Contributi a fondo perduto Cultura – Lombardia, Fondazione Cariplo

soldi denaro

Sono disponibili finanziamenti per imprese e progetti culturali in Lombardia. Previsti contributi a fondo perduto fino a 60mila Euro per sostenere l’acquisto di beni e servizi da parte di istituzioni che operano nella cultura. Per partecipare al bando c’è tempo fino al 17 dicembre 2014.

IL PROGETTO

La Regione Lombardia, il Sistema Camerale lombardo e la Fondazione CARIPLO hanno pubblicato, infatti, nell’ambito di due accordi finalizzati a sostenere lo sviluppo economico e la competitività del sistema imprenditoriale lombardo, e a promuove ed incentivare le attività imprenditoriali a carattere culturale e creativo, il bando InnovaCultura – Sostegno all’innovazione dell’offerta culturale lombarda attraverso prodotti e servizi forniti dalle Imprese Culturali e Creative. L’iniziativa prevede l’erogazione di contributi a fondo perduto per istituzioni culturali, con finanziamenti da 40mila e 60mila Euro, per l’acquisto di progetti per l’innovazione dell’offerta e l’ampliamento del pubblico del comparto cultura.

DESTINATARI

Possono partecipare al bando per contributi a fondo perduto in Lombardia istituzioni operanti nella cultura, che intendono acquistare beni e servizi da una o più imprese culturali e creative, che rientrino in una delle seguenti categorie:
istituzioni che abbiano la proprietà / gestione degli istituti e luoghi della cultura (musei ed ecomusei riconosciuti, biblioteche, archivi, aree e parchi archeologici e complessi monumentali) o soggetti che siano stati da esse formalmente individuati per la loro valorizzazione prima della pubblicazione del presente bando;
– soggetti che operano nella promozione e organizzazione di attività culturali, compreso lo spettacolo dal vivo.

REQUISITI

Agli aspiranti beneficiari si richiede il possesso dei seguenti requisiti:
essere soggetti pubblici o privati no profit;
– avere sede legale e/o operativa in Lombardia;
– avere nelle finalità statutarie la valorizzazione dei beni culturali e/o la promozione e organizzazione di attività culturali;
– non beneficiare di altri finanziamenti pubblici per le spese previste dal presente bando;
– non trovarsi in stato di liquidazione o scioglimento.

E’ ammessa la partecipazione singolarmente o in rete (minimo 3 istituzioni) e sarà data precedenza ai progetti che coinvolgono imprese culturali e creative costituite da meno di 3 anni e composte da giovani, e che consentano una migliore fruizione da parte di diverse tipologie di pubblico, ovvero bambini, anziani, stranieri e disabili.

SOGGETTI FORNITORI

I prodotti e servizi culturali ammessi a contributo potranno essere acquistati esclusivamente da micro, piccole e medie imprese, attive nei settori arti visive, patrimonio culturale, editoria, musica, radio-televisione, cinema e videogiochi, comunicazione e marketing, architettura, moda, design e ICT, e nel settore digitale, se riferito a questi ambiti e ad alto contenuto di innovazione.

SOVVENZIONI ECONOMICHE

Sono stati stanziati ben 1.358.600 Euro per la concessione dei contributi a fondo perduto messi a bando, per la copertura parziale dell‘80% delle spese ammissibili di progetto al netto dell’IVA, purchè queste richiedano un investimento minimo non inferiore a 20.000 Euro. Il limite massimo del finanziamento concedibile è fissato a 40.000 Euro per i soggetti che partecipano singolarmente, e a 60.000 Euro per le istituzioni culturali in rete.

DOMANDA

Le domande di partecipazione, redatte sull’apposita MODULISTICA (Zip 512Kb) e complete degli allegati richiesti dal bando, dovranno essere presentate, entro le ore 12.00 del 17 dicembre 2014, inviate tramite PEC all’indirizzo di posta elettronica certificata [email protected]

BANDO

Per maggiori informazioni, vi invitiamo a scaricare e leggere attentamente il BANDO (Pdf 365Kb) relativo ai contributi a fondo perduto per imprese e progetti culturali in Lombardia, e a visitare questa pagina.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments