Concorso Scuola Normale Superiore per funzionari (settore comunicazione)

Scuola Normale di Pisa, Scuola Normale Superiore Pisa
EQRoy / Shutterstock
adv

La Scuola Normale Superiore ha indetto un concorso per funzionari (ex categoria D).

In particolare sarà assunta una risorsa mediante contratto di lavoro a tempo indeterminato presso l’Ufficio Comunicazione della Scuola (sede di Pisa).

Le domande di partecipazione devono essere presentate entro il 6 giugno 2024.

Di seguito diamo tutte le informazioni utili su requisiti, selezione, come candidarsi e il bando da scaricare.

AMBITO DI ATTIVITA’

La Scuola Normale Superiore ha dunque indetto un concorso per funzionari, da assegnare al settore professionale della comunicazione e informazione presso l’Ufficio Comunicazione della Scuola.

Questa figura professionale è chiamata a contribuire al presidio delle attività di competenza dell’Ufficio Comunicazione in staff alla Direzione, come definite nei provvedimenti organizzativi per tempo vigenti, ovvero:

  • traduzione degli obiettivi strategici SNS in azioni comunicative;
  • contributo alla gestione della comunicazione web SNS (ideazione e redazione del piano editoriale dei canali social SNS – Facebook, Instagram, X, LinkedIn, Youtube, Telegram) e loro gestione;
  • ideazione e realizzazione di campagne social;
  • gestione della piattaforma web;
  • inserimento di contenuti sul sito web.

REQUISITI RICHIESTI

Possono partecipare al concorso per funzionari della Scuola Normale Superiore, le persone in possesso dei requisiti generali di accesso ai concorsi pubblici, ovvero:

  • cittadinanza italiana o di uno dei Paesi dell’Unione Europea o di altre categorie indicate nel bando;
  • età non inferiore ad anni 18;
  • avere il godimento dei diritti civili e politici (se cittadino italiano);
  • non aver riportato condanne penali con sentenza passata in giudicato per reati che costituiscono impedimento all’assunzione presso una pubblica amministrazione;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, né essere stati licenziati per le medesime ragioni o per motivi disciplinari, non essere stati dichiarati decaduti per avere conseguito la nomina o l’assunzione mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  • idoneità fisica all’impiego.

REQUISITI SPECIFICI

Ai candidati è inoltre richiesto il possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

  • Laurea di primo livello appartenente ad una delle seguenti classi:
    – 05 Lettere,
    – 13 Scienze dei beni culturali,
    – 14 Scienze della comunicazione,
    – 23 Scienze e tecnologie delle arti figurative, della musica, dello spettacolo e della moda,
    – 29 Filosofia,
    – 38 Scienze storiche.
  • Diploma di laurea del previgente ordinamento conseguito in uno dei seguenti corsi di
    laurea:
    – Conservazione dei beni culturali,
    – Discipline delle arti, della musica e dello spettacolo,
    – Filosofia,
    – Lettere,
    – Relazioni pubbliche,
    – Scienze della comunicazione,
    – Storia,
    – Storia e conservazione dei beni culturali.
  • Laurea specialistica appartenente ad una delle classi di lauree specialistiche equiparate in modo diretto ai predetti diplomi di Laurea del previgente ordinamento, indipendentemente dalla classe del titolo di primo livello.
  • Laurea magistrale appartenente ad una delle classi di lauree specialistiche equiparate in modo diretto ai predetti diplomi di Laurea del previgente ordinamento, indipendentemente dalla classe del titolo di primo livello.

La figura individuata deve inoltre avere eccellente e comprovata capacità di comunicazione scritta e verbale in lingua italiana e conoscenza della lingua inglese, sia parlata che scritta (almeno B2).

Infine, sono esclusi dalla selezione coloro che abbiano un grado di parentela o affinità, fino al quarto grado compreso, con il Direttore, con il Segretario Generale o con un componente del Consiglio di amministrazione della Scuola.

COME SI SVOLGE LA SELEZIONE

La selezione consisterà nella valutazione dei titoli e nello svolgimento di 2 prove d’esame: una prova scritta (eventualmente a contenuto teorico-pratico) e una prova orale.

Le prove verteranno sulle seguenti materie:

  • Social management (FB, IG, IN, X, YT e TG);
  • Strategie SEO e ROI;
  • Strategie adv: Google ads, Meta business, Linkedin business;
  • Community management;
  • CMS: Drupal, WordPress;
  • Editor grafici e video: Canva, Photoshop;
  • Data Analysis (web analytics, insights);
  • Normative vigente in materia di copyright immagini, testi e musica;
  • Normativa vigente in tema di privacy e tutela dei dati personali;
  • Linee guida della comunicazione, Piano di comunicazione 2023-2024, Manuale di identità visiva e Social media policy della SNS;
  • Normativa interna: Statuto e Codice etico e di comportamento della Scuola.

La presente selezione pubblica rispetta le nuove regole previste dal regolamento dei concorsi pubblici.

SCUOLA NORMALE SUPERIORE DI PISA

La Scuola Normale Superiore è un istituto universitario a ordinamento speciale ed è la più antica Scuola universitaria italiana, fondata da Napoleone nel 1810, sull’esempio della École normale parigina. Il suo prestigio nella ricerca e nella formazione è noto a livello internazionale.

Tra i suoi ex allievi: Giovanni Gronchi, Carlo Azeglio Ciampi, Giosuè Carducci, Enrico Fermi e Carlo Rubbia. La Scuola ha sede in sette palazzi storici a Pisa, in uno a Firenze e in uno a Cortona.

adv

COME PRESENTARE LA DOMANDA

La domanda di partecipazione al concorso per funzionari della Scuola Normale Superiore deve essere presentata, unitamente agli eventuali allegati, entro le ore 16.00 del 6 giugno 2024, esclusivamente in via telematica, attraverso la piattaforma dedicata, disponibile in questa pagina.

All’applicazione informatica è possibile accedere tramite SPID. In alternativa, la procedura richiederà il possesso di un indirizzo di posta elettronica per poter effettuare la registrazione al sistema.

Ad ogni domanda sarà assegnato un numero identificativo univoco (ID domanda) e un numero di protocollo visibili all’interno dell’applicazione. Per ogni comunicazione successiva dovrà essere utilizzato l’ID domanda insieme al codice concorso 24-1D-SCom-08.

È sempre utile, quando si partecipa a una selezione pubblica, avere un proprio indirizzo di posta elettronica certificata (PEC), in quanto gli Enti possono comunicare con i candidati anche tramite la PEC. Chi ne fosse sprovvisto può leggere in questo articolo come ottenerne uno in soli 30 minuti, da casa.

BANDO

Invitiamo gli interessati al concorso per funzionari comunicazione alla Scuola Normale Superiore a consultare il BANDO (Pdf 497 KB).

Per completezza, informiamo che lo stesso è stato pubblicato sul portale inPA in questa pagina.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Le comunicazioni inerenti le date, le modalità e/o la sede di svolgimento delle prove d’esame ed eventuali ulteriori informazioni relative al loro svolgimento, sono effettuate esclusivamente attraverso la pubblicazione di appositi avvisi nella sezione del sito web istituzionale della Scuola dedicato alla selezione.

ALTRI CONCORSI E AGGIORNAMENTI

Vi invitiamo a consultare i più interessanti concorsi pubblici in Toscana e i concorsi per laureati attivi in Italia.

Vi invitiamo inoltre a visitare la pagina dei concorsi pubblici 2024, che è costantemente aggiornata con i nuovi bandi indetti. Potete anche conoscere i prossimi concorsi in uscita per scoprire quali bandi verranno pubblicati nei prossimi mesi e prepararvi per tempo.

Infine, per essere sempre aggiornati sulle opportunità di lavoro e sulle selezioni pubbliche, iscrivetevi alla nostra newsletter gratuita, ai nostri canali Telegram, WhatsApp e TikTok @ticonsigliounlavoro.

Seguiteci anche su Google News cliccando sul bottone “segui”.

di Anna Z.
Redattrice, esperta di lavoro pubblico e formazione.
© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.

Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita e al nostro Canale Telegram. Seguici su Google News cliccando su "segui".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *