Milano: Contributi a Fondo Perduto per PMI

finanziamenti denaro soldi

La Camera di Commercio di Milano ha pubblicato 3 bandi per l’assegnazione di finanziamenti a fondo perduto alle imprese.

Si tratta di contributi economici rivolti alle PMI milanesi per promuoverne la conoscenza del marketing digitale e l’internazionalizzazione. Ecco cosa sapere.

CAMERA DI COMMERCIO MILANO CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO 2015

La Camera di Commercio di Milano segnala, attraverso lo sportello virtuale Easybando, la lista dei bandi pubblicati, mettendo a disposizione la documentazione scaricabile relativa a ciascun avviso e tutte le informazioni. Al momento, sono disponibili 3 avvisi di selezione per l’assegnazione di contributi a fondo perduto per PMI a Milano, finalizzati alla diffusione della cultura del marketing digitale presso le micro, piccole e medie imprese milanesi, e all’accesso a programmi personalizzati per l’individuazione di strategie per approcciare i mercati esteri.

Ecco un breve excursus sui bandi Camera Commercio Milano e sui finanziamenti per le imprese disponibili:

BANDO MARKETING DIGITALE

Dotazione finanziaria: 500.000 Euro.
Investimento minimo: 6.000 Euro.
Scadenza: ore 12.00 del 30 ottobre 2015.

Obiettivo
L’iniziativa intende favorire la diffusione di strumenti di marketing digitale nelle micro e piccole imprese di Milano e provincia, per favorirne l’innovazione e la competitività.

Destinatari
Possono richiedere i finanziamenti Camera di Commercio Milano le PMI in possesso dei seguenti requisiti:
– sede legale e / o operativa nella provincia di Milano;
– regolare iscrizione nel Registro delle imprese della Camera di Commercio di Milano;
– essere attive e in regola con il pagamento del diritto camerale;
– essere in regola con il versamento dei contributi previdenziali, assistenziali e assicurativi dei dipendenti;
– non essere in stato di fallimento, liquidazione, amministrazione controllata, concordato preventivo o equivalente;
– avere legali rappresentanti, amministratori, soci e / o altri soggetti tra quelli elencati nell’art. 85 del D. Lgs. 159 / 2011 – Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, nonché nuove disposizioni in materia di documentazione antimafia) per i quali non sussistano cause di divieto, di decadenza e di sospensione;
– non avere già beneficiato di altri finanziamenti pubblici a valere sulle medesime spese ammissibili;
– non trovarsi in rapporto di collegamento, controllo e / o con assetti proprietari sostanzialmente coincidenti rispetto ad altre imprese partecipanti al bando per la stessa misura.

Finanziamenti
Il bando Marketing Digitale prevede l’erogazione di contributi a fondo perduto del valore di 3.000 Euro, per sostenere l’acquisto dei seguenti servizi:
– servizi di formazione e consulenza erogati da FORMAPER – Azienda speciale della Camera di Commercio di Milano;
– servizi di comunicazione digitale e web marketing erogati da un fornitore individuato dalle imprese beneficiarie.

Scarica il BANDO (Pdf 255Kb)

BANDO INTERNAZIONALIZZAZIONE 2015

Dotazione finanziaria: 1.000.000 di Euro, di cui 700.000 Euro per la Misura 1 e 300.000 Euro per la Misura 2.
Investimento minimo: da 6.000 a 16.000 Euro, a seconda della Misura di riferimento.
Scadenza: ore 12.00 del 28 gennaio 2016.


Obiettivo
Il bando per l’internazionalizzazione delle PMI milanesi mira a sostenere, mediante un contributo fisso a fondo perduto, a fronte di una spesa minima a carico dei beneficiari, l’acquisto di un pacchetto di servizi erogati da PROMOS – Azienda speciale per l’internazionalizzazione della Camera di Commercio di Milano. In particolare, l’intervento prevede due ambiti di intervento, ovvero la Misura 1, per accedere a servizi articolati di affiancamento e consulenza in azienda, per incrementare le vendite ed il fatturato, e la Misura 2, per percorsi settoriali di accompagnamento verso nuovi mercati extra UE in crescita o a grande potenzialità

Destinatari
Il programma di finanziamenti per l’internazionalizzazione è rivolto alle micro, piccole o medie imprese in possesso dei seguenti requisiti:
– avere sede legale e / o operativa nella provincia di Milano;
– risultare regolarmente iscritte nel Registro delle imprese della Camera di Commercio di Milano, attive ed in regola con il pagamento del diritto camerale;
– essere in regola con il versamento dei contributi per i dipendenti;
– non trovarsi in stato di fallimento, di liquidazione (anche volontaria), di amministrazione controllata, di concordato preventivo o in situazioni simili;
– non avere legali rappresentanti, amministratori soci e / o altri soggetti tra quelli elencati nell’art. 85 del D. Lgs. 159/2011 per i quali sussistono cause di divieto, di decadenza o di sospensione;
– non avere già beneficiato di altri aiuti pubblici per le stesse spese ammissibili;
– non trovarsi in rapporto di collegamento, controllo e / o con assetti proprietari sostanzialmente coincidenti con altre imprese partecipanti al bando;
– non aver mai esportato in precedenza verso il mercato d’interesse o averlo fatto ma in maniera sporadica, per un valore pari o inferiroe a 100.000 Euro nel 2013.

Finanziamenti
Previste sovvenzioni economiche a fondo perduto, di importo variabile da 2.600 a 8.000 Euro, a seconda della Misura scelta, per sostenere l’acquisto dei seguenti servizi:
orientamento ai mercati esteri e affiancamento operativo per lo sviluppo di rapporti commerciali in un mercato obiettivo;
– orientamento ai mercati esteri e affiancamento operativo per lo sviluppo di rapporti commerciali su uno o due mercati obiettivo;
– piano di penetrazione commerciale, con analisi, definizione della strategia, attività di sviluppo commerciale e consulenza professionale su due o più mercati obiettivo, di cui almeno uno extra UE ovvero extra “Europa 28”;
programmi strutturati di accompagnamento verso nuovi mercati extra UE (“Europa a 28”) in crescita o a grande potenzialità.

Scarica il BANDO (Pdf 571Kb)


DOMANDE

Le domande di partecipazione ai bandi per finanziamenti a fondo perduto per PMI possono essere presentate, fino ad esaurimento fondi e comunque non oltre i termini di scadenza indicati per ciascun contributo, attraverso la piattaforma web servizionline.mi.camcom.it/easybando, registrandosi e compilando gli appositi form online.

Per maggiori informazioni vi invitiamo a visitare la pagina dedicata ai bandi Camera di Commercio di Milano, nella sezione web riservata allo sportello Easybando.




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *