Ministero della cultura (MiC): 130 tirocini nei Beni culturali, 1.000 Euro al mese, Bando

musei, museo, Roma, beni culturali
Photo credit: Takashi Images / Shutterstock.com

Il Ministero della cultura (MiC) ha pubblicato un avviso di selezione finalizzato ad attivare 130 tirocini formativi e di orientamento nell’ambito delle attività di tutela, fruizione e valorizzazione del patrimonio culturale.

L’opportunità è aperta a 130 laureati fino ai 29 anni che saranno impiegati presso gli uffici centrali e periferici del Ministero, oltre che presso gli istituti e luoghi della cultura. Prevista indennità mensile di euro 1.000 (compenso).

Per presentare la domanda di ammissione c’è tempo fino al 20 gennaio 2023. Vediamo insieme le informazioni utili sulla selezione, come candidarsi e il bando del MiC da leggere e scaricare.

TIROCINI MINISTERO DELLA CULTURA PER 130 POSTI

Il Ministero della cultura ha dunque indetto un bando per l’attivazione di 130 tirocini rivolti a giovani under 30 che parteciperanno a progetti formativi nell’ambito del sostegno delle attività di tutela, fruizione e valorizzazione del patrimonio culturale.

I tirocini messi a disposizione sono i seguenti:

  • n. 40 posti presso la Direzione generale Archivi;
  • n. 30 posti presso la Direzione generale Biblioteche e diritto d’autore;
  • n. 10 posti presso la Direzione generale Archeologia, belle arti e paesaggio;
  • n. 10 posti presso l’Istituto centrale per la digitalizzazione del patrimonio culturale (“Digital Library”), anche presso gli istituti afferenti: Istituto centrale per gli archivi, Istituto centrale per i beni sonori e audiovisivi, Istituto centrale per il catalogo e la documentazione e Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane;
  • n. 10 posti presso la Direzione generale Educazione, ricerca e istituti culturali;
  • n. 30 posti presso la Direzione generale Musei.

I candidati hanno la possibilità di presentare domanda per tutte le Direzioni generali e per l’Istituto centrale per la digitalizzazione del patrimonio culturale (Digital library). Per ogni tipologia di tirocinio possono essere trasmesse fino a 5 candidature.

REQUISITI

Possono candidarsi all’avviso di selezione del Ministero della Cultura per lo svolgimento di tirocini formativi e di orientamento i giovani in possesso dei requisiti di seguito riassunti:

  • limite di età 29 anni – come previsto dall’articolo 2, comma 5 bis, del decreto-legge 28 giugno 2013 n. 76, convertito, con modificazioni, dalla legge 9 agosto 2013, n. 99;
  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o di altre categorie indicate nel bando;
  • assenza di precedenti penali incompatibili con l’esercizio delle attività da svolgere nell’ambito dei tirocini formativi;
  • laurea magistrale, ovvero a ciclo unico, con votazione pari o superiore a 105/110, tra
    quelle indicate nelle tabelle riportate nell’Avviso che rendiamo disponibile qui sotto, a fine articolo;
  • almeno un titolo di studio conseguito entro i 12 mesi precedenti la data di pubblicazione dell’Avviso pubblico.

La partecipazione è consentita anche a quanti possiedono un titolo di studio conseguito all’estero o titoli esteri conseguiti in Italia con votazione corrispondente ad almeno 105/110 riconosciuti equipollenti a uno dei titoli indicati nel bando e dei quali uno sia stato conseguito entro i 12 mesi antecedenti alla data di pubblicazione dell’Avviso.

Per conoscere gli specifici titoli d’accesso ai singoli tirocini, le sedi e il numero di stagisti previsti rimandiamo dunque alla lettura del bando allegato al termine dell’articolo.

INDENNITÀ

Gli stagisti riceveranno, per la partecipazione al tirocinio, un’indennità mensile (retribuzione) di 1.000 euro lordi, che include la quota relativa alla copertura assicurativa (responsabilità civile e INAIL).

SEDE E DURATA DEI TIROCINI

I tirocini messi a disposizione dal Ministero della cultura saranno attivati presso gli uffici centrali e periferici del Ministero, oltre che presso gli istituti e luoghi della cultura. L’opportunità formativa avrà luogo, pertanto, in varie regioni italiane. La durata sarà di 6 mesi, per un orario settimanale pari a 25 ore.

SELEZIONE

I candidati saranno selezionati sulla base della valutazione dei titoli e del superamento di un colloquio. Quest’ultimo si svolgerà in modalità telematica e sarà diretto ad accertare le conoscenze e competenze inerenti alle attività oggetto dello specifico progetto.

Per conoscere i titoli valutabili e i relativi punteggi si invita a consultare l’avviso pubblico scaricabile a fine articolo.

ATTESTATO

Concluso il programma formativo, ai tirocinanti che lo avranno portato a termine sarà rilasciato un attestato di partecipazione, valutabile ai fini di eventuali successive procedure selettive nella pubblica amministrazione. Tale attestato non comporta alcun obbligo di assunzione da parte del Ministero della cultura.

MINISTERO DELLA CULTURA

Il Ministero della cultura, noto anche come MiC, che ne è l’acronimo, è un dicastero italiano con sede centrale a Roma, in via del Collegio Romano, 27. Fu istituito nel 1974 da Giovanni Spadolini come Ministero per i beni culturali e ambientali. Negli anni ha assunto varie denominazioni, fino all’attuale. Nel 2021, infatti, da Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo il dicastero ha assunto il nome di Ministero della cultura.

COME CANDIDARSI

I laureati che sono interessati a candidarsi all’avviso di selezione del Ministero della cultura per l’attivazione di tirocini formativi e di orientamento dovranno presentare la domanda di partecipazione entro le ore 12.00 del 20 gennaio 2023 esclusivamente con modalità telematica, utilizzando l’applicazione raggiungibile a questa pagina, dove cliccare sull’avviso in oggetto.

Si segnala che l’accesso alla piattaforma informatica è consentito solo autenticandosi con SPID o CIE.

Per maggiori indicazioni si rimanda, infine, alla lettura dell’avviso sotto allegato.

AVVISO TIROCINI MINISTERO DELLA CULTURA

Per ulteriori e dettagliate informazioni vi invitiamo a leggere attentamente l’AVVISO (Pdf 796 KB) di selezione, pubblicato in questa pagina, dove poter scaricare anche gli allegati che costituiscono parte integrante del bando e descrivono i progetti formativi inviati dalle strutture ospitanti.

SUCCESSIVE COMUNICAZIONI

La calendarizzazione dei colloqui di selezione sarà pubblicata sul sito internet del Ministero e sul sito web della Direzione generale Educazione, ricerca e istituti culturali.

Sui medesimi portali saranno anche resi noti i nominativi dei candidati ammessi al colloquio.

Per quanto riguarda le graduatorie finali, ciascuna graduatoria sarà pubblicata sul sito web del Ministero della Cultura, su quello della Direzione Educazione ricerca e istituti culturali e sul sito delle strutture presso cui saranno espletati i tirocini.

ALTRI TIROCINI E AGGIORAMENTI

Se volete scoprire le altre opportunità di tirocini vi invitiamo a visitare la nostra sezione. Infine, per rimanere informati, potete iscrivervi alla nostra newsletter gratuita e anche al canale Telegram per le notizie in anteprima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.



Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti