Pratica forense INPS 2022: Bandi, requisiti e domanda

avvocato

È stata avviata la procedura per l’ammissione alla pratica forense presso l’Avvocatura centrale e le Avvocature territoriali dell’INPS.

L’opportunità è rivolta a chi possiede i requisiti per l’iscrizione nel registro dei praticanti avvocati. Previsto rimborso mensile di € 450,00.

Sarà possibile candidarsi entro il giorno 11 Maggio 2022. Ecco i dettagli, i singoli bandi da scaricare e come presentare la domanda di ammissione.

PRATICA FORENSE INPS, BANDI 2022

La pratica forense, dunque, può essere svolta sia presso l’Avvocatura centrale dell’INPS che presso le Avvocature territoriali ed è finalizzata all’ammissione all’esame di Stato per l’esercizio della professione di avvocato.

Riportiamo di seguito i bandi da scaricare, con l’indicazione del numero dei posti disponibili presso ciascun ufficio legale:


  • Abruzzo: n. 4 posti, di cui:
    – n. 1 presso Coord. regionale legale – L’Aquila;
    – n. 1 presso Ufficio legale di Chieti;
    – n. 1 presso Ufficio legale di Pescara;
    – n. 1 presso Ufficio legale di Teramo.
    BANDO (Pdf 254 KB).

  • Calabria: n. 2 posti presso l’Ufficio legale di Reggio Calabria.
    BANDO (Pdf 285 Kb).

  • Campania: n. 2 posti presso il Coord. regionale legale – Napoli.
    BANDO (Pdf 3 MB).

  • Direzione di Coordinamento Metropolitano di Milano: n. 2 posti presso il Coord. metropolitano legale Milano.
    BANDO (Pdf 230 Kb).

  • Direzione di Coordinamento Metropolitano di Napoli: n. 4 posti presso il Coord. metropolitano legale Napoli.
    BANDO (Pdf 189 Kb).

  • Direzione di Coordinamento Metropolitano di Roma: n. 12 posti presso il Coord. metropolitano legale Roma.
    BANDO (Pdf 190 Kb).

  • Emilia Romagna: n. 12 posti, di cui:
    – n. 2 presso il Coord. regionale legale – Bologna;
    – n. 2 presso l’Ufficio legale di Bologna;
    – n. 1 presso l’Ufficio legale di Forlì;
    – n. 2 presso Ufficio legale di Modena;
    – n. 1 presso l’Ufficio legale di Parma;
    – n. 1 presso l’Ufficio legale di Ravenna;
    – n. 2 presso l’Ufficio legale di Reggio Emilia;
    – n. 1 presso l’Ufficio legale di Rimini.
    BANDO (Pdf 253 Kb).

  • Friuli Venezia Giulia: n. 2 posti, di cui:
    – n. 1 presso l’Ufficio legale di Trieste;
    – n. 1 presso l’Ufficio legale di Udine.
    BANDO (Pdf 233 Kb).

  • Lazio: n. 7 posti, di cui:
    – n. 2 presso il Coord. regionale legale – Roma;
    – n. 2 presso l’Ufficio legale di Frosinone;
    – n. 2 presso l’Ufficio legale di Latina;
    – n. 1 presso l’Ufficio legale di Rieti.
    BANDO (Pdf 204 Kb).

  • Liguria: n. 2 posti presso l’Ufficio legale di Genova.
    BANDO (Pdf  Kb).

  • Lombardia: n. 7 posti, di cui:
    – n. 1 presso il Coord. regionale legale – Milano;
    – n. 1 presso l’Ufficio legale di Brescia;
    – n. 1 presso l’Ufficio legale di Pavia;
    – n. 1 presso l’Ufficio legale di Cremona;
    – n. 1 presso l’Ufficio legale di Mantova;
    – n. 1 presso l’Ufficio legale di Como;
    – n. 1 presso l’Ufficio legale di Varese.
    BANDO (Pdf 251 Kb).

  • Marche: n. 1 posto presso l’Ufficio legale di Fermo.
    BANDO (Pdf 158 Kb).

  • Molise: n. 2 posti, di cui:
    – n. 1 presso l’Ufficio legale di Campobasso;
    – n. 1 presso l’Ufficio legale di Isernia.
    BANDO (Pdf 188 Kb).

  • Piemonte: n. 1 posto presso l’Ufficio legale di Alessandria.
    BANDO (Pdf 3 MB).

  • Puglia: n. 8 posti, di cui:
    – n. 1 presso l’Ufficio legale di Bari;
    – n. 1 presso l’Ufficio legale di Andria;
    – n. 3 presso l’Ufficio legale di Lecce;
    – n. 3 presso l’Ufficio legale di Taranto.
    BANDO (Pdf 251 Kb).

  • Sicilia: n. 21 posti, di cui:
    – n. 3 presso il Coord. regionale legale – Palermo;
    – n. 4 presso l’Ufficio legale di Agrigento;
    – n. 3 presso l’Ufficio legale di Palermo;
    – n. 3 presso l’Ufficio legale di Catania;
    – n. 3 presso l’Ufficio legale di Messina;
    – n. 1 presso l’Ufficio legale di Ragusa;
    – n. 2 presso l’Ufficio legale di Siracusa;
    – n. 2 presso l’Ufficio legale di Trapani.
    BANDO (Pdf 192 Kb).

  • Toscana: 3 posti, di cui:
    – n. 1 presso l’Ufficio legale di Firenze;
    – n. 1 presso l’Ufficio legale di Siena;
    – n. 1 presso l’Ufficio legale di Prato.
    BANDO (Pdf 239 Kb).

  • Trentino Alto Adige:
    Bolzano: n. 1 posto presso l’Ufficio legale di Bolzano.
    BANDO in tedesco (Pdf 285 Kb); BANDO in italiano (Pdf 309 Kb).
    Trento: n. 2 posti presso l’Ufficio legale di Trento.
    BANDO (Pdf 308 Kb).

  • Umbria: n. 3 posti, di cui:
    – n. 2 presso l’Ufficio legale di Perugia;
    – n. 1 presso l’Ufficio legale di Terni.
    BANDO (Pdf 295 Kb).

  • Veneto: n. 8 posti, di cui:
    – n. 2 presso il Coordinamento regionale legale – Venezia;
    – n. 1 presso l’Ufficio legale di Venezia;
    – n. 2 presso l’Ufficio legale di Padova;
    – n. 1 presso l’Ufficio legale di Vicenza;
    – n. 1 presso l’Ufficio legale di Verona;
    – n. 1 presso l’Ufficio legale di Treviso.
    BANDO (Pdf 234 Kb).

REQUISITI

Possono candidarsi alla pratica forense presso l’INPS coloro che possiedono i requisiti di seguito riportati:

  • cittadinanza italiana o di uno Stato membro dell’Unione Europea o di uno Stato non appartenente all’U.E. in possesso dei requisiti previsti dall’art. 17, comma 2 della L. 247/2012;
  • possesso dei requisiti richiesti per l’iscrizione nel registro dei praticanti Avvocati tenuto dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati presso il Tribunale nel territorio del cui circondario si trova l’Ufficio legale dell’I.N.P.S. indicato nella domanda di pratica;
  • se già iscritti nel registro speciale dei praticanti presso il Consiglio dell’Ordine, non avere un’anzianità di iscrizione superiore a 2 mesi.

FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA

La graduatoria relativa ai posti disponibili presso gli Uffici Legali sarà formata tenendo conto del voto di laurea, al quale si somma la media dei voti riportati nelle seguenti materie:

  • Diritto civile;
  • Procedura Civile;
  • Diritto Amministrativo;
  • Diritto Penale;
  • Procedura Penale;
  • Diritto del Lavoro.

Le graduatorie finali saranno pubblicate sul sito internet dell’INPS, nella sezione “Avvisi, bandi e fatturazione”.

DURATA DELLA PRATICA FORENSE

Il periodo di tirocinio presso l’Avvocatura dell’INPS non può durare oltre 12 mesi.

RIMBORSO MENSILE

Ai praticanti verrà corrisposto un rimborso mensile di € 450,00 per l’attività svolta, compatibilmente con le effettive disponibilità di bilancio, previa attestazione dello svolgimento della pratica forense nel mese di interesse, rilasciata dall’avvocato dell’Istituto a cui è stato affiancato il praticante.

COME FARE DOMANDA

Gli interessati a svolgere la pratica forense all’INPS devono presentare la domanda di ammissione entro le ore 14.00 del giorno 11 Maggio 2022 esclusivamente per via telematica, collegandosi a questa pagina e accedendo alla procedura con credenziali SPID, CIE o CNS.

All’istanza dovrà essere allegato un curriculum vitae redatto nel formato europeo, in pdf.

Segnaliamo che sarà possibile candidarsi per uno soltanto degli Uffici Legali dell’INPS.

Infine rendiamo noto che, per quanto riguarda la modalità di presentazione della domanda, fanno eccezione i bandi del Trentino Alto Adige. In questo caso, infatti, le istanze dovranno essere compilate secondo l’apposito modelli allegato ai bandi e inviate a mezzo di PEC o tramite raccomandata con avviso di ricevimento alla Direzione Regionale Inps Trentino – Alto Adige o, ancora, potranno essere consegnate a mano presso la sede della Direzione regionale Trentino – Alto Adige entro la scadenza. Gli interessati che non avessero un indirizzo PEC possono leggere in questo articolo come attivarne uno in soli 30 minuti.

COME RESTARE AGGIORNATI

Per rimanere aggiornati su tutte le novità potete iscrivervi alla nostra newsletter gratuita e anche al canale Telegram.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti