Provincia Trento concorso straordinario docenti: ecco i Bandi

scuola docente insegnamento

Provincia di Trento concorso straordinario docenti: nuove assunzioni a tempo indeterminato in Trentino Alto Adige.

La Provincia autonoma di Trento ha indetto due concorsi straordinari per l’assunzione di personale docente della scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado e posti a sostegno.

Le domande devono essere presentate entro il 4 maggio 2020. Ecco i bandi.

CONCORSO STRAORDINARIO DOCENTI PROVINCIA TRENTO

La Provincia autonoma di Trento ha indetto i seguenti due concorsi pubblici con assunzione a tempo indeterminato del personale docente:

  • concorso straordinario docenti scuola primaria, posto comune o sostegno e lingua straniera inglese e tedesco delle scuole a carattere statale;
  • concorso straordinario docenti scuola secondaria di primo e secondo grado e posti a sostegno delle scuole a carattere statale, per le classi di concorso elencate nel bando.

REQUISITI

Ai candidati docenti per il concorso straordinario della Provincia di Trento si richiedono i seguenti requisiti generali:
– età non inferiore a 18 anni e non superiore al limite previsto per il collocamento a riposo;
– cittadinanza italiana o cittadinanza di uno degli Stati dell’UE o altra cittadinanza tra quelle indicate sui bandi;
– godimento dei diritti politici;
– idoneità fisica all’impiego;
– immunità da condanne che comportino l’interdizione dai pubblici uffici;
– non aver subito condanne o sanzioni interdittive agli incarichi nelle scuole o attività che comportino contatti diretti regolari con minori;
– non aver subito condanne per reati diversi da quelli sopra citati;
– non essere stati dichiarati decaduti per lo svolgimento di attività incompatibili con il rapporto di lavoro alle dipendenze della pubblica amministrazione;
– regolarità dell’obbligo di leva per i cittadini soggetti a tale obbligo;
– non essere stati destituiti o licenziati da una pubblica amministrazione o essere incorsi nella risoluzione del rapporto di lavoro nei 5 anni precedenti la candidatura;
– non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo.

Si richiedono inoltre i seguenti requisiti specifici in base alla posizione per la quale ci si candida:

DOCENTI SCUOLA PRIMARIA
– Abilitazione all’insegnamento conseguita dopo aver frequentato i corsi di laurea in scienze della formazione primaria – indirizzo scuola primaria – successivamente all’anno accademico 2013/2014;
– diploma di istituto magistrale conseguito entro l’anno scolastico 2001/2002, o eventuali titoli a esso equipollenti, conseguiti entro l’anno scolastico 2001/2002;
per i posti di sostegno, diploma di specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità per i posti di sostegno per la scuola primaria. Tale titolo si intende obbligatoriamente congiunto all’abilitazione sopra indicata o al diploma magistrale sopra indicato. Sono ammessi anche i soggetti iscritti ai percorsi di specializzazione all’insegnamento del sostegno già avviati e per i quali non è stato possibile sostenere l’esame finale, a causa delle sospensioni delle sessioni da parte delle Università per l’emergenza COVID 19. Gli interessati dovranno pertanto comprovare tale circostanza al momento della compilazione dell’istanza on-line, presentando la relativa documentazione;
per l’inserimento negli elenchi di lingua straniera (inglese – tedesco), idoneità alla lingua straniera ottenuta mediante: prova facoltativa sostenuta nell’ambito dei concorsi per esami e titoli o nell’ambito delle sessioni riservate per il conseguimento dell’abilitazione all’insegnamento e corsi speciali abilitanti; specifico corso di studi seguito nell’ambito della laurea in scienze della formazione primaria; lauree previste dalla normativa vigente per l’accesso all’insegnamento delle classi di concorso 24/A o 25/A per le lingue straniere tedesco e inglese; prova di accertamento indetta dalla ex Sovrintendenza scolastica provinciale. Sono altresì titoli validi: le certificazioni linguistiche lingua straniera inglese e/o tedesco di livello pari o superiore al B2 del QCER “quadro Europeo di riferimento per le lingue” rilasciati da soggetti qualificati; attestato di bilinguismo per la lingua tedesca rilasciato dalla Provincia Autonoma di Bolzano di livello pari o superiore al B. I titoli appena elencati si intendono obbligatoriamente congiunti all’abilitazione all’insegnamento.
– servizio di insegnamento prestato per almeno 3 anni nelle istituzioni scolastiche provinciali o nelle istituzioni scolastiche paritarie del sistema educativo provinciale o nelle istituzioni scolastiche del sistema nazionale di istruzione negli 8 anni scolastici precedenti la data di presentazione delle domande stabilita da questo bando (ovvero dall’anno scolastico 2011/2012 all’anno scolastico 2018/2019);
– essere iscritti nelle graduatorie di istituto della provincia di Trento valide per il triennio 2017/2020;
– non essere già assunti a tempo indeterminato nelle scuole statali e nelle istituzioni scolastiche provinciali a carattere statale nella medesima figura professionale;
– non aver rinunciato all’assunzione a tempo indeterminato a seguito dello scorrimento delle Graduatorie Provinciali per Titoli per il medesimo posto/sostegno.

DOCENTI SCUOLA SECONDARIA
Abilitazione o idoneità all’insegnamento per ciascuna classe di concorso cui si intenda partecipare. Si ricorda che per le nuove classi di concorso A053 (storia della musica), A063 (tecnologie musicali), A064 (Teoria, analisi e composizione) la normativa vigente prevede oltre al titolo di abilitazione sulle ex classi di concorso A031, A032, e A077 rispettivamente i seguenti titoli congiunti: per la A053, laurea in Musicologia e beni musicali (LM-45) o titoli equiparati; per la A063, Diploma accademico di II livello in Musica, scienza e tecnologia del suono o del Diploma accademico di II livello ad indirizzo tecnologico o del Diploma accademico di II livello “musica elettronica e tecnologie del suono” o del Diploma di “Musica elettronica” (vecchio ordinamento) o di qualsiasi Diploma accademico di II livello (conservatorio) purché il piano di studio seguito abbia compreso almeno 36 crediti nel settore delle nuove tecnologie audiodigitali e/o della musica elettronica; per la A064, Diploma di vecchio ordinamento o Diploma accademico di II livello in composizione-direzione di orchestra o organo e composizione organistica o musica corale e direzione del coro o strumentazione per banda;
per chi partecipa per il sostegno, diploma di specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità per i posti di sostegno per la scuola secondaria di primo e secondo grado. Tale titolo si intende obbligatoriamente congiunto all’abilitazione sopra indicata. Sono ammessi altresì, i soggetti iscritti ai percorsi di specializzazione all’insegnamento del sostegno già avviati e per i quali non è stato possibile sostenere l’esame finale, a causa delle sospensioni delle sessioni da parte delle Università per l’emergenza COVID 19; gli interessati dovranno pertanto comprovare tale circostanza al momento della compilazione dell’istanza on-line, presentando la relativa documentazione;
– servizio di insegnamento prestato per almeno 3 anni nelle istituzioni scolastiche e formative provinciali o nelle istituzioni scolastiche paritarie del sistema educativo provinciale o nelle istituzioni scolastiche del sistema nazionale di istruzione negli 8 anni scolastici precedenti la data di presentazione della domanda stabilita all’articolo 6 (ovvero dall’anno scolastico 2011/2012 all’anno scolastico 2018/2019). Per il computo dei 3 anni di servizio di insegnamento è considerato anche quello prestato nelle istituzioni formative paritarie del sistema educativo provinciale a partire dall’anno formativo 2014/2015;
– essere iscritti nelle graduatorie di istituto della provincia di Trento valide per il triennio scolastico 2017/2020;
–  non essere già assunti a tempo indeterminato nelle scuole statali e nelle istituzioni scolastiche provinciali a carattere statale nella medesima figura professionale;
– non risultare già inseriti nelle graduatorie, per la medesima classe di concorso / sostegno, dei precedenti concorsi straordinari;
– non aver rinunciato all’assunzione a tempo indeterminato a seguito dello scorrimento delle graduatorie delle procedure concorsuali o delle graduatorie provinciali per titoli per la medesima classe di concorso / sostegno;
– non aver rassegnato le dimissioni dal servizio dopo l’assunzione in ruolo avvenuta a seguito dello scorrimento delle graduatorie dei precedenti concorsi straordinari per titoli.

SELEZIONE E ASSUNZIONE

I partecipanti ai concorsi saranno selezionati sulla base dei titoli posseduti e dei requisiti richiesti sopra elencati e saranno inseriti nelle relative graduatorie.

I docenti assunti in servizio sono soggetti al periodo di formazione e di prova e possono impegnarsi a garantire la permanenza effettiva per almeno 5 anni nella sede scolastica assegnata

DOMANDE

Le domande di partecipazione ai concorsi straordinari per docenti devono essere redatte seguendo l’apposita procedura telematica della quale rendiamo scaricabile questa GUIDA (pdf 264kb).

L’accesso alla domanda online deve avvenire tramite la Carta Nazionale dei servizi (CNS) o la Carta Provinciale dei servizi (CPS) oppure tramite il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID), seguendo la procedura che rendiamo disponibile attraverso apposita SCHEDA (pdf 1MB) informativa.

Le domande di ammissione ai concorsi devono essere inviate a partire dal 2 maggio fino al 4 maggio 2020.

Per la partecipazione ai bandi è previsto il pagamento della tassa di concorso, dell’importo di 25 euro, da effettuare secondo le modalità riportate sui bandi.

Ogni altro dettaglio sulle modalità di partecipazione ai concorsi, è indicato nei bandi che rendiamo disponibili di seguito.

BANDI

I candidati ai concorsi della Provincia di Trento per l’assunzione di docenti sono invitati a leggere con attenzione i bandi di selezione, sotto allegati:
– concorso straordinario docenti scuola primaria: BANDO (pdf 225kb);
– concorso straordinario docenti scuola secondaria: BANDO (pdf 244kb).

Tutte le successive comunicazioni in merito alle procedure concorsuali e alle graduatorie finali, saranno pubblicate sul portale ‘Vivoscuola’ della Provincia autonoma di Trento, sezione ‘Lavorare nella scuola > Concorsi’.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments