Bonus bollette Verona, 500 euro per famiglie: Bando e domanda

Tutte le informazioni sulla misura a sostegno delle famiglie contro il caro bollette prevista dal Comuni di Verona

energia, luce, ambiente

Disponibile il bonus bollette del Comune di Verona. Si tratta di un aiuto per sostenere chi si trova in particolari condizioni di difficoltà economica per far fronte alle utenze domestiche quali acqua, luce e gas.

Il contributo riconosciuto è pari a 500 euro, destinato a tutti i maggiorenni residenti nel Comune che abbiano i requisiti richiesti, con priorità per i cittadini over 65.

In questa guida vi spieghiamo in modo chiaro e dettagliato che cos’è il bonus bollette del Comune di Verona per il 2022, a chi spetta e come fare domanda.

BONUS BOLLETTE VERONA, COS’È

Il bonus bollette del Comune di Verona è un contributo di 500 euro riconosciuto ai nuclei familiari residenti nel territorio comunale che si trovano difficoltà economica nel pagamento delle utenze domestiche dell’acqua, della luce e del gas. Nella platea dei beneficiari rientrano tutti i cittadini maggiorenni residenti nel Comune di Verona con un’ISEE al di sotto dei 15.000 euro. Nella graduatoria finale, però, sarà data precedenza ai cittadini di età maggiore o uguale a 65 anni e ai nuclei familiari con almeno un componente di età maggiore o uguale a 65 anni.

Il bonus è stato istituito, sulla falsa riga del sostegno contro il caro bollette nazionale, con la Delibera della Giunta comunale n. 343 del 7 aprile 2022 e può essere richiesto entro il 31 maggio 2022, così come stabilito dalla Determinazione dirigenziale 2161 del 18 maggio 2022 che ha differito il precedente termine del 22 maggio. Per tale misura il Comune di Verona ha stanziato 800.000 euro per l’anno 2022.

Ma vediamo insieme a chi spetta, quali sono i requisiti previsti dall’avviso pubblico e come presentare domanda per ottenere il bonus bollette Verona.

A CHI SPETTA

Può richiedere il bonus bollette del comune di Verona chi è in possesso di determinati requisiti e rispettare specifiche condizioni, quali:

  • avere residenza nel Comune di Verona alla data di pubblicazione dell’avviso, ovvero il 6 maggio 2022;

  • essere in possesso di un ISEE ordinario o un ISEE corrente in corso di validità inferiore o uguale a 15.000 euro con data di presentazione della DSU entro il 31 maggio 2022;

  • la richiesta del bonus deve riguardare le utenze domestiche dell’unità immobiliare utilizzata come abitazione principale del richiedente e del suo nucleo familiare e corrispondere all’indirizzo di residenza del richiedente medesimo;

  • il totale del patrimonio mobiliare di tutti i componenti del nucleo familiare che risultano dallo stato di famiglia in Anagrafe comunale alla data di presentazione della domanda al 31 marzo 2022 dovrà essere inferiore o uguale a 5.000 euro. Ciò vale per conti correnti bancari e postali, libretti di risparmio, titoli, azioni, obbligazioni, fondi comuni e qualunque altro rapporto finanziario valido ai fini ISEE;

  • per cittadini non UE è necessario presentare il permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o permesso di soggiorno di durata non inferiore a un anno. Se scaduti, kit di rinnovo;

  • per cittadini non italiani, comunitari o extra comunitari è necessario non essere destinatari di un provvedimento di allontanamento dal territorio nazionale.

COME FUNZIONA IL BONUS BOLLETTE VERONA 2022

Il bonus bollette in questione è erogato sotto forma di contributo pari a 500 euro. Viene corrisposto mediante bonifico bancario alle coordinate indicate al momento della domanda, che dovranno riferirsi ad un conto corrente intestato al richiedente il contributo. Ciò significa che il richiedente dovrà essere intestatario dell’utenza domestica e del conto corrente al quale accreditare il contributo. Può presentare domanda un solo componente per nucleo familiare. Le somme verranno erogate fino ad esaurimento delle risorse secondo una graduatoria stilata dagli uffici comunali.

LA GRADUATORIA DEI BENEFICIARI

Il bando per il bonus bollette Verona fissa dei criteri alla per la definizione della graduatoria di accesso al contributo. Più precisamente, in base a dei principi di priorità, la graduatoria sarà elaborata dando la precedenza, nell’ordine, alle seguenti categorie:

  • richiedenti di età maggiore o uguale a 65 anni;

  • nuclei familiari con almeno un componente di età maggiore o uguale a 65 anni;

  • tutti gli altri richiedenti. All’interno di ciascuna delle suddette categorie la graduatoria sarà definita per ISEE crescente.

Ma attenzione, i beneficiari del contributo utenze 2021 dell’importo di 300 euro, erogato dal Comune di Verona nel mese di aprile 2022, potranno presentare domanda e qualora risultino ammessi al finanziamento, sarà loro erogato un contributo dell’importo di 200 euro ad integrazione di quanto già percepito. In caso di esaurimento del Fondo sarà data priorità ai nuclei familiari che non abbiano beneficiato del contributo per il canone di locazione di 1.000 euro previsto dal bando affitti e utenze del Comune di Verona, scaduto il 19 dicembre 2021, per il quale sono stati erogati i contributi ad aprile 2022. Infine, sono esclusi dal contributo i nuclei familiari che abbiano beneficiato del contributo morosità incolpevole dal 1° gennaio 2021 alla data di chiusura del bando.

COME FARE DOMANDA

Si può fare domanda per il bonus bollette Verona 2022 esclusivamente online attraverso questa pagina. La procedura è aperta dal 6 maggio 2022 e sarà definitivamente chiusa alle ore 24.00 del giorno 31 maggio. Alla richiesta, si precisa, occorre allegare:

  • il documento di identità valido;

  • per cittadini non UE il permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o permesso di soggiorno di durata non inferiore a un anno. Se scaduti, il kit di rinnovo;

  • le fatture delle utenze domestiche dal 01 ottobre 2021 al 30 aprile 2022;

  • estratto dei conti correnti intestati al richiedente e agli altri componenti del nucleo anagrafico alla data del 31 marzo 2022 da cui risulti l’intestatario del conto corrente, il saldo al 31 marzo 2022 e la lista movimenti.

Il richiedente deve essere intestatario dell’utenza domestica e del conto corrente al quale accreditare il contributo.

ASSISTENZA ALLA DOMANDA

Per informazioni e chiarimenti su come presentare domanda per il bonus bollette Verona 2022, i cittadini possono rivolgersi allo Sportello SI della Direzione Servizi Sociali del Comune di Verona, telefonando:

  • al numero verde 800085570 dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 14.00;

  • oppure al numero 045 8077364 dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 14.00. Tale numero non è attivo il sabato.

In questa pagina, trovate la guida per presentare la domanda.

IL BANDO DEL BONUS BOLLETTE VERONA 2022

Per maggiori dettagli potete consultare il testo integrale del bando del bonus bollette Verona 2022 (Pdf 71 Kb) che riporta però la scadenza non aggiornata. Mettiamo a disposizione anche il testo dalla Determinazione dirigenziale n. 2161 del 18 maggio 2022 (Pdf 95,2 Kb) che ha differito il termine della domanda dal 22 maggio al 31 maggio 2022.

RIFERIMENTI NORMATIVI

Delibera di Giunta comunale n. 343 del 7 aprile 2022 (Pdf 86 Kb)

Determinazione dirigenziale 2161 del 18 maggio 2022 (Pdf 95 Kb)

ALTRI AIUTI E AGGIORNAMENTI

Vi consigliamo di leggere l’approfondimento dedicato al bonus bollette nazionale. Per conoscere altri aiuti, bonus e agevolazioni disponibili per famiglie e lavoratori potete visitare la nostra sezione dedicata agli aiuti alle persone. In questa pagina vi illustriamo invece come funziona il bonus bollette 2022 previsto dal Governo in tutta Italia e in questo articolo, vi aggiorniamo sulle ultime misure previste dal Decreto Aiuti 2022. Vi invitiamo anche ad iscrivervi alla nostra newsletter gratuita per ricevere tutti gli aggiornamenti e al canale Telegram, per leggere le notizie in anteprima.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti