BNL Assunzioni 2019 2022: 500 posti di lavoro

bnl, banca nazionale del lavoro

In arrivo numerose assunzioni in banca con BNL. Gruppo BNP Paribas

Il noto istituto di credito ha integrato l’accordo siglato con i Sindacati che prevede l’inserimento di nuove risorse a fronte di numerose uscite volontarie di personale per il prossimo triennio. La nuova intesa porta a 500 i posti di lavoro ed il Gruppo ha annunciato una maxi campagna di recruiting sul territorio nazionale.

Le assunzioni BNL saranno effettuate entro 3 anni e riguarderanno giovani laureati. Ecco cosa sapere e come candidarsi.

BNL ASSUNZIONI CON USCITE VOLONTARIE

Attraverso un recente comunicato, BNL Gruppo BNP Paribas ha lanciato, infatti, una importante iniziativa di reclutamento sul territorio nazionale che porterà all’inserimento di 500 risorse nei prossimi 3 anni. 

La notizia segue, di qualche giorno, un comunicato unitario pubblicato dalla Federazione Autonoma Bancari Italiani (Fabi), relativo all’aggiornamento del piano di uscite volontarie e assunzioni BNL. La società, infatti, su richiesta delle organizzazioni sindacali, si è resa disponibile ad effettuare ulteriori inserimenti di personale rispetto a quelli previsti dall’intesa raggiunta, lo scorso 16 aprile, con le principali sigle sindacali, ovvero Fabi, First / Cisl, Fisac / Cgl, Uilca, Unisin e Ugl.

L’accordo era finalizzato alla gestione di 600 esuberi di personale previsti per il triennio 2019-2021, e all’inserimento di 360 nuove risorse. Grazie all’adesione dei dipendenti della banca al piano di incentivazione per l’uscita volontaria concordato dalle parti, è stato possibile aggiungere 150 posti di lavoro in banca a quelli inizialmente previsti, da coprire entro il 2022. Dunque salgono a  500 i lavoratori che potranno lavorare in BNL entro i prossimi anni.

In base all’accordo di aprile, l’esubero di personale potrà essere risolto ricorrendo esclusivamente all’uscita volontaria incentivata di dipendenti, grazie alle nuove misure per il pensionamento anticipato introdotte dal Governo italiano, ovvero la c.d. ‘Quota 100’ e la misura ‘Opzione Donna’. Entro i prossimi 3 anni saranno accolte fino a 950 domande di uscita mediante i pensionamenti anticipati.

A fronte di queste ultime, saranno creati nuovi posti di lavoro in Banca Nazionale del Lavoro. L’iniziativa è volta a  garantire il ricambio generazionale e a limitare gli effetti della riorganizzazione del Gruppo in atto, che prevede l’introduzione di nuove tecnologie e l’automatizzazione dei processi, creando appunto un esubero di personale.

FIGURE RICHIESTE

Stando alla nota diffusa dal Gruppo bancario, le opportunità di lavoro in BNL in arrivo riguarderanno i giovani. La società ha deciso di puntare sull’occupazione giovanile, per favorire il ricambio generazionale e inserire nuove figure orientate all’innovazione e all’utilizzo efficace delle nuove tecnologie. I neoassunti, infatti, potranno crescere e formarsi in azienda, acquisendo nuove competenze.

Gli inserimenti riguarderanno principalmente la rete commerciale, dunque Agenzie, Poli Direct e CRSC (Centri Relazioni e Sviluppo Clientela) della banca. Per quanto riguarda i profili richiesti, si tratta di brillanti laureati in discipline tecnico scientifiche (STEM), che abbiano una buona conoscenza della lingua inglese. I candidati devono essere disponibili alla mobilità e predisposti a lavorare in team. Inoltre, devono possedere orientamento al cliente, capacità comunicative e digital mindset.


PROSPETTIVE OCCUPAZIONALI

Il nuovo piano BNL assunzioni concordato ad aprile con le organizzazioni sindacali prevede un numero variabile di inserimenti, a seconda delle uscite effettive di personale, che potrà arrivare fino a 350, se queste ultime raggiungeranno il limite di 950 previsto. Il numero massimo di posti di lavoro che potranno essere creati è stato stimato tenendo conto dei 600 esuberi di personale da gestire mediante le pensioni Quota 100 e Opzione Donna (950 uscite – 600 esuberi = 350 nuove assunzioni). 

Se si raggiungerà limite massimo previsto per il personale da inserire, ci saranno, in sostanza, 300 lavoratori assunti a tempo indeterminato e 50 collaboratori a tempo determinato. Queste stime variano in proporzione alle ipotesi di pensionamenti anticipati che potranno verificarsi, secondo i criteri indicati nella seguente tabella:

USCITEASSUNZIONI
Fino a 400100
Da 401 a 50035
Da 501 a 60035
Da 601 a 70040
Da 701 a 80040
Da 801 a 85050
Da 851 a 90050
Totale350

Con l’integrazione del programma assunzionale approvata recentemente, a queste assunzioni si aggiungono altri 150 inserimenti da effettuare entro i primi 4 mesi del 2022. 

LA BANCA

Vi ricordiamo che la Banca Nazionale del Lavoro SpA è un istituto di credito che fa parte del Gruppo BNP Paribas. Nata nel 1913, come ente pubblico, è stata privatizzata negli anni ’90. Oggi BNL, che ha sede principale a Roma, impiega più di 13mila collaboratori.


CANDIDATURE

Gli interessati alle future assunzioni BNL e alle opportunità di lavoro in banca possono visitare la pagina dedicata alle carriere (Lavora con noi) del Gruppo BNP Paribas, sulla quale vengono segnalate tutte le selezioni attive presso le varie società che ne fanno parte, compresa BNL. Dalla stessa è possibile prendere visione delle posizioni aperte e candidarsi online, inviando il cv tramite l’apposito form.

E’ possibile candidarsi anche tramite il portale web www.bnl.it, sulle piattaforme di recruiting online e i principali social network, e attraverso i siti web di varie Università presso le quali il Gruppo organizza eventi di orientamento dedicati ai neolaureati, career day e project work.

Per ulteriori dettagli sul programma assunzionale del Gruppo rendiamo scaricabile il testo integrale dei comunicati unitari relativi all’ACCORDO BNL-SINDACATI (Pdf 762Kb) per le assunzioni 2019-2021 e ai NUOVI POSTI DI LAVORO (Pdf 58Kb) da coprire entro il 2022, e del COMUNICATO BNL (Pdf 203Kb) dedicato al piano di recruiting.

Mettiamo a vostra disposizione anche questa breve guida su come lavorare in BNL. Al suo interno troverete tante informazioni utili sull’azienda, le modalità di recruiting del personale e le selezioni in corso.





© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *