale conseguita ai sensi del D.M. 270/2004 in Biotecnologie o in Scienze Biologiche o in Scienze e tecnologie farmaceutiche;
  • Laurea specialistica conseguita ai sensi del D.M. 509/1999 in Biotecnologie Mediche, Veterinarie e Farmaceutiche o in Biologia ed equivalenti;
  • Laurea magistrale conseguita ai sensi del D.M. 270/2004 in Biotecnologie Mediche, Veterinarie e Farmaceutiche o in Biologia ed equivalenti;
  • Diploma di laurea conseguito ai sensi della normativa previgente al D.M. 509/1999 equivalente o equiparato alle classi delle lauree specialistiche DM 509/1999 e alle classi delle lauree magistrali DM 270/2004 sopra indicate.

COME AVVIENE LA SELEZIONE

In relazione al numero di domande pervenute, l’Amministrazione si riserva la possibilità di sottoporre i candidati a una preselezione, che avverrà tramite una serie di quesiti a risposta multipla a carattere logico-attitudinale e/o aventi ad oggetto gli argomenti delle prove concorsuali (la prova potrà essere svolta anche da remoto).

Le selezioni pubbliche prevedono poi la valutazione dei titoli posseduti dai candidati (secondo i criteri e con i punteggi indicati nei bandi) e l’espletamento di due prove d’esame: una prova scritta e una prova orale.

Le prove saranno dunque volte ad accertare la preparazione dei candidati sia sotto il profilo teorico sia sotto quello applicativo-operativo e verteranno su argomenti inerenti le attività, le conoscenze e le capacità comportamentali richieste dai singoli profili professionali, indicate in modo dettagliato all’interno dei bandi.

Nell’ambito delle stesse saranno anche verificati il possesso delle capacità comportamentali richieste dal profilo, la conoscenza dell’uso delle applicazioni informatiche più diffuse nonché l’adeguata conoscenza della lingua inglese.

UNIVERSITÀ DI FIRENZE

L’Università degli Studi di Firenze ha le sue origini nello Studium Generale che la repubblica fiorentina volle far nascere nel 1321, le discipline allora insegnate erano il diritto, civile e canonico, le lettere e la medicina.

Oggi l’Università di Firenze è una delle più grandi organizzazioni per la ricerca e la formazione superiore in Italia, con 1.800 docenti e ricercatori strutturati, circa 1.600 tecnici e amministrativi, e oltre 1.600 dottorandi e assegnisti.

adv

COME PRESENTARE LA DOMANDA

La domanda di partecipazione ai concorsi indetti dall’Università di Firenze per assunzioni deve essere presentata esclusivamente in via telematica, attraverso il Portale inPA con le seguenti scadenze e modalità:

  • concorso per il Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agrarie entro le ore 13.00 del 19 febbraio 2024, pagina di candidatura;
  • concorso per il Dipartimento di Architettura entro le ore 13.00 del 16 febbraio 2024, pagina di candidatura;
  • concorso per il Dipartimento di Medicina clinica e sperimentale (microscopia) entro le ore 13.00 del 15 febbraio 2024, pagina di candidatura;
  • concorso per il Dipartimento di Medicina clinica e sperimentale (trombofilia) entro le ore 13.00 del il 14 febbraio 2024, pagina di candidatura.

Per accedere alla piattaforma è necessario autenticarsi mediante SPIDCIE.

Alla domanda di partecipazione deve essere allegata anche l’attestazione del versamento di € 10,00 quale contributo alle spese di organizzazione delle procedure.

E’ sempre utile quando si partecipa a una selezione pubblica avere un proprio indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) in quanto gli Enti possono comunicare con i candidati anche tramite la PEC. Chi ne fosse sprovvisto può leggere in questo articolo come ottenerne uno in soli 30 minuti, da casa.

Infine, in caso di problemi nell’invio della domanda vi consigliamo di leggere questa guida che spiega in modo semplice e chiaro come registrarsi al portale inPA e candidarsi.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Tutte le successive comunicazioni relative alle procedure concorsuali saranno pubblicate sul sito internet dell’Università di Firenze nella sezione Amministrazione Trasparente – Bandi di Concorso – Personale tecnico e amministrativo, e sul Portale inPa.

L’Amministrazione ha già reso noto il calendario relativo al concorso per il Dipartimento di Architettura, ovvero:

  • la prova scritta si svolgerà il 23 febbraio 2024;
  • la prova orale si svolgerà il 1 marzo 2024.

Tutte le altre date relative alle prove d’esame saranno comunicate con le stesse modalità entro le date indicate nei singoli bandi.

ALTRI CONCORSI E AGGIORNAMENTI

Vi invitiamo a consultare i più interessanti concorsi pubblici in Toscana e i concorsi per laureati.

Vi invitiamo inoltre a consultare la pagina dei concorsi pubblici 2024, che è costantemente aggiornata con i nuovi bandi indetti. Potete anche conoscere i prossimi concorsi in uscita per scoprire quali bandi verranno pubblicati nei prossimi mesi e prepararvi per tempo.

Infine, per essere sempre aggiornati sulle opportunità di lavoro e sulle selezioni pubbliche, iscrivetevi alla nostra newsletter gratuita, ai nostri canali Telegram e WhatsApp.

di Angela V.
Redattrice, esperta di lavoro pubblico e privato.
© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.

Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita e al nostro Canale Telegram. Seguici su Google News cliccando su "segui".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *